QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Vela, Campionati Europei Juniores 420 e 470: prime regate a Riva del Garda

mercoledì, 9 agosto 2017

Riva del Garda - Iniziati con due regate i Campionati Europei Juniores 420 e 470. Nei 420 Under 17 buon inizio per il portacolori della Fraglia Vela Riva Tommaso Salvetta, che con a prua Giovanni Sandrini, è secondo in parità di punteggio.

Iniziati a Riva del Garda (Trento), presso la Fraglia Vela Riva, i Campionati Europei Juniores per le classi 420 e 470 con una giornata piuttosto complicata per il vento che non è entrato deciso come solitamente succede sul Garda Trentino in condizioni di tempo stabile. I Campionati sono iniziati ufficialmente l’altra sera con la parata degli equipaggi tra le vie del centro storico di Riva del Garda fino alla piazza del municipio, in cui sono stati ufficialmente dichiarati aperti i Campionati, tra i Team delle 25 nazioni presenti con quasi 500 regatanti impegnati nelle acque del Garda fino a domenica.

Ieri le prime regate di qualifica: dopo un inizio dato quasi contemporaneamente nei due campi di regata riservati rispettivamente alla classe 420 e 470 il vento è calato sempre più costringendo entrambi i Comitati di regata ad interrompere la prova in corso, perchè non c’erano più le condizioni minime per regatare. Poco dopo il momentaneo stop il vento da sud si è ridisteso, anche se molto rafficato e incostante di direzione. Nonostante la vita non facile per Comitati di regata FIV, giuria e posaboa, nonchè per i regatanti, alla fine si sono riuscite a disputare 2 regate con il vento che è rimasto leggero, ma sufficiente per prove regolari.

420 Open
Capo-classifica un equipaggio extra-europeo, quello degli statunitensi Ascencios-Chisari, al comando con un 1-3, davanti ai greci Athanasopoulos Yogo-Tassios (4-1). Con un 5-2, terzo posto provvisorio dei polacchi Wysokinski-Jankowski, mentre Edoardo Ferraro e Francesco Orlando con un 5-4 sono quarti. Bene le azzurre: prime tra le femmine Arianna Passamonti e Giulia Fava (Nauticlub Castelfusano), seguite dalle altre italiane Sinigoi-Zuppin.
420 Under 17
Tra i più giovani ottimo avvio del portacolori del circolo organizzatore Fraglia Vela Riva Tommaso Salvetta, che ha saputo sfruttare al massimo la conoscenza del campo di regata. Salvetta, con a prua Giovanni Sandrini (SCGarda Salò) con un 4-2 parziali è secondo in parità con l’equipaggio tedesco Bahr-Kleinwachter. Terzi i greci Spanaki-Papadopolou, 4 punti dietro.

Tra le femmine bella partenza per le portacolori dello Yacht Club Italiano Carlotta e Camilla Scodnik, prime tra le femmine e quinte assolute con un 9-3; seconde le greche Pappa-Tsamopoulou e terze le altre azzurre Gaia Bergonzini (titolo europeo Optimist e argento mondiale tra 2015 e 2016) e Cecilia Zancan (Fraglia Vela Malcesine).

470 M
Gli azzurri Ferrari-Calabrò (Marina Militare) con un primo e un terzo sono leader della classifica provvisoria con un punto di vantaggio sui francesi Machetti-Dantès (4-1); a due punti e terzi gli israeliani Abu-Rooz (3-4). Buon inizio anche per Andrea Totis e Michele Cecchin (LNI Mandello), quinti assoluti. L’Italia è l’unica nazione insieme ad Israele con due equipaggi nei primi 10 tra Francia, Russia, Gran Bretagna, Polonia, Spagna e Turchia. Buona seconda prova per i polacchi Sapiejka-Krefft, secondi dopo un 11. Primo parziale anche per gli ungheresi Balàaz-Zsombor Gyapjas, male nella seconda con un 15.

470 F
Le israeliane Zamet-Lasry sono state le più costanti con un 1-2, che le porta al comando della classifica provvisoria con 3 punti di vantaggio sulle turche Kaynakci-Aslan (5-1). Ancora Israele al terzo posto con Wallach-Tibi, mentre le prime italiane, Ilaria Paternoster e Bianca Caruso sono quinte con un 14-4. Settimo posto provvisorio per le altre azzurre Marchesini-Fedel (4-16).

IL PROGRAMMA

9-10 Agosto 2017 – Qualificazione
11-13 Agosto 2017 – Finale  e cerimonia conclusiva


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136