QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Vela: a Riva del Garda le regate del GC32. Al via Pierre Casiraghi con lo scafo Malizia

giovedì, 26 maggio 2016

Riva del Garda – Scattano oggi le regate per imbarcazioni di grandi dimensioni. Presente anche Pierre Casiraghi del Principato di Monaco. Per la prima volta al mondo nove imbarcazioni foil di grande dimensioni come i GC32, regatano insieme gli appassionati italiani, orfani della Coppa America e delle World Series in Italia dopo la rinuncia di Luna Rossa,  in cerca di alternative volte alla vela moderna: previsti a Riva del Garda (Trento) moltissimi spettatori, che dalla costa a picco sul lago, seguiranno i velocissimi bordi dei catamarani volanti. Skipper di Coppa America, medaglie olimpiche e vincitori della Volvo Ocean Race: il top della vela sul Garda Trentino.  Per l’Italia anche Pietro Sibello, coach di team Tilt.
GC32 RIVA CUP 2016

Alla sede della Fraglia Vela Riva c’è gran fermento per l’imminente inizio delle spettacolari regate dei catamarani volanti GC32, che inaugurano la stagione agonistica del GC32 Racing Tour 2016 proprio a Riva del Garda con la partecipazione di 9 Team e un tocco di glamour con la presenza di Pierre Casiraghi (nella foto) sullo scafo Malizia Yacht Club de Monaco, ufficializzata qualche giorno fa.

E’ la prima volta al mondo che ben 9 scafi delle dimensioni dei GC32, dotati di foil e che a soli 8 nodi volano, regatano tutti insieme: una novità, che molti non si vogliono perdere, considerata la comodità del Garda Trentino per seguire le regate dalla costa, essendo un vero e proprio anfiteatro naturale.
In Fraglia l’evento vuole essere infatti anche un’occasione per gli appassionati e non, di scoprire da vicino la tecnologia di questi stupefacenti scafi, tanto che alla vigilia dell’inizio delle regate, alla sera, tutta la cittadinanza è invitata ad una vera e propria festa organizzata nel piazzale della Fraglia Vela Riva, con musica e pasta per tutti, con entrata libera. Le regate inizieranno giovedì e dureranno fino a domenica: moltissimi appassionati hanno organizzato almeno una giornata a Riva del Garda per ammirare questi scafi volanti: sicuramente le regate potranno essere ben visibili dalla vecchia strada Ponale o dalla gardesana occidentale (ma con relative problematiche di parcheggio).

Le previsioni meteo finalmente promettono belle giornate di sole, che renderanno eccezionali le performance di questi scafi di ultima generazione dotati di foil, che raggiunta una certa velocità si sollevano dall’acqua, volando. La classe che gestisce il GC32 Racing Tour ha definito il lago di Garda come uno dei più bei posti al mondo per fare vela e in particolare la tappa rivana sarà particolarmente interessante per i Team, considerando le condizioni di vento forte e acqua piatta che potrebbero creare le condizioni per battere il record di velocità della classe GC32 raggiunto lo scorso anno in 39,21 nodi. Per capire le velocità raggiunte da questi gioielli di tecnologia basti pensare che in allenamento un paio di giorni fa la distanza Malcesine-Riva del Garda è stata percorsa in soli 7 minuti.
Per i nuovi Team non sarà semplice gestire con condizioni di vento forte questi catamarani foil, ma sono tutti elettrizzati per iniziare questa prima edizione della GC32 Riva Cup.

GARDA WIND GARDA
Sugli affilati scafi dei GC32 visibile anche l’adesivo Garda Wind Garda, un nuovo evento in programma sul Garda Trentino proposto da Riva del Garda Fiere Congressi che verterà sulle molteplici attività sportive e non, possibili solo grazie alla costante e regolare presenza nel territorio dell’elemento “vento”: il 18 giugno prossimo ci sarà una preview organizzata con la presentazione del progetto alla stampa che potrà assistere in modo attivo a numerosi e svariati eventi sportivi, dalle regate di windsurf e vela, alle esibizioni di kite surf, ai voli con tute alari e parapendio, fino a trovare anche nell’arte culinaria un utilizzo del vento, in uno speciale metodo di cottura.

TRENTINO E NORTH LAKE GARDA TRENTINO
Da sempre a sostegno del turismo sportivo la Provincia Autonoma di Trento e l’azienda per il turismo del Garda Trentino “North Lake Garda Trentino” anche per questo evento si sono dimostrati sensibili nel sostenere la Fraglia Vela Riva nell’organizzazione della GC32 RIVA CUP. Una politica volta a realizzare servizi di informazione ed assistenza turistica, iniziative di marketing turistico e di progetti specifici volti a valorizzare il patrimonio ambientale, culturale e storico.
NOVITA’ TECNICHE
Si presenta con la barca nuova ARMIN STROM SAILING TEAM, presente nel Circuito da 4 anni con skipper Flavio Marazzi con la presenza dell’unica donna del GC 32 Racing Tour, la neozelandese Sharon Ferris, atleta olimpica nel singolo Europa (Atlanta 1996) e nell’Yngling (Atene 2004), coach e a volte a bordo.
La Francia, notoriamente appassionata di multiscafi, torna con due Team: il primo con Yann Guichard su SPINDRIFT di Dona Bertarelli; il secondo con Sébastien Rogues su ENGIE, il cui skipper non ha mai regatato sul lago di Garda e non vede l’ora di entrare in competizione. Novità del 2016 ORANGE RACING del fondatore della classe Laurent Lenne, che in realtà è un ritorno avendolo già visto con SPAX Solutions durante le prime due stagioni del GC32 Racing Tour. Dagli USA c’è ARGO, timonato dal due volte Campione del Mondo Melges 32 Jason Carroll. In equipaggio il talento americano esperto di Moth Anthony Kotoun con gli ex Luna Rossa Alister Richardson ed Ed Smyth.
Altra novità per il 2016 team NORAUTO, recente vincitore di una regata GC32 in Austria e probabilmente la barca da battere alla GC32 RIVA CUP, con al timone un grandissimo Franck Cammas (vincitore di una Volvo Ocean Race oltre che della Transat Jacques-Vabre, Route du Rhum, Solitarie du Figaro), tornato a regatare dopo un infortunio in allenamento su Groupama Team France per la sfida alla 35^ Coppa America.
Team con velisti d’eccezione, impegnati nella campagna di Coppa America, è quello di Torbjörn Törnqvist con GUNVOR SAILING. A rotazione il team vanta atleti quali l’oro olimpico 49er a Londra 2012, attuale skipper in Coppa America a bordo di Artemis Nathan Outteridge, con il ruolo di timoniere alle regate di Riva, nonché il britannico Ian Percy, due ori olimpici (Sydney 2000-Finn e Pechino 2008-Star) e un argento a Londra 2012 sempre con la Star.
Altro velista olimpico (49er) su TEAM TILT è Alex Schneider, che a Riva avrà a bordo anche l’australiano Glenn Ashby, argento olimpico a Pechino sul catamarano Tornado, più volte campione del mondo Classe A, Tornado e Formula 18 e attuale skipper nella sfida di Coppa America di Emirates Team New Zealand. Coach di team Tilt il grande Pietro Sibello, ex atleta azzurro nei 49er, che sfiorò con il fratello Gianfranco (attuale coach delle azzurre 49er FX Conti-Clapcich), la medaglia olimpica a Pechino.
Infine l’ultima squadra arrivata al CG 32 Racing Tour battezzata la scorsa settimana alla Fraglia Vela Riva è MALIZIA Yacht Club de Monaco, timonata da Pierre Casiraghi, figlio minore della principessa Carolina di Monaco. L’equipaggio è formato da Boris Herrmann, ex Coppa America con al timone Sebastien Col, alle spalle due campagne in Coppa America come tattico e timoniere e negli ultimi anni proiettato nei foil con GC32 e Moth.

La classe GC 32 – La storia
L’associazione di classe Gc32 è stata fondata da Laurent Lenne, Flavio Marazzi, Andrew MacPherson e Peer Christian il 14 settembre 2014 a Marsiglia. Flavio Marazzi è stato nominato primo presidente della Classe. Christian Scherrer è diventato Class Manager nell’ottobre 2015. Quest’anno la scelta della classe verte su tappe in località belle e ventose per assicurare le massime prestazioni dei GC32, raggiunte solo quando gli scafi si alzano dall’acqua sui foil.

Caratteristiche tecniche GC 32
Length overall (LOA): 12m
Length (hull): 10m
Beam: 6m
Mast height (above deck): 16.5m
Mainsail: 60m2
Jib: 23.5m2
Gennaker: 90m2
Weight: 750kg


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136