QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Trentino Volley, Szabò operato per la rottura del tendine d’achille. Stop anche per Sokolov

lunedì, 10 febbraio 2014

Trento - Giornata particolarmente intensa per lo staff medico della Trentino Volley, che ha monitorato con attenzione le condizioni fisiche dei due opposti della rosa gialloblù.Dàvid Szabò in attacco

Durante la partita di ieri sera contro Cuneo, Dàvid Szabò ha riportato la rottura del tendine d’Achille della gamba sinistra. L’atleta è già stato operato stamattina dai Dottori Giorgio Benigni e Stefano Deluca presso l’ospedale Santa Chiara di Trento; i tempi di recupero saranno piuttosto lunghi e costringeranno l’ungherese a chiudere quindi anticipatamente la sua prima stagione con la maglia della Trentino Volley.

La risonanza magnetica nucleare svolta sul polpaccio della gamba sinistra di Sokolov ha invece confermato la distrazione del soleo; i tempi di recupero previsti in questo caso sono di circa quattro settimane.
La Trentino Volley esprime tutta la sua vicinanza a Dàvid Szabò, a cui sarà costantemente vicina durante il periodo di riabilitazione, e si adopererà per riportare in campo quanto prima Tsvetan Sokolov, le cui condizioni verranno continuamente monitorate.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136