QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Trentino Volley, settore giovanile: settimana da incorniciare per tutte le squadre dell’Itas Assicurazioni Trentino. I risultati

martedì, 15 aprile 2014

Trento – Settimana da incorniciare per tutte le squadre del settore giovanile della Trentino Volley.

SERIE B1: contro Asti arrivano una vittoria in rimonta e la salvezza matematica

Missione compiuta con tre turni d’anticipo per l’Itas Assicurazioni Trentino Under 20 al PalaBocchi sabato sera. Superando in rimonta al tie break (parziali di 19-25, 20-25, 25-23, 25-20, 15-10) l’ultima della classe Asti, la squadra di Nico Agricola si è infatti assicurata i punti necessari ad ottenere la matematica salvezza nella terza categoria nazionale. Un risultato di grande significato, tenendo conto che il girone A in cui erano stati inseriti i gialloblù era sicuramente fra i più competitivi dell’intera Serie B1 ed è stato affrontato con una rosa giovanissima.Itas Btb Trentino Volley Under 17 (1)

“Nei primi due set non siamo riusciti a trovare la giusta carica agonistica contro un avversario sempre attento e ben organizzato in campo – commenta la gara del precedente weekend l’allenatore Agricola – ; va comunque apprezzata la reazione della squadra che ha saputo cambiare marcia nel momento più difficile della gara. La svolta fra terzo e quarto parziale, sfruttando al massimo il muro, fondamentale che durante tutto l’anno ha fatto vedere le cose migliori. Il tie break è stato giocato con grande lucidità, commettendo pochi errori e trovando tantissimi block positivi: 22 complessivi nell’arco di cinque set”.

La classifica ora sorride: l’Itas Assicurazioni Trentino è settima con trentasette punti e può guardare allo scontro con la prima della classe Motta di Livenza (in programma in Veneto il 30 aprile) con assoluta tranquillità.

SERIE C: splendida Itas Assicurazioni Trentino, la capolista Anaune capitola 3-2

La capolista Anaune si è inchinata sabato sera alla verve dell’Itas Assicurazioni Trentino Under 19 nello scontro diretto al vertice del massimo campionato regionale. La squadra allenata da Francesco Conci ha avuto la meglio di quella nonesa per 3-2 (22-25, 25-16, 20-25, 27-25, 15-6), imponendole il terzo stop stagionale in quattro incontri giocati contro tenendo pure conto della finale di Coppa Trentino Alto Adige. Il successo consente ai gialloblù di recuperare una sola lunghezza dagli avversari (ora distanti quattro punti a tre giornate dal termine) ma, indipendentemente dalle logiche della classifica, è stato particolarmente importante perché arrivato in rimonta e dopo oltre due ore di autentica battaglia.

“Ci tenevamo a ben figurare, ma soprattutto a difendere l’imbattibilità stagionale del nostro campo contro una squadra reduce da tredici successi pieni consecutivi – ha spiegato Conci – . Sono soddisfatto del livello di gioco espresso un po’ in tutti i fondamentali: in ricezione (67%) e a muro (15 punti) abbiamo lavorato molto bene; in attacco non siamo stati efficaci come al solito con i centrali compensando tuttavia con un’ottima prova dei giocatori di palla alta; in battuta, a tratti, siamo riusciti a fare la differenza, ma complessivamente ci è mancata continuità. Ritengo che la partita di sabato sia stata per agonismo ed intensità un ottimo allenamento in vista dell’importantissimo appuntamento che attende questo gruppo subito dopo Pasqua”.

Il prossimo impegno dell’Itas Assicurazioni Trentino Under 19 è fissato per lunedì 21 aprile, quando nel giorno di Pasquetta andrà all’assalto della Coppa Triveneto, manifestazione a cui parteciperà in qualità di rappresentante del Trentino Alto Adige per aver vinto la Coppa Regionale riservata alle compagini di Serie C e D. I ragazzi di Conci se la vedranno con i veneti del Volley Clodia e i friulani dell’Olympia Gorizia nella giornata di gare che andrà in scena al PalaBocchi a partire dalle ore 10.

1^DIVISIONE: pronto riscatto gialloblù, Mezzolombardo piegato in quattro set

Dopo la battuta d’arresto del turno precedente rimediata sul campo del Lizzana, l’Itas Assicurazioni Trentino mercoledì scorso ha ritrovato immediatamente confidenza con la vittoria. Il 3-1 (25-19, 28-26, 22-25, 25-21) con cui ha regolato il Volley Mezzolombardo ha infatti permesso alla squadra di Mattia Castello di riprendere immediatamente la propria corsa, avvicinando fra l’altro proprio il quinto posto occupato proprio dai rotaliani.

“Con questa bella vittoria abbiamo vendicato la sconfitta patita all’andata ed offerto al tempo stesso una buona prova contro una squadra davanti a noi in classifica – ha spiegato l’allenatore – . Sono molto contento della prestazione offerta da tutti i giocatori in una gara così impegnativa. Siamo riusciti ad imporci fin dall’inizio ma è stato al termine del secondo parziale che abbiamo dimostrato di avere qualcosa in più, annullando quattro set-ball ai nostri avversari prima di vincere ai vantaggi. Nel terzo periodo siamo leggermente calati ma poi ci siamo prontamente rifatti in quello successivo. Credo che la nostra arma in più in questa occasione sia stata la determinazione e sicurezza con cui siamo scesi in campo”.

Dopo la pausa in concomitanza con le festività pasquali, i gialloblù torneranno in campo venerdì 25 aprile a Tres, sul campo del Vervò che condivide con la Trentino Volley il quinto posto.

UNDER 17: anche con il Cembra Volley arriva un successo per 3-0

Continua la marcia trionfale dell’Itas Assicurazioni Trentino nel campionato regionale Under 17. Domenica mattina i gialloblù hanno centrato la quindicesima vittoria per 3-0 in altrettante partite, superando con parziali di 25-14, 25-10, 25-15 il Cembra Volley nel match casalingo giocato alla palestra di Cristo Re.

Il primato in classifica è stato ulteriormente rafforzato dalla squadra per l’occasione guidata da Matteo Zingaro ed Antonio Albergati, secondo di Francesco Conci – impegnato nella stessa giornata con la Rappresentativa Regionale a Jesolo. “Abbiamo sfoderato un’ottima prestazione contro una delle formazioni che nella partita del girone d’andata ci aveva messo più in difficoltà – ha spiegato proprio Albergati – . Abbiamo sofferto qualcosa nella parte iniziale di entrambi i primi due set per poi venire fuori prepotentemente alla distanza. Nel terzo parziale c’è stato spazio anche per l’ingresso di un paio di giocatori dell’Under 15, che hanno pienamente fatto la propria parte”.

Durante la pausa pasquale i gialloblù disputeranno la fase finale della tredicesima edizione del Trofeo Internazionale Paolo Bussinello di Modena, a cui parteciperanno grazie alla vittoria nella tappa di qualificazione disputata lo scorso 9 febbraio a Cervignano del Friuli. Nel campionato regionale l’impegno più vicino è invece riferito a domenica 27 aprile (match interno con Mezzolombardo). Per prepararsi al meglio a questa importante serie di appuntamenti, i gialloblù disputeranno domani pomeriggio (ore 16) presso la palestra di Sopramonte una prestigiosa amichevole internazionale contro la squadra tedesca di pari categoria del Muehldorf.

UNDER 15: l’Itas Assicurazioni Trentino passa a Cognola per 3-1 e resta seconda

Domenica sera l’Itas Assicurazioni Trentino ha violato il campo di Cognola per 3-1. I padroni di casa dell’Argentario Calisio sono stati superati per 3-1 (25-18, 25-22, 20-25, 25-17) a domicilio dai ragazzi di Matteo Zingaro, che così hanno staccato l’undicesima vittoria in quindici partite giocate nel campionato regionale Under 15.

“Come spesso ci capita in questo periodo, alterniamo momenti di gioco di buon livello a cali di concentrazione che permettono ai nostri avversari di metterci pressione quando dovremmo essere noi a mettere sempre pressione agli altri – spiega l’allenatore trentino – . E’ andata così anche in questa occasione, dopo due buoni primi set. Dovremo lavorare molto su queste insicurezze in vista del finale di stagione”.

Domani sera alla palestra di Cristo Re (ore 20.30) il prossimo impegno: avversario la Promovolley nel derby cittadino in cui ai gialloblù si chiede di difendere il secondo posto in classifica.

UNDER 14: compagini gialloblù ancora a segno, tre vittorie senza lasciare set

Ultimi sette giorni ancora contraddistinti da perentorie affermazioni quelli vissuti dalle due formazioni dell’Itas Assicurazioni Trentino nel campionato Under 14.

Le squadre di Trento e Rovereto non hanno lasciato set alle avversarie nei tre incontri giocati; i risultati di maggiori rilievo arrivano proprio dalla compagine del capoluogo che fra sabato e lunedì ha avuto la meglio di Villazzano (parziali di 25-15, 25-8, 25-19) e Brenta Volley (punteggi di 25-14, 25-10, 25-21). “Nel primo match battuta e muro hanno obiettivamente fatto la differenza, permettendoci anche di dare spazio a qualche giocatore che era reduce da un periodo di inattività per infortunio – rivela l’allenatore Matteo Zingaro – . Nella gara contro il Brenta Volley siamo invece andati in crescendo, dopo una partenza decisamente poco determinata”.

Bella vittoria per 3-0 anche per l’Itas Assicurazioni Arcivescovile di Rovereto, capace di espugnare Civezzano rifilando parziali di 25-14, 25-10, 25-15 all’Alta Valsugana Volley. “Non è stata una partita di altissimo livello – ammette l’allenatrice gialloblù Alessandra Campedelli – ; nonostante il positivo risultato abbiamo gestito male le occasioni di ricostruita semplice, forse anche perché abbiamo dovuto fare i conti con diverse assenze”.

In classifica l’Itas Assicurazioni Trentino resta al comando con nove punti di vantaggio sulla seconda e tredici sulla terza, la stessa Itas Assicurazioni Arcivescovile. Da segnalare poi che durante il weekend cinque giocatori della Trentino Volley hanno vestito la maglia della rappresentativa regionale a Jesolo, partecipando al Trofeo delle Province Venete, concluso al terzo posto. Per i palleggiatori Nicolò Hofer e Steven Koja, i centrali Francesco Paissan e Michele Perrotta e lo schiacciatore Marco De Angelis una bella occasione di crescita e confronto con un livello di pallavolo molto alto.

UNDER 13: campionato regionale chiuso al terzo posto grazie al 3-0 sul C9 Arco A

L’ultima partita della stagione 6×6 si è conclusa con una squillante vittoria per 3-0 sulla Pallavolo C9 Arco Riva A. L’Itas Assicurazioni Trentino ha così potuto, grazie ai tre punti incamerati, mandare in archivio il campionato regionale con il terzo posto finale (24 punti, otto vittorie in dodici gare) ed il successo con parziali di 25-14, 25-7, 25-15.

“Abbiamo disputato una partita davvero molto precisa ed accorta in tutti i fondamentali – sono le parole dell’allenatore Matteo Zingaro a commento della prestazione dei gialloblù – ; abbiamo sviluppato bene il nostro gioco, riuscendo ad inserire gradualmente anche qualche nuovo elemento trentino nel gruppo molto collaudato di Rovereto”.

L’attività della Trentino Volley in palestra proseguirà ora con gli allenamenti in vista delle finali regionali della fase 3×3, che assegneranno due pass per la finale nazionale della particolare formula.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136