QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Trentino Volley, settore giovanile: in archivio la positiva stagione gialloblù in Serie C, 1^ Divisione e Under 15

martedì, 20 maggio 2014

Trento - Per il settore giovanile della Trentino Volley in archivio la positiva stagione gialloblù in Serie C, 1^ Divisione e Under 15

Serie C regionale: campionato concluso con la sconfitta a Levico in formazione rimaneggiata

Un’Itas Assicurazioni Trentino priva di buona parte degli elementi che l’avevano issata sino al secondo posto conclusivo non è riuscita a chiudere in bellezza la propria splendida cavalcata nel campionato di Serie C regionale. Il recupero dell’ultima giornata, giocato martedì scorso a Levico, ha infatti visto i gialloblù cedere per 3-0 (25-23, 25-19, 25-16) contro la squadra padrona di casa.
Per l’occasione in panchina non vi era Francesco Conci (impegnato con l’Under 19 nella preparazione dell’imminente Final Eight di Del Monte Junior League) ma la coppia composta da Nico Agricola e Mattia Castello, che ha analizzato così la partita. “Nella prima metà siamo riusciti a restare sui livelli di una squadra più esperta e smaliziata rispetto al nostro organico che presentava davvero tanti elementi giovani – spiega - ; nella seconda parte abbiamo invece sofferto di più le caratteristiche di un avversario che evidentemente era particolarmente motivato e deciso a terminare con il sorriso il proprio campionato. Ci resta addosso il rammarico di non aver portato almeno al quarto set il match ma il risultato è sostanzialmente corretto”.
La stagione dell’Itas Assicurazioni Trentino in Serie C si è conclusa così con cinquanta punti in classifica, con diciassette vittorie ed appena quattro sconfitte e la soddisfazione di aver imposto il ko in tre delle quattro partite giocate contro la capolista Anaune promossa in Serie B2 al termine delle ventun gare in programma con cinque punti di vantaggio sui gialloblù.

 

1^DIVISIONE: sfortunato tie break col Cembra, Itas Assicurazioni Trentino sesta

Termina con una sfortunata sconfitta casalinga l’avventura stagionale dell’Itas Assicurazioni Trentino nel campionato provinciale di 1^ divisione. La squadra di Mattia Castello mercoledì scorso sera ha ceduto al tie break (parziali di 25-20, 25-11, 22-25, 20-25, 13-15) contro il Cembra Volley concludendo quindi al sesto posto finale con quarantanove punti la propria classifica (record di sempre della Trentino Volley nella categoria).
L’allenatore gialloblù analizza così il cammino dei suoi ragazzi: “Purtroppo abbiamo concluso la stagione come l’avevamo iniziata, ovvero con una sconfitta per 2-3 – ammette - . Anche se avevamo il quarto posto a portata di mano ho preferito sfruttare l’occasione per dare spazio a qualche elemento che durante la stagione ha visto poco il campo premiando lavoro e impegno e sono contento di quello che siamo comunque riusciti a fare in questa partita. Inizialmente la scelta ci aveva premiato, visto che avevamo vinto bene i primi due set. In seguito ci siamo rilassati troppo, iniziando in svantaggio i successivi parziali. Mi reputo però soddisfatto della stagione disputata, considerando che insieme all’Anaune eravamo la formazione più giovane del campionato e abbiamo lottato per lunghi tratti alla pari di squadre di alta classifica. Ventitrè punti raccolti nel girone d’andata e ventisei nel ritorno non rendono pienamente l’idea della crescita che i ragazzi hanno compiuto. Abbiamo però dimostrato di poter affrontare senza problemi questo campionato, molto utile per il progresso tecnico, fisico e mentale di tutti i ragazzi. Faccio quindi i complimenti a tutta la squadra per il campionato vissuto insieme”.

 

UNDER 15: bellissimo sigillo sul campionato, gialloblù a segno sul Sudtirol in tre set

L’Itas Assicurazioni Trentino ha concluso domenica mattina nel miglior modo possibile il proprio cammino nel campionato regionale Under 15. Sfuggito già da diverse settimane il primo posto finale, andato al Volano Volley che così disputerà le finali nazionali di categoria, la squadra di Matteo Zingaro ha ulteriormente legittimato il suo comunque ottimo secondo posto superando il Sudtirol Volley Team con un 3-0 casalingo.
I parziali di 25-23, 25-17, 25-13 imposti alla terza forza del campionato hanno dimostrato la sostanziale superiorità dei gialloblù in una prova che l’allenatore della Trentino Volley commenta così: “Abbiamo giocato con molta determinazione nonostante le tante assenze con cui abbiamo dovuto fare i conti – spiega Zingaro - . Il gruppo si è però dimostrato ancora una volta molto solido, riuscendo comunque a raccogliere l’intera posta in palio”. La stagione dell’Itas Assicurazioni Trentino Under 15 va così in archivio con quarantacinque punti in classifica, frutto di quindici vittorie in venti partite complessivamente disputate nel campionato regionale.Itas Assicurazioni Trentino Under 15

 

UNDER 14: domenica a Montebelluna torneo con le migliori di Emilia, Friuli e Veneto

Nuovo ed interessante appuntamento extraregionale per l’Itas Assicurazioni Trentino Under 14. Dopo aver dominato solo dieci giorni fa il campionato regionale, monopolizzando la final four con le proprie due squadre di Trento e Rovereto (classificatesi rispettivamente prima e seconda), la formazione gialloblù disputerà domenica 25 maggio il torneo interregionale di Montebelluna (Treviso).
La manifestazione vedrà la partecipazione anche delle migliori squadre di Veneto, Friuli, Emilia Romagna con la formula del quadrangolare con un solo round robin e si propone di fatto come una naturale prosecuzione della prima fase di categoria, cui quest’anno sono state cancellate le finali nazionali. Nella Marca trevigiana assieme alla Trentino Volley ci saranno quindi anche Pallavolo Padova, Volleyball Gemona e il Porto Robur Costa Ravenna, compagini che hanno recentemente raccolto il titolo nelle rispettive regioni di appartenenza. La squadra allenata da Matteo Zingaro e Alessandra Campedelli scenderà a Montebelluna con un roster che raccoglie i migliori prospetti delle singole rose delle formazioni di Trento e Rovereto e farà il proprio esordio alle 10.30 contro Gemona, per poi sfidare alle 15 la compagine romagnola e concludere il proprio cammino attorno alle ore 18 contro Padova. Il trofeo, organizzato dal Comitato Regionale Veneto, verrà assegnato alla Società che ha raccolto il maggior numero di punti in classifica al termine delle sei gare della giornata.
Ci teniamo molto a ben figurare per mettere il miglior sigillo possibile ad una stagione decisamente positiva – spiega l’allenatore Matteo Zingaro - . L’assenza delle finali nazionali di categoria conferisce a questo torneo maggiore importanza perché di fatto si tratta dell’unica fase interregionale Under 14 e come tale l’affronteremo, cercando ovvero di giocare la nostra miglior pallavolo per centrare un bel risultato che ci possa lasciare addosso piena soddisfazione dopo un’annata lunga, faticosa ma anche ricca di risultati positivi”.

UNDER 13 3×3: verso la finale nazionale di Ascoli Piceno, i primi dettagli

La vittoria della finale regionale disputata a Varone di Riva del Garda sabato pomeriggio ha permesso all’Itas Assicurazioni Trentino Under 13 di prolungare la propria stagione sino all’ultimo weekend di maggio, momento in cui verrà disputata la fase nazionale con formula 3×3.
Fra il 29 maggio ed il primo giugno ad Ascoli Piceno le migliori 28 squadre d’Italia si confronteranno per assegnare il secondo titolo italiano di sempre in questa particolare categoria, ideata dalla Federvolley nell’estate 2012 con l’intento di avvicinare i giovani pallavolisti in erba al volley (si gioca in un campo con dimensioni ridotte, schierando tre giocatori per squadra con tre set obbligatori che si concludono al 15). L’Itas Assicurazioni Trentino giungerà nelle Marche nel pomeriggio del 29 maggio con gli stessi cinque  giocatori che hanno staccato la qualificazione superando nella classifica finale il Villazzano solo per miglior quoziente punti e, a partire da venerdì mattina, sarà di scena nella splendida Piazza del Popolo (per l’occasione allestita con decine di campi) confrontandosi nel girone A che può contare anche sulla squadra campione regionale di Lombardia, Abruzzo e su una delle seconde classificate di Emilia, Veneto, Puglia, Piemonte e Marche (quest’ultime verranno sorteggiate in ognuno dei sette gironi della prima fase). A seconda dei risultati maturati, i ragazzi allenati di Matteo Zingaro e Alessandra Campedelli disputeranno successivamente un’altra fase a raggruppamenti che permetterà di stilare una classifica globale che determinerà a quale posizione finale ogni squadra potrà ambire (le prime otto, dalla nona alla sedicesima o dalla diciassettesima alla ventottesima).
I gialloblù proseguiranno nei prossimi sette giorni la preparazione all’appuntamento, in modo da arrivare al massimo della condizione per le partite più importanti dell’anno; a questo livello, però, ancora prima del risultato conterà il divertimento e la soddisfazione di potersi confrontare con i migliori coetanei italiani.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136