QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Trentino Volley, risultati e situazione del settore giovanile squadra per squadra: l’Under 17 chiude con 18 successi consecutivi per 3-0

martedì, 6 maggio 2014

Trento – Situazione e risultati delle squadre del settore giovanile della Trentino Volley: l’Under 17 chiude la regular season regionale con diciotto successi consecutivi per 3-0. Itas Btb Trentino Volley Under 17 (1)

SERIE B1: gialloblù sfortunati con le prime della classe, doppio ko con Livenza e Mondovì

Il doppio scontro con due delle prime quattro forze della classifica di Serie B1 non ha riservato particolari soddisfazioni all’Itas Assicurazioni Trentino Under 20. Fra mercoledì e sabato scorso, la squadra di Nico Agricola ha infatti dovuto registrare altrettante sconfitte, prima in casa della capolista Motta di Livenza per 3-1 (20-25, 28-26, 25-18, 25-21) e poi al PalaBocchi per 2-3 (25-21, 23-25, 21-25, 25-22, 12-15) contro Mondovì nell’ultimo match casalingo del campionato.
Nonostante le due sconfitte sono comunque soddisfatto perché abbiamo sempre giocato bene, mettendo tutto quello che avevamo in campo – spiega l’allenatore gialloblù - . Lo dimostrano bene i tanti recuperi di punteggio effettuati in particolar modo nella partita contro la compagine piemontese. Siamo una squadra giovane a cui manca la continuità di rendimento a questi livelli, in caso contrario avremmo potuto probabilmente portare a casa più punti in classifica, ma ancora prima del piazzamento nella graduatoria finale per noi conta la crescita dei giocatori”.
Sabato sera sul campo del San Mauro Torinese l’Itas Assicurazioni Trentino proverà a chiudere nel miglior modo possibile la propria esperienza nella terza serie nazionale, andando alla ricerca dei punti che le consentirebbero di scavalcare il Carpi e conquistare il settimo posto finale.

SERIE C: contro Rovereto l’Itas Assicurazioni Trentino vince l’ultima gara casalinga

L’ultima gara fra le mura amiche della stagione ha riservato l’ennesima soddisfazione all’Itas Assicurazioni Trentino Under 19. I ragazzi guidati in panchina da Francesco Conci hanno ottenuto la diciassettesima vittoria in venti incontri disputati, superando il Risto 3 Rovereto in poco più di un’ora di gioco con parziali di 25-15, 25-21, 25-16, blindando in questa maniera l’imbattibilità casalinga stagionale. “Ci siamo espressi su buoni livelli di gioco per quasi tutta la durata della gara, eccetto un passaggio a vuoto a metà del secondo set, dove ci siamo trovati in svantaggio 13-16 prima di operare e coronare la rimonta – ha dichiarato l’allenatore - . Abbiamo ruotato tutta la rosa a disposizione e questo mi fa particolarmente piacere, considerando che tutti coloro che sono stati chiamati in causa hanno svolto appieno il loro compito. Nel terzo set abbiamo provato anche una variazione sull’assetto base, schierando l’opposto nel ruolo di schiacciatore ricevitore ed un centrale in diagonale con il palleggiatore, ottenendo riscontri incoraggianti in ottica futura”. Grazie ai tre punti ottenuti, Cristofaletti e compagni consolidano il proprio secondo posto in classifica con nove punti di vantaggio sul C9 Arco Riva e tre di ritardo dalla capolista Anaune. L’ultima gara della stagione si giocherà martedì 13 maggio alle ore 21 sul campo del Levico, formazione che occupa la penultima posizione in graduatoria.

 

1^DIVISIONE: Vervò e Tremalzo si inchinano all’ottima verve dei gialloblù

Doppio successo nel giro di appena 48 ore per l’Itas Assicurazioni Trentino nella massima serie provinciale: 3-0 al Tremalzo con parziali di 25-13, 25-19, 25-18 nella gara casalinga disputata mercoledì, 3-2 al Vervò (25-22. 24-26, 25-12, 21-25, 15-11) nel recupero della ventitreesima giornata giocato venerdì sera in val di Non. “Nel giro di tre giorni ci siamo ritrovati a giocare due partite importanti per il nostro cammino e i ragazzi hanno risposto molto bene - analizza l’allenatore gialloblù Mattia Castello -. Nel match interno di mercoledì abbiamo imposto il nostro gioco in maniera efficace riuscendo a chiudere in tre set dando spazio a tutti, riuscendo anche a migliorare quello che avevamo fatto all’andata in quell’occasione. Venerdì invece, contro il Vervò che ci precedeva in classifica, abbiamo offerto una buona prova mancando però di continuità in alcuni momenti importanti. Una buonissima prova in ricezione ci ha permesso di sfruttare al meglio tutto il nostro potenziale offensivo. Resta il rammarico per il secondo set perso ai vantaggi ma ci possiamo comunque ritenere soddisfatti di quello che abbiamo raccolto da queste due gare. Grazie ai cinque punti conquistati, Tomasi e compagni superano proprio il Vervò, raggiungendo la sesta posizione in classifica a quota 45 punti. Nella penultima gara della stagione, programmata per venerdì alle ore 20:30 in casa del Bolghera secondo della classe, i ragazzi di Castello andranno a caccia di punti pesanti nella lotta al quarto posto, distante appena due lunghezze.

 

UNDER 17: regular season regionale chiusa senza perdere nemmeno un set

Non poteva terminare in modo migliore la regular season del campionato regionale Under 17: due vittorie per 3-0 in meno di 24 ore che mettono il sigillo ad una prima parte fase di campionato senza sbavature, in cui Gasperi e compagni hanno ottenuto ben 18 vittorie in altrettanti incontri disputati, senza concedere alcun set alle avversarie. Sabato pomeriggio, i ragazzi di Francesco Conci hanno affrontato una delle trasferte più insidiose, giocando sul campo del Sudtirol Cassa di Risparmio secondo in classifica: i punteggi dei singoli parziali (25-14, 25-17, 25-18) testimoniano tuttavia come il risultato finale non sia mai stato in discussione. Più combattuta, invece, la sfida casalinga di domenica mattina: il Brenta Volley si è dovuto arrendere dopo aver lottato alla pari in tutti e tre i set disputati (25-23, 25-20, 25-20). Questa l’analisi del tecnico trentino: “Abbiamo affrontato la gara di sabato provando l’assetto che adotteremo anche nell’ultima parte della stagione ed i riscontri sono stati più che positivi. Abbiamo fatto vedere buone cose soprattutto nei fondamentali di seconda linea, difesa e copertura in modo particolare. Ancora qualche sbavatura, invece, nelle gestione degli appoggi e dei colpi d’attacco. Domenica mattina non siamo riusciti ad esprimerci al meglio, ma il tutto era stato messo in preventivo: per questioni di turnover abbiamo schierato l’ennesimo sestetto inedito, composto da giocatori di quattro annate differenti dal 1997 al 2000. Sono comunque soddisfatto perché i ragazzi hanno avuto la capacità di accelerare nei momenti più importanti di ogni singolo parziali”. In attesa di conoscere gli abbinamenti della final four provinciale, programmata per domenica 1 giugno, i gialloblù potranno sfruttare l’intero mese di maggio per preparare al meglio la parte più delicata della stagione.

 

UNDER 15: lo scontro al vertice sorride al Volano, Itas Assicurazioni Trentino ko in tre set

Lo scontro al vertice del diciottesimo turno del campionato regionale ha ribadito la correttezza delle gerarchie sin qui evidenziate dalla classifica. Domenica mattina l’Itas Assicurazioni Trentino Under 15 si è infatti dovuta inchinare per 0-3 (20-25, 21-25, 23-25) alla capolista Volano, confermando di non essere ancora al livello degli avversari ormai sicuri da tempo della vittoria del torneo.
Sentivamo molto l’appuntamento anche se in palio non c’era nulla per cui giocare – ha spiegato l’allenatore Matteo Zingaro - . Dispiace essere riusciti ad esprimerci a certi livelli solo nei finali di set mentre ogni inizio frazione ci ha visto partire con gap di tre o quattro punti che ci hanno obbligati sempre ad inseguire, innervosendoci di conseguenza”.
Sabato sera alle ore 18 presso la palestra Dante Alighieri di Trento l’occasione per l’immediato riscatto passerà dal derby cittadino con la Promovolley quarta in classifica.

UNDER 14: domenica a Gabbiolo la Final Four provinciale: due squadre gialloblù in lizza

Si gioca nell’intera giornata di domenica 11 maggio la Final Four provinciale per la categoria Under 14. Dopo una settimana di sosta successiva alla conclusione della regular season, quattro squadre si contenderanno il titolo del comitato Fipav presso la palestra di Gabbiolo di Povo; la Trentino Volley sarà grande protagonista dell’appuntamento portando addirittura due squadre alle semifinali del mattino. L’Itas Assicurazioni Trentino guidata da Matteo Zingaro alle ore 9 sfiderà la Promovolley forte del proprio primo posto finale; due ore dopo toccherà invece all’Itas Assicurazioni Arcivescovile Rovereto di Alessandra Campedelli, che se la vedrà con il C9 Arco Riva.
Le finali che metteranno in palio il terzo ed il primo posto assoluto si giocheranno a partire dalle ore 15; il sogno del Settore Giovanile gialloblù è ovviamente quello di poter vedere le proprie due compagini lottare fraternamente nel match che assegnerà il titolo.

 

UNDER 13 3×3: gialloblù a segno nella prima tappa della 2^fase provinciale

La seconda fase del campionato regionale Under 13 con formula 3×3 si apre subito nel segno dell’Itas Assicurazioni Trentino. Dopo il primo periodo sperimentale di concentramenti, articolatosi nei precedenti quattro mesi con l’intento di avvicinare i giovani pallavolisti in erba a questo tipo particolare di formula varata durante l’estate 2012 dalla Federvolley (si gioca in un campo con dimensioni ridotte, schierando tre giocatori per squadra con tre set obbligatori che si concludono al 15) e che si affianca al tradizionale campionato provinciale 6×6, la squadra guidata da Matteo Zingaro ha subito centrato la vittoria del concentramento di Cles. Il successo nell’appuntamento domenicale – in cui i gialloblù hanno fatto registrare percorso netto superando per 3-0 Anaune, Cembra, Promovolley, Volley Pro Rovereto, permetterà all’Itas Assicurazioni Trentino di disputare il 18 maggio prossimo la finale provinciale che assegnerà la qualificazione alla Finale Nazionale di Ascoli Piceno (29 maggio – 1 giugno).
“Quattro partite vinte con nessun set lasciato agli avversari sono sicuramente un buon bottino che ci permette di superare di slancio il primo step – ha spiegato l’allenatore gialloblù – . Ovviamente il 18 maggio i giochi saranno obiettivamente molto più impegnativi e alta sarà la necessità di concentrazione in una formula in cui gli errori costano molto caro e la tensione gioca a volte brutti scherzi”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136