QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Trentino Volley: in gruppo anche gli azzurrini Giannelli e Mazzone

venerdì, 12 settembre 2014

Trento - Prima giornata di lavoro con la Diatec Trentino 2014/15 per Simone Giannelli e Tiziano Mazzone. Reduci da un paio di giorni di riposo successivi alla partecipazione all’Europeo Under 20 concluso al quinto posto con la maglia dell’Italia Juniores, il giovane palleggiatore bolzanino e lo schiacciatore di origine laziale si sono messi a disposizione di Stoytchev già in mattina iniziando ufficialmente la loro prima stagione di SuperLega UnipolSai.trento trentino volley Prima foto di squadra stagionale

L’ambiente della prima squadra gialloblù per due dei prospetti più interessanti cresciuti negli ultimi anni nel Settore Giovanile della Trentino Volley non è comunque del tutto una novità. Giannelli, alzatore classe 1996 di 199 centimetri, aveva infatti già fatto parte più volte dell’elenco dei giocatori mandati a referto durante lo scorso campionato di Serie A1, esordendo ufficialmente il 27 ottobre 2013 a Ravenna nella seconda giornata della scorsa regular season; per Tiziano Mazzone (martello di posto 4 classe 1995 per due metri d’altezza) la prima presenza nel volley dei grandi era invece arrivata addirittura in ambito internazionale, al Mondiale per Club 2014, quando venne gettato nella mischia nel terzo set di Trentino Diatec-Esperance Tunis 3-0 (8 maggio).

“Sono orgoglioso di approdare in prima squadra di un Club della mia regione – ha dichiarato Simone Giannelli, originario di Bolzano – . Il primo giorno di allenamenti inevitabilmente è carico di emozioni e di sensazioni particolari, nemmeno paragonabili a quelle che avevo vissuto precedentemente anche nelle Nazionali giovanili. Davanti a me avrò un esempio importante come Lukasz Zygadlo, da cui cercherò di imparare il più possibile. Sono molto carico e attendevo con ansia questo momento anche perché ho voglia di riscattare un Europeo Under 20 che ci ha lasciato tanto rammarico per quello che poteva essere ed invece non è stato”.

“L’esperienza che ho iniziato oggi per me è un sogno che si avvera ma anche una grande opportunità che la Trentino Volley mi ha offerto – ha invece spiegato Tiziano Mazzone – . A questo gruppo cercherò di portare il mio entusiasmo e la voglia di lavorare. Oltretutto sin dal primo giorno in cui gioco il mio idolo è sempre stato Matey Kaziyski; poter vivere accanto a lui ogni allenamento è davvero un valore aggiunto e un esempio che seguirò con attenzione. Dell’esperienza appena conclusa con l’Italia Juniores mi porto dietro tutto, sia le cose positive sia quelle negative perché sono convinto alla mia età tutto torni utile”.

Con l’approdo in gruppo dei due azzurrini, Radostin Stoytchev può proseguire la preparazione con nove dei tredici effettivi a propria disposizione aumentando quindi progressivamente la parte di lavoro tecnico-tattico in vista delle prime amichevoli (l’esordio sarà il primo ottobre a Piacenza) e del debutto in campionato (il 19 ottobre al PalaTrento contro Padova).

All’appello mancano solo i quattro giocatori (Birarelli, Colaci, Lanza e Solé) ancora impegnati con le rispettive Nazionali nel Mondiale 2014; con tutta probabilità si uniranno al gruppo nell’ultima parte del mese di settembre. La terza settimana di allenamenti, che oggi è stata caratterizzata da una doppia sessione a cui ha partecipato anche il giovane opposto bulgaro Chernokozhev, si concluderà sabato mattina con un’ora di esercitazioni in acqua presso la piscina Trento Nord di Gardolo.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136