QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Trentino Volley, il punto settimanale sulle squadre del settore giovanile

martedì, 18 marzo 2014

Trento – L’Itas Assicurazioni Trentino Under 20 strappa un punto in B1 al Carpi e si prepara allo scontro salvezza con Monselice

SERIE B1: Itas Assicurazioni Trentino ancora a punti, Carpi a segno solo al tie breakItas Assicurazioni Trentino Under 15

Sconfitta casalinga solo al tie break per l’Itas Assicurazioni Trentino Under 20 nel diciannovesimo turno del girone A di Serie B1. Sabato scorso al PalaBocchi di Trento la squadra di Nico Agricola è infatti riuscita nuovamente a raccogliere un prezioso punto per la propria classifica cedendo solo per 2-3 (25-21, 25-21, 20-25, 18-25, 8-15) contro una squadra di medio alta classifica come il Carpi. Il rammarico dei gialloblù sta tutto nel non aver saputo chiudere il match nel corso del terzo set quando Giannelli e compagni si sono trovati avanti 2-0 e 9-7; vinto quel parziale gli emiliani hanno ritrovato grinta e gioco coronando la rimonta.

“E’ stata una partita dai due volti – conferma Agricola – Nei primi due set siamo stati impeccabili in tutti i fondamentali, mentre nei tre successivi Carpi ha dimostrato maggiore attenzione: grazie ad un cambiopalla migliore e alla maggiore esperienza dei suoi atleti, è riuscito a cambiare l’andamento dell’incontro. La differenza l’hanno fatta l’efficienza in difesa nel contrattacco degli emiliani, sommati anche agli innumerevoli errori in attacco che abbiamo commesso nel tie break”.

Fra le fila dell’Itas Assicurazioni Trentino da segnalare la presenza di Nicola Leonardi: il centrale classe 1988, cresciuto nel settore giovanile della Società di via Trener e nelle ultime due stagioni in Serie A con la maglia di Padova e Ravenna prima di fermarsi per un problema fisico fortunatamente risolto, è stato tesserato per dare man forte ad un reparto come quello di posto 3 che, a causa degli infortuni di Codarin e Bressan, è diventato davvero molto ridotto. Con la sconfitta subita contro Carpi, i gialloblù scivolano dall’ottavo al nono posto ma tengono sempre a distanza di sicurezza la zona retrocessione su cui vantano sei punti di vantaggio. A questo proposito una grande importanza l’avrà la sfida del prossimo turno, programmata per sabato 22 marzo alle 17.30 sul campo del Monselice quartultimo della classe.

SERIE C: successo gialloblù in rimonta, la vetta resta potenzialmente ad un punto
Solo uno spavento iniziale per l’Itas Assicurazioni Trentino Under 19 nel match casalingo di sabato scorso contro l’Alta Valsugana Levico. Dopo aver perso il primo set in maniera abbastanza netta, la squadra di Francesco Conci ha infatti saputo risalire la china conquistando l’undicesima vittoria stagionale nel campionato di Serie C per 3-1 (21-25, 25-17, 25-13, 28-26); il risultato consente ai gialloblù di restare in scia alla capolista Anaune, avanti di quattro lunghezze che potenzialmente potrebbero diventare solo una guardando al match in più che i nonesi hanno giocato.

“Siamo partiti malissimo, giocando forse il set peggiore dall’inizio della stagione se ci limitiamo alle gare casalinghe: 9 errori punto commessi e ben 6 muri subiti – argomenta l’allenatore della Trentino Volley – . Anche nel secondo parziale, restato in equilibrio fino al 15-15, abbiamo faticato ad imporre il nostro ritmo e ad affrontare le singole azioni con la giusta aggressività. Dall’inizio del terzo set abbiamo dovuto fare a meno anche dello schiacciatore Cavuto, uscito per infortunio: questo episodio, tuttavia, ha fatto scattare una reazione di carattere che ci ha permesso di girare a nostro favore l’inerzia dell’incontro. Bravissimi, infine, nel punto a punto finale che ci ha visto prevalere per 28-26 dopo aver annullato tre palle set, permettendoci di conquistare tre punti importantissimi per la nostra classifica”.

Sabato sera, sempre alla palestra di Cristo Re, nuovo appuntamento casalingo: alle 21 arriverà un’altra compagine della Valsugana, l’Ausugum Borgo quinto in classifica.

1^DIVISIONE: 3-1 a Riva del Garda e quinto posto al Trofeo Iveco di Bolzano
Ultimi sette giorni ricchissimi di impegni ufficiali per l’Itas Assicurazioni Trentino di 1^divisione. Mercoledì scorso i ragazzi di Mattia Castello si sono regalati la quarta vittoria consecutiva nel campionato provinciale superando a Riva del Garda la Pallavolo C9 Arco prima di concedersi un’intera domenica a Bolzano per disputare il Trofeo Iveco.

Il successo contro i gardesani è arrivato per 3-1 (25-18, 23-25, 25-23, 25-17) e ha consentito ai gialloblù di confermarsi nella parte alta della classifica (settimo posto con trentaquattro punti). “Riuscire a portare a casa tre punti sul campo della vicecapolista è senza dubbio un ottimo risultato, anche se non è stato raggiunto tramite un buon gioco – ha spiegato lo stesso Castello – . In questa circostanza siamo stati troppo fallosi sia al servizio sia in attacco e ci è mancata la giusta voglia e attenzione in difesa e copertura. E’ vero che i nostri avversari hanno giocato con una squadra un po’ rimaneggiata rispetto al solito, ma sono sicuro che abbiamo dimostrato dei notevoli miglioramenti rispetto all’andata quando avevamo perso 3-1. Dobbiamo continuare la nostra serie positiva per poter dire la nostra nella lotta per il secondo posto”.

I progressi sono stati ulteriormente confermati anche nel weekend in Alto Adige, nel torneo amichevole che ha visto l’Itas Assicurazioni Trentino confrontarsi con diverse realtà di categoria superiore ed ottenere il quinto posto finale dopo aver perso 0-2 (parziali di 22-25, 16-25) con l’AVS Bolzano, “pareggiato” 1-1 con Dream (25-17, 22-25) e Lana (25-23, 23-25) e vinto 2-0 contro l’Argentario Calisio (26-24, 25-18). “Siamo arrivati all’appuntamento ancora con qualche assenza di troppo, ma comunque con un organico di valore a mia disposizione – ha aggiunto Castello – . L’inizio è stato subito in salita: abbiamo giocato molto male la prima gara contro l’Avs, poi vincitore del torneo, e siamo stati poi troppo spreconi contro il Dream e il Lana perdendo il buon vantaggio iniziale che ci eravamo creati con entrambe. Purtroppo non abbiamo sfruttato al meglio quest’opportunità di giocare contro formazioni più esperte di noi, anche se nonostante tutto abbiamo dimostrato di essere al livello di squadre di categoria superiore.

Contro l’Argentario, nel match che valeva la quinta piazza finale, ho lasciato spazio a chi solitamente ne trova meno e portato a termine un paio di esperimenti in qualche ruolo. Da questo punto di vista sono soddisfatto di quello che hanno dimostrato i giocatori”.

Domenica pomeriggio a Tione il prossimo appuntamento in campionato: i gialloblù saranno di scena sul campo del Brenta Volley terzultimo della classe.

UNDER 19: l’Itas Assicurazioni Trentino A supera 3-0 il Villazzano e blinda il primato
In meno di un’ora di gioco l’Itas Assicurazioni Trentino A ha superato, venerdì sera, il Villazzano a domicilio nel penultimo turno del campionato regionale Under 19. Il 3-0 (parziali di 25-10, 27-25, 25-16) imposto alla compagine della collina ha permesso ai gialloblù di assicurarsi la prima posizione finale nella classifica con un turno d’anticipo, senza quindi dover cercare a tutti i costi il risultato nell’ultimo turno, in programma mercoledì sera (ore 21) alla palestra di Cristo Re contro la seconda della classe AVS Bolzano.

“Considerando la situazione di classifica ormai delineata, stiamo sfruttando le gare di questo campionato per dare spazio a tutti i giocatori della rosa, provando alcuni di loro anche in ruoli differenti rispetto a quelli ricoperti abitualmente – ha spiegato l’allenatore Francesco Conci – . Così facendo, non sempre riusciamo ad esprimerci al massimo del potenziale, ma offriamo ai singoli giocatori esperienze nuove e stimolanti. Nella gara con il Villazzano siamo stati molto altalenanti: dopo un ottimo primo set ci siamo un po’ seduti, soffrendo particolarmente alcuni battitori salto-float della squadra di casa e commettendo qualche errore di troppo in attacco. Si sono viste buone cose, invece, al servizio, in difesa ed in copertura”.

UNDER 17: Anaune piegata 3-0, gialloblù senza avversari nel campionato regionale
Itas Assicurazioni Trentino perfetta anche nell’undicesimo turno del campionato regionale Under 17. Come accaduto nelle precedenti giornate di gara, domenica mattina i ragazzi di Francesco Conci hanno portato a casa l’intera posta nel match casalingo che li vedeva opposti all’Anaune, ottenendo quindi l’undicesima vittoria senza lasciare per strada set.

I parziali di 25-11, 25-19, 25-14 raccontano bene la prestazione senza sbavature dei gialloblù, che l’allenatore commenta così: “Anche questa partita è stata affrontata con un mix di giocatori dei gruppi Under 15 e Under 17. Considerando l’assetto assolutamente sperimentale, sono complessivamente soddisfatto di come i ragazzi si siano adattati in un caso ed integrati nell’altro. Abbiamo espresso un gioco semplice e lineare, ma assolutamente efficace, puntando sulla qualità del servizio, la gestione dell’errore e l’organizzazione di gioco. Credo che anche in futuro continueremo su questa linea per permettere ai più giovani di maturare esperienza e agli Under 17 effettivi, già molto impegnati fra serie C, 1^ divisione e under 19, di tirare un po’ il fiato”.

In classifica i punti di vantaggio sulla prima inseguitrice, il Sudtirol Volley Team, continuano ad essere quattro (33 a 29), ma domenica mattina a Volano (ore 9) l’Itas Assicurazioni Trentino sarà chiamata a ribadire la propria superiorità in campionato anche sull’insidioso campo della terza della classe.

UNDER 15: il fanalino di coda Argentario cede per 3-1, secondo posto più sicuro
Il recupero dell’undicesima giornata, giocato mercoledì 12 marzo alla palestra di Cristo Re, regala una vittoria sul fanalino di coda Argentario Calisio e qualche buona indicazione all’Itas Assicurazioni Trentino nel campionato regionale Under 15.
I ragazzi di mister Matteo Zingaro hanno avuto la meglio per 3-1 (parziali di 25-12, 25-12, 22-25, 25-16) in una gara che, parentesi del terzo set a parte, è stata un monologo gialloblù. “Per tre frazioni abbiamo espresso davvero una buona pallavolo intervallandola con un parziale scadente come quello giocato nel corso del terzo periodo – spiega l’allenatore – . Mi spiace che chi è entrato in campo in quella circostanza non sia riuscito ad esprimersi su buoni livelli perdendo un’occasione interessante. Siamo comunque riusciti a riprenderci subito e a portare a casa il risultato ma certamente cali di concentrazione come quelli accusati a metà gara non possono farmi piacere”.

Grazie ai tre punti conquistati nel recupero, la seconda piazza in classifica è stata ulteriormente rafforzata, proprio alla vigilia della scontro contro la capolista Volano. Il match contro la squadra che sta dominando il campionato andrà in scena in Vallagarina sabato pomeriggio alle ore 16.

UNDER 14: l’Itas Assicurazioni Rovereto vince con l’Anaune e resta terza
Nello scorso weekend solo una delle due squadre gialloblù impegnate nel campionato regionale Under 14 è scesa in campo per il diciassettesimo turno: l’Itas Assicurazioni Arcivescovile Rovereto ha infatti portato a termine in tre set il proprio impegno domenicale con l’Anaune imponendosi alla palestra di Cristo Re con parziali di 25-11, 25-21, 25-16. I ragazzi di Alessandra Campedelli, sempre terzi in classifica, sono stati pressochè perfetti, come confermano le parole della stessa allenatrice: “Tenendo presente alcune assenze con cui dovevamo fare i conti, la nostra è stata un’ottima prestazione, soprattutto nei fondamentali di battuta e ricezione. Siamo stati ordinati e continui nel nostro gioco grazie anche ad un paio di atleti che hanno saputo prendersi responsabilità maggiori. Non era così scontato vincere in maniera tanto netta: avevamo infatti di fronte un avversario che fisicamente ha le carte in regola per impensierire qualsiasi squadra”.

L’altra compagine societaria, l’Itas Assicurazioni Trentino, disputerà la propria gara di giornata solo domani sera a Cembra e andrà alla ricerca dei punti necessari a confermarla in testa alla classifica da sola. Un obiettivo simile a quello a cui punterà poi domenica mattina, affrontando il derby in trasferta sul campo della Promovolley; il prossimo impegno per la squadra di Rovereto è invece programmato per giovedì sera in casa del Villazzano.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136