QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Trentino Volley, il punto settimanale sul settore giovanile: la situazione squadra per squadra

giovedì, 19 dicembre 2013

SERIE B1: un’altra sconfitta al tie break, i gialloblù cadono in casa con Fossano

Dopo il ko subito in rimonta a Segrate nel precedente weekend, l’Itas Assicurazioni Trentino Under 20 ha dovuto subire sabato scorso una sconfitta fotocopia al PalaBocchi per 2-3. Come accaduto contro la quarta forza della classe, i gialloblù sono infatti andati avanti per 2-0 prima di subire la rimonta degli avversari che stavolta però erano decisamente meno quotati e alle spalle di Nelli e compagni in classifica. A festeggiare il successo per 25-14, 27-25, 20-25, 24-26, 13-15 è quindi stato il Fossano, che grazie ai due punti conquistati si è rilanciato nella corsa alla salvezza. L’Itas Assicurazioni Trentino ha sicuramente pagato l’assenza del proprio allenatore Nico Agricola (infortunatosi in un allenamento, tornerà in panchina solo nel 2014), sostituito in questo caso dal secondo allenatore della prima squadra Simone Roscini che spiega così le ragioni della sconfitta.Itas Assicurazioni Trentino Under 19

C’è grande rammarico per non aver raccolto più punti da questa partita perché a mio modo di vedere i ragazzi li avrebbero meritati; abbiamo giocato quanto meno tre set e mezzo di buon livello, senza però riuscire a chiudere, non solo per colpe nostre, il match in quattro set quando abbiamo avuto una bella occasione per farlo. Al tie break la questione ha preso un’altra piega e non siamo più stati in grado di controllarla”. In classifica i gialloblù continuano comunque a muovere qualche passo arrivando a quota undici punti e stabilendosi da soli al nono posto. Nel prossimo weekend l’Itas Assicurazioni Trentino giocherà un altro importante scontro salvezza: domenica 22 dicembre alle ore 18 i gialloblù saranno impegnati ad Asti sul campo dell’ultima della classe.

SERIE C: doppio colpo nel giro di quattro giorni, al tappeto le prime della classe!

Sei punti in quattro giorni: questo il bottino raccolto dell’Itas Assicurazioni Trentino Under 19 nelle ultime due gare dell’anno solare nella massima serie regionale. Sei punti molto pesati, perché maturati con formazioni di assoluto valore come Anaune e Villazzano, entrambe ancora imbattute e a punteggio pieno prima di affrontare i gialloblù.

Nella gara disputata sabato scorso fra le mura amiche della palestra di Cristo Re, i ragazzi guidati da Francesco Conci hanno ricevuto la visita della compagine nonesa, considerata dagli addetti ai lavori come la principale favorita per la vittoria finale che nella prima parte della stagione aveva inanellato una serie di dieci vittorie consecutive, fra coppa e campionato. Cristofaletti e compagni l’hanno spuntata per 3-1 (25-20, 25-22, 14-25, 25-11), grazie ad una prova di squadra davvero convincente. Ieri sera, invece, è andato in scena l’anticipo della quinta giornata: avversario di turno alla palestra Bresadola il Villazzano, fino a quel momento capolista solitaria priva di sconfitte. Dopo aver perso malamente il primo parziale, Codarin e compagni hanno cambiato prepotentemente marcia, andando a vincere ancora per 3-1 (15-25, 25-17, 27-25, 25-10) e conquistando tre punti che valgono l’aggancio in vetta a quota dodici lunghezze: i ragazzi di Francesco Conci resteranno in testa alla classifica in compagnia del Villazzano almeno fino al prossimo 11 gennaio.

Il tecnico trentino analizza così i due scontri diretti giocati in pochi giorni: “Abbiamo dato una sterzata positiva al nostro campionato. Dopo una partenza sottotono, con un ko pesante ad Arco e due vittorie senza convincere con Borgo e Tione, finalmente siamo riusciti a dimostrare tutto il nostro potenziale ed esprimerci su buoni livelli, ottenendo punti pesantissimi e ritrovando quell’entusiasmo che in questa prima parte di stagione era un po’ mancato. Negli ultimi giorni abbiamo avuto la possibilità di allenarci per tre volte al completo, ed i risultati si sono visti. Contro l’Anaune, siamo riusciti subito a dare l’impronta che volevamo all’incontro, cogliendo forse di sorpresa i nostri avversari ed esprimendoci al meglio nella fase di cambio palla grazie ad una buona ricezione (77%) ed un attacco regolare ed efficace da posto tre (26 punti in due per i centrali). Nel terzo set ci siamo rilassati, mentre nel quarto siamo stati bravi a reagire riportando l’inerzia del gioco dalla nostra parte, prima di dilagare. Contro il Villazzano, al contrario, siamo partiti malissimo: abbiamo sofferto il loro servizio, subendo ben 5 ace solo nel primo parziale senza mai dare l’impressione di essere in partita (solo un break point). Bravissimi poi, dopo aver modificato l’assetto in campo, a trovare la chiave dell’incontro e ribaltare il risultato senza soffrire la pressione e soprattutto senza voler strafare: abbiamo sistemato il cambio palla e brillato nel fondamentale dell’attacco, soprattutto con i giocatori di palla alta (53 punti ed il 61% di positività, con appena 5 errori e 3 muri subiti)”. Come anticipato, il prossimo appuntamento sarà nel 2014: l’11 gennaio, Bosetti e compagni riceveranno la visita del Risto 3 Rovereto, formazione che attualmente occupa l’ultima posizione in classifica.

1^DIVISIONE: la “settimana lagarina” porta in dote una vittoria ed una sconfitta

Il doppio impegno nell’arco di una settimana con due compagini lagarine ha offerto all’Itas Assicurazioni Trentino di 1^divisione provinciale l’occasione per ottenere una vittoria ed una sconfitta. Sabato scorso la squadra di Mattia Castello è andata a segno sul campo della Stella Rossa Rovereto per 1-3 (25-27, 25-17, 19-25, 23-25), ma il bel successo non ha trovato replica poi ieri sera nella gara interna con il Lizzana che ha violato con identico risultato (parziali di 23-25, 22-25, 25-13, 22-25) la palestra di Cristo Re, costringendo i gialloblù al quarto stop stagionale.

Abbiamo giocato due partite molto differenti tra loro, in cui purtroppo abbiamo raccolto solo tre punti – afferma l’allenatore trentino - . Nella gara di sabato contro la Stella Rossa non abbiamo giocato una buona pallavolo riuscendo però a vincere in quattro set, mentre contro il Lizzana abbiamo giocato sicuramente meglio trovandoci però di fronte ad una buona squadra che non ci ha permesso di tenere costantemente in mano le redini del gioco. Sono molto soddisfatto di quanto offerto in quest’ultima gara, solo qualche piccolo episodio in cui non abbiamo avuto la testa giusta ci ha impedito di portare a casa il successo. Mi dispiace chiudere il 2013 con una sconfitta, ma questo ko ci darà la giusta voglia di riscattarci subito: al rientro dalle vacanze incontreremo solo squadre di alta classifica. Approfitteremo di questa pausa per sistemare tanti piccoli problemi individuali ancor prima del gioco di squadra”. Al periodo senza partite in corrispondenza delle festività natalizie, l’Itas Assicurazioni arriva con un bottino di 17 punti ed il quinto posto in classifica.

UNDER 17: debutto convincente, Argentario Calisio piegato in tre set

Meglio non poteva iniziare l’avventura dell’Itas Assicurazioni Trentino nel campionato regionale Under 17: nella gara d’esordio Dalla Torre e compagni hanno affrontato domenica scorsa fra le mura amiche l’Argentario Calisio, ottenendo una vittoria per 3-0 mai in discussione come testimoniano i parziali (25-4, 25-5, 25-9). “I ragazzi sono stati bravi – racconta Francesco Conci, allenatore dei gialloblù – soprattutto per aver mantenuto alto il livello di attenzione durante l’intero incontro. Ho dato spazio a tutta la rosa a disposizione, ottenendo risposte positive da ogni giocatore. Mi auguro che si continui ad affrontare tutte le partite di questo campionato con la medesima determinazione: abbiamo bisogno di cogliere appieno tutte queste occasioni, indipendentemente dal livello delle avversarie, per amalgamare un gruppo che solo di rado ha la possibilità di allenarsi assieme”. Grazie a questo risultato i gialloblù balzano subito in testa alla classifica in compagnia di altre tre formazioni. Prossimo appuntamento previsto per domenica 22 dicembre alle ore 9, sul campo dell’Anaune vittoriosa al tie-break nella prima giornata.

UNDER 15: il Volano impone il primo stop stagionale in campionato ai gialloblù

Dopo due incoraggianti vittorie giovedì scorso a Volano è arrivata la prima sconfitta per l’Itas Assicurazioni Trentino nel campionato regionale Under 15. I ragazzi di Matteo Zingaro hanno ceduto per 3-1 sul campo del Volano Volley, grande favorita per la vittoria finale del torneo, lottando ad armi pari per i primi due set come dimostrano i parziali di 25-23, 21-25, 25-14, 25-14.
E’ stata una partita molto tesa, nervosa, in cui effettivamente abbiamo fatto vedere le cose migliori sono nella prima metà disunendoci poi in seguito– spiega l’allenatore gialloblù - . Peccato perché l’approccio era stato quello corretto con un buon piglio e la determinazione che voglio. Dobbiamo migliorare tanto e per questo ci alleneremo ancora con maggiore intensità in vista della partita di ritorno contro questi avversari: sono convinto che allora potremo ulteriormente dire la nostra. Ora ci attendono altre tre partite particolarmente difficili ed interessanti contro altre squadre di assoluto valore”.
Domani sera alla palestra di Cristo Re (ore 21), l’Itas Assicurazioni sarà infatti attesa dall’esame Promovolley (terza della classe), nel tentativo di ottenere punti dall’incontro e migliorare la propria graduatoria che attualmente la vede al quarto posto con sei lunghezze.

UNDER 14: le due formazioni Itas Assicurazioni non sbagliano un colpo

Prosegue a suon di vittorie in tre set l’esaltante cammino delle due formazioni dell’Itas Assicurazioni Trentino nel campionato regionale Under 14. Le squadre gialloblù di Trento e Rovereto continuano a non sbagliare un colpo, a tutto vantaggio delle rispettive classifiche (primo posto per la squadra del capoluogo, seconda piazza con due punti in meno per quella lagarina).

Domenica mattina la capolista Itas Assicurazioni Trentino allenata da Matteo Zingaro ha ottenuto senza particolari problemi i tre punti in palio nel match casalingo con il Cembra Volley, liquidato con parziali di 25-19, 25-17, 25-21 in poco meno di un’ora. “Siamo stati molto efficienti nei fondamentali di attacco e battuta – argomenta il tecnico - , mentre lo siamo stati meno in quello del muro dove oggettivamente possiamo fare meglio e compiere ancora progressi importanti. Nel frattempo però ci teniamo stretta questa sesta vittoria consecutiva in campionato”.

A segno due volte nel giro di tre giorni invece l’Itas Assicurazioni Arcivescovile Rovereto, capace prima di espugnare Cles domenica mattina per 3-0 (25-13, 25-9, 25-12) e poi martedì sera di replicare lo stesso risultato proprio sul campo del Cembra Volley (parziali di 25-9, 25-19, 25-10). “Nel primo set della partita sul campo dell’Anaune abbiamo commesso oggettivamente troppi errori, gestendo però per tutto l’arco della gara bene la fase di cambiopalla – spiega l’allenatrice Alessandra Campedelli - . Siamo stati sempre più precisi in occasione delle cosiddette free ball e tutto ciò ci è servito anche in occasione del match dell’altro giorno a Cembra, in cui abbiamo ottenuto una vittoria in scioltezza grazie alle certezze sin qui acquisite nel nostro gioco”.

Durante il periodo natalizio il campionato andrà in archivio per un paio di settimane; si tornerà in campo quindi direttamente nel 2014 con l’obiettivo di difendere le prime posizioni sin qui conquistate.

UNDER 13: a Meano l’Itas Assicurazioni Trentino brilla ancora, secca vittoria per 3-0

Terza vittoria in quattro gare disputate per l’Itas Assicurazioni Trentino nel campionato regionale under 13: i giovanissimi gialloblù, guidati questa volta in panchina da Francesco Conci, hanno superato a domicilio i pari età del Volley Pro Meano con un netto 3-0 (25-9, 25-9, 25-15). Il tecnico gialloblù, analizza così la gara di sabato scorso: “Per la prima volta in questa stagione è stata affrontato un appuntamento di campionato unendo i ragazzini del gruppo di Rovereto con quelli di Trento – spiega il tecnico - . Sono soddisfatto dello spirito e della tranquillità con cui hanno affrontato la gara, divertendosi innanzitutto, ma esprimendosi su ottimi livelli di gioco allo stesso tempo”. Grazie a questo risultato, Saiani e compagni si collocano momentaneamente in testa alla classifica con nove punti; segue a quota sette lunghezze il C9 Arco Riva B che, però, ha disputato una gara in meno rispetto ai gialloblù. Ora oltre un mese di pausa per le festività natalizie: i giovanissimi di casa Trentino Volley, infatti, torneranno a giocare solo sabato 18 gennaio 2014.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136