QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Trentino Basket Cup, Italia: buona la prima, Georgia ko. Oggi c’è Israele

giovedì, 8 agosto 2013

Trento- Gli azzurri vincono la prima partita della Trentino Basket Cup. Ieri sera a Trento l’Italia di Pianigiani si è imposta 85-69 contro i georgiani in una partita difensivamente intensa dal primo all’ultimo secondo e ordinata in attacco dove la conferma dell’Nba Belinelli (21 punti) è stata affiancata dalla crescita di Datome e Cinciarini. trentino_basket_cup

“I ragazzi sono stati bravi – commenta il CT Pianigiani – siamo ripartiti dal bell’atteggiamento dell’estate scorsa e del raduno. Questa partecipazione emotiva e tecnica è un buon punto di partenza. Con minore taglia fisica e con acciacchi devi soffrire e giocare sempre bene. Ad esempio abbiamo tirato solo 14 tiri liberi contro i 33 della Georgia, che li ha guadagnati per stazza ed esperienza. Abbiamo ancora tanto da crescere per salire al piano di sopra e in questo senso la dedizione al lavoro è fondamentale ma essere con le prime d’Europa è un altro discorso. Dobbiamo alzare la nostra qualità. Se e quando recupereremo qualcuno dei nostri che ora sono fuori dovranno rientrare ad un livello più alto. E’ chiaro che abbiamo lacune: le nostre guardie non vanno verso il play; abbiamo 4 atipici che giocano da 5. Abbiamo però margini di miglioramento che coglieremo, se non quest’anno, il prossimo. Bargnani? Certo che mi preoccupa. Ha messo un impegno pazzesco con Cuzzolin e Cancellieri per crescere. E’ arrivato preparato al raduno per crescere anche con noi ma questo stop toglie a noi e a lui metà preparazione. Quelli che sono qui hanno dimostrato capacità di adattamento e meritano un riconoscimento positivo”.

Oggi si torna in campo dalle 20.30 (dalle 21.45 su Raisport2) contro Israele, che nel pomeriggio di ieri nella partita inaugurale ha battuto la Polonia 81-65 con 14 punti di Lior Eliyahu.

TABELLINO

Italia – Georgia 85-69 (21-10, 38-28, 64-43)

Italia: Cavaliero (0/1 da tre), Mancinelli 4 (1/3, 0/1), Poeta 4 (2/2), Melli 6 (2/4, 0/1), Vitali 4 (1/3), Cusin 1 (0/2), Datome 10 (5/6, 0/1), Diener 5 (0/2, 1/2), Rosselli 4 (2/2, 0/1), Magro, Cinciarini 8 (4/6, 0/1), Gigli ne, Belinelli 21 (8/10, 1/2), Moraschini ne, Gentile 8 (4/7, 0/1), Aradori 10 (2/3, 2/3). All: Pianigiani

Georgia: Boisa, Tsintadze 12 (1/4, 2/5), Shermadini 18 (4/5), Markoishvili 7 (2/6, 1/6), Patsatsia 1 (0/1, 0/2), Sanikidze 14 (1/4, 2/3), Metreveli 2 (1/1), Tskitishvili 6 (1/3), Burjanadze 5 (0/3, 1/1), Lezhava 2 (1/1, 0/3), Pkhakadze 2 (1/1, 0/2), Zeller (0/2) da tre. All: Kokoskov

Tiri da 2 Ita 31/50, Geo 18/53; Tiri da 3 Ita 4/14, Geo 6/24; Tiri liberi Ita 11/14, Geo 27/33. Rimbalzi Ita 32, Geo 32. Assist Ita 14, Geo 12.

Usciti 5 falli: Cusin
Arbitri: Taurino, Bettini, Lanzarini
Spettatori: 1500

Polonia – Israele 65-81 (13-21, 31-39, 47-59)
Polonia: Wisniewski, Chylinski 4, Szubarga 4, Zamojski 11, Ponitka 11, Kulig, Waczynski 5, Hrycaniuk 6, Koszarek 2, Gielo 5, Ignerski 9, Karnowski 8. All: Bauermann
Israele: Limonad 2, Nissim, Naimy 7, Tyus 7, Ohayon 9, Casspi 14, Pnini 7, Eliyahu 19, Halperin, Kozikaro 6, Green 10, Elishay, Hanochi. All: Shivek


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136