QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Tennis: Walter Trusendi illumina la prima edizione Città di Sondrio

lunedì, 10 febbraio 2014

Sondrio – La prima domenica del Futures di Sondrio chiude le qualificazioni e porta in dote il sorteggio del tabellone principale. Un main draw che parte domani, dalle 11 in poi, sui campi in sintetico del club di via Vanoni.

Riccardo Striglich

La manifestazione, dotata di un montepremi di 10 mila dollari, segna l’esordio della Valtellina nel calendario internazionale e dà il la ai tornei italiani targati 2014. In cima alla lista dei favoriti c’è il 29enne toscano Walter Trusendi, n.331 del ranking Atp e opposto al primo turno al serbo Ilija Vucic. Un gradino sotto, subito spazio per una delle due wild card di casa, il 23enne Riccardo Stiglich (nella foto Orlandi) che se la dovrà vedere oggi con il francese Remi Boutillier, n.637 delle classifiche mondiali. Sempre nella parte alta del draw, ci sono sia il ligure Riccardo Sinicropi, testa di serie 7, che il giovane toscano Jacopo Stefanini, in gara grazie a una wild card e opposto al francese Michael Bois (n.614 Atp). Molti gli spunti anche nella parte bassa, presidiata dal n.2 del seeding Roman Jebavy (Repubblica Ceca, n.363 Atp). Il biellese Stefano Napolitano, 18enne di grande interesse in prospettiva futura e attualmente n.849 del mondo, scenderà in campo contro il transalpino Boltz (n.775), mentre l’altra wild card di casa Filippo Schena ha pescato l’africano Rakotondramanga, proveniente dalle qualificazioni.

Tra gli otto promossi dal tabellone cadetto ci sono anche quattro azzurri, che portano a otto il totale degli italiani in gara nel main draw. Nel turno decisivo Giacomo Oradini ha concesso solo tre game al 17enne svizzero Gabriele Moghini (6-2 6-1) mentre il lecchese Lorenzo Frigerio ha piegato, sempre in due set, l’altro azzurro Matteo Marfia (6-3 6-2). Antonio Campo e Francesco Borgo sono gli ultimi due azzurri che hanno centrato l’obiettivo qualificazione passando per altrettanti derby che li hanno visti uscire vincitori, rispettivamente, contro Emanuele Molina e Antonio Massara. Da ora dunque il torneo cambia marcia ed entra nel vivo. “Uno dopo l’altro stanno arrivando tutti i protagonisti del tabellone principale”, spiega Marco Crugnola, 30enne varesino all’esordio da direttore del torneo nonostante la carriera da pro non sia ancora finita. “Trusendi è il favorito, ma occhio agli stranieri, soprattutto a cechi e tedeschi: la loro maggior abitudine a questo tipo di superfici potrebbe risultare determinante”. Un’altra nota di colore è data dalla presenza in tabellone di Antoine Benneteau, n.414 Atp e fratello minore di Julien, oggi numero 39 Atp (5 gli anni di differenza, 27 e 32). L’ingresso sarà libero per tutta la durata della manifestazione, che si chiuderà con le finali del singolare nella tarda mattinata di domenica 16 febbraio.

I RISULTATI
Tabellone di qualificazione
Turno decisivo: M. Marterer (GER) [1] b. H. Schneiderman (USA) 6-0 6-1, R. Stanek (CZE) [2] b. D. Melchiorre (ITA) [12] 6-4 7-6(5), G. Oradini (ITA) [10] b. G. Moghini (SUI) 6-2 6-1, L. Frigerio (ITA) [5] b. M. Marfia (ITA) 6-3 6-2, F. Fallert (GER) [3] b. D. Pontoglio (ITA) [15] 2-6 6-4 6-3, F. Borgo (ITA) [7] b. A. Massara (ITA) [11] 6-1 7-5, A. Campo (ITA) [6] b E. Molina (ITA) [9] 7-6(1) 6-3, A. Rakotondramanga (MAD) [8] b. J. Haerteis (GER) 6-3 6-3.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136