QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Tennis, Itf Città di Sondrio: il tabellone e il programma completo. Tre gli italiani promossi dalle qualificazioni

domenica, 15 febbraio 2015

Sondrio – Oltre 150 persone hanno assistito al sorteggio del tabellone principale del Futures da 15 mila dollari di Sondrio. Un sorteggio che, nel tardo pomeriggio di domenica, ha regalato accoppiamenti interessanti fin da subito. Come quello che ha “regalato” al bustese Roberto Marcora, testa di serie n.1, il croato Viktor Galovic. Sul sintetico valtellinese (si giocherà martedì), comunque non eccessivamente rapido, i servizi la faranno da padrone in un match che presenta più di un’insidia per il primo favorito del main draw.campi tennis valtellina

Altro scontro da osservare con attenzione è quello che coinvolge il bergamasco d’adozione – lituano di passaporto – Laurynas Grigelis, il quale se la vedrà con uno dei baby azzurri più osservati degli ultimi anni. Si tratta del biellese Stefano Napolitano, oggi n.449 del ranking Atp, al quale sicuramente non mancano le armi per fare bene su questo genere di superficie. Sorteggi altalenanti per i ragazzi di Diego Nargiso, in Valtellina al seguito di Gianluca Mager e Andrea Basso. Il primo affronta un qualificato (il modenese Pancaldi), mentre l’altro se la vedrà con l’irlandese Sam Barry, n.5 del seeding e n.348 Atp. Non particolarmente fortunata la wild card di casa Riccardo Stiglich: l’urna gli ha riservato il n.2 del seeding, il bielorusso Zhyrmont (n.276 Atp). Per Stiglich, esordio nella sessione serale di lunedì (19.30). È andata sicuramente meglio all’altro prodotto del vivaio del Tennisporting Club Sondrio, Filippo Schena, che si ritroverà di fronte un’altra wild card, questa volta del settore tecnico federale, Lorenzo Sonego.

Tre su quattro, invece, è il bilancio degli italiani impegnati nell’ultimo turno delle qualificazioni. Ma la giornata era partita male per gli azzurri, con la sconfitta in due set del marchigiano Davide Melchiorre, superato dal transalpino Matthieu Roy, testa di serie n.13 del tabellone cadetto. A tinte azzurre invece l’altro scontro Italia-Francia, con il modenese Luca Pancaldi, 21enne n.752 Atp, bravo a lasciare solo due game per set a Teri Groll. Ma la vittoria più bella è firmata Gianluca Di Nicola, che ha fatto fuori il n.2 del seeding delle “quali”, vale a dire il ceco Dominik Suc. 4-6 6-2 7-6 il punteggio finale di un incontro più volte passato da una mano all’altra e ricco di emozioni. Fino al tie-break finale almeno, quando il 19enne abruzzese – attualmente ancora fuori dai Top 1.000 mondiali – non ha lasciato per strada nemmeno un punto. Più agile il successo di Matteo Trevisan, partito ancora a razzo e volato, in un amen, sul 4-0 contro l’ungherese Gabor Borsos. Poi un secondo set equilibrato, fino al 6-2 7-5 finale. Lunedì mattina, a partire dalle 11, scattano i primi match del tabellone principale, che si chiuderà domenica mattina con la finale del singolare maschile. In serata in campo anche i primi doppi. L’ingresso alle strutture di via Vanoni sarà sempre gratuito.
I RISULTATI – Singolare, qualificazioni. Turno decisivo: M. Roy (Fra) [13] b. D. Melchiorre (Ita) 6-3 6-4, U. Nastasi (Lux) [7] b. T. Simon (Ger) [12] 7-6(6) 6-3, L. Pancaldi (Ita) [6] b. T. Groll (Fra) [15] 6-2 6-2, G. Di Nicola (Ita) b. D. Suc (Cze) [2] 4-6 6-2 7-6(0), M. Trevisan (Ita) [1] b. G. Borsos (Hun) [14] 6-2 7-5, Y. Laurent (Fra) b. P. Meis (Ger) [16] 6-2 6-2, N. Lootsma (Ned) [4] b. J. Salisbury (Gbr) [10] 6-3 7-6(2), J. Marsalek (Gbr) [5] b. M. Netuschil (Ger) [9] 6-4 6-4.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136