QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Tania Cagnotto beffata nel finale, è solo argento nel trampolino da 1 metro

martedì, 23 luglio 2013

Barcellona – Beffata dall’ultimo tuffo della cinese He.Zi.. Tania Cagnotto, la tuffatrice trentina, ha conquistato  la seconda medaglia d’argento in quattro giorni ai Mondiali di Barcellona. Una gara avvincente che ha mancato il colpo finale per un soffio: dopo l’uno e mezzo ritornato carpiato che l’ha proiettata al secondo posto, Tania Cagnotto ha centrato tre tuffi migliori delle cinesi. Prima il doppio e mezzo avanti carpiato, poi l’uno e mezzo indietro carpiato, infine l’uno e mezzo rovesciato con un avvitamento e mezzo. Piazzata a 61.10, è stata superata nel finale dalla He. Zi. che ha ottenuto il punteggio di 61.20.

IL COMMENTO

“Al secondo argento in una settimana sono quasi arrabbiata se penso che per dieci centesimi ho perso l’oro. Questi centesimi mi perseguitano”, è stato il commento di Tania Cagnotto sull’argento nel trampolino 1 metro che segue di qualche giorno quella conquistata nel sincro 3 metri insieme a Francesca Dallapè. “Sono felicissima – ha detto dopo la gara -. E’ la seconda medaglia quest’anno, anche se avevo la percezione che potevo vincere e c’ero quasi riuscita dopo il doppio e mezzo in avanti che solitamente non mi viene mai bene”.

LA PROSSIMA GARA

Adesso l’attende il terzo appuntamento della settimana. Il trampolino da 3 metri che potrebbe regalare altre soddisfazioni all’azzurra. “La speranza – conclude – è di terminare questo Mondiale nel migliore dei modi”. Il sogno nel cassetto resta la medaglia d’oro, sfuggita per un soffio in quattro giorni.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136