QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

SuperLega UnipolSai in campo per il 19o turno di regular season: la guida a Trento-Ravenna

sabato, 14 febbraio 2015

Trento – Si gioca fra oggi e domani il diciannovesimo turno della regular season SuperLega UnipolSai 2014/15. In questa occasione l’ENERGY T.I. Diatec Trentino ospiterà al PalaTrento la CMC Ravenna in uno dei match più interessanti dell’intera giornata. La gara prenderà il via alle ore 18 di domenica 15 febbraio e sarà seguita in cronaca diretta da Radio Dolomiti ed in live streaming su Lega Volley Channel all’indirizzo www.sportube.tv.volley pallavolo Torres in attacco

QUI ENERGY T.I. DIATEC TRENTINO
La formazione gialloblù cerca un altro importante successo in un mese di febbraio che sino ad ora ha regalato solo soddisfazioni oltre a garantire ritmi decisamente più tranquilli rispetto ai periodi precedenti: domenica scorsa la Trentino Volley ha ritrovato la testa della classifica in solitaria un anno e undici mesi di distanza dall’ultima volta grazie al successo per 3-0 su Milano e punta a confermarsi in tale posizione anche dopo il match con Ravenna, che l’allenatore Radostin Stoytchev presenta così: “Rispetto al successo ottenuto nella gara d’andata sono cambiate molte cose – ammette – . Ravenna ha inevitabilmente modificato il modo di giocare perché nel frattempo ha perso il regista Toniutti e recuperato l’opposto Renan che allora era infortunato. Le indicazioni emerse dalla sfida giocata a Forlì sono quindi davvero poco significative in vista della partita che affronteremo domani. Dovremo perciò scendere in campo con la concentrazione giusta per esprimere subito la nostra miglior pallavolo e conquistare un altro successo che ci consenta di continuare la nostra corsa”.

Al PalaTrento infatti l’ENERGY T.I. Diatec Trentino in questa stagione ha sino ad ora infilato dodici vittorie in altrettante partite, lasciando per strada un solo punto (quello concesso a Treia il 30 novembre). La squadra completerà la preparazione della gara fra le sedute di oggi pomeriggio (video e tecnica) e la classica rifinitura di domattina senza lamentare alcuna defezione. In tale occasione la Trentino Volley scenderà in campo per la 590^ gara ufficiale della propria storia, andando alla ricerca della 409^ vittoria di sempre (la 143^ casalinga in regular season).

GLI AVVERSARI
Reduce da due sconfitte consecutive (tre nelle prime cinque giornate del girone di ritorno), la CMC Ravenna arriva a Trento con la necessità di voltare pagina rispetto all’inattesa battuta d’arresto casalinga di domenica scorsa con Monza. Uno 0-3 che in un sol colpo ha fatto allontanare il sesto posto in classifica (ora distante cinque lunghezze) ed avvicinare l’ottava della classe Molfetta, che ora vede i romagnoli un solo punto avanti. Il match di domani rappresenta quindi per la formazione di Waldo Kantor una importante verifica del momento attuale di forma e apre anche un mini-ciclo di gare particolarmente insidiose, tenendo conto che dopo la gara del PalaTrento i giallorossi affronteranno in casa Perugia e Modena al PalaPanini. Per questo match l’allenatore argentino (che a referto figura come secondo di Patriarca solo per questioni di tesseramento), conta di recuperare l’ex di turno Andrea Bari, reduce da un attacco influenzale che lo ha colpito durante la settimana, lo schiacciatore Zappoli e il centrale Cester che hanno saltato il test match vinto mercoledì per 2-0 contro Città di Castello. Regolarmente a disposizione anche l’opposto Renan (assente per infortunio nel match d’andata) ed il palleggiatore Cavanna, che ha sostituito con buona personalità nel sestetto titolare il francese Toniutti. Pur avendo collezionato ben cinque vittorie esterne in campionato, in trasferta Ravenna non vince dal 28 dicembre (3-0 su Milano) ma si presenta a Trento col terzo miglior muro della SuperLega (Trento ha il secondo) in cui la coppia centrale Cester-Mengozzi offre un importante contributo e con il quarto bomber assoluto del torneo (lo schiacciatore sloveno Cebulj: 265 punti in 17 gare).

AL PALATRENTO TORNA IL RECORDMAN DI PRESENZE GIALLOBLU’ ANDREA BARI
339 partite giocate fra il 2005 ed il 2013 con la maglia della Trentino Volley, per un totale di 14 trofei vinti (4 mondiali, 3 Champions League, 3 scudetti, 3 Coppe Italia, 1 Supercoppa): quella di domenica sarà inevitabilmente una partita da ex di turno molto particolare per Andrea Bari. Il libero della CMC Ravenna, tutt’ora recordman di presenze gialloblù (il suo fraterno amico Birarelli lo insegue a quota 322), tornerà per la seconda volta al PalaTrento da avversario. La prima assoluta risale al 16 gennaio 2014: in quell’occasione vinse la Trentino Volley nettamente (triplo 25-19) ma il popolare ed amatissimo “Baretto” visse comunque una serata indimenticabile, letteralmente travolto dall’affetto dei suoi vecchi tifosi. Con tutta probabilità andrà allo stesso modo anche domani; nella stessa situazione si troverà pure Giuseppe Cormio, General Manager della Trentino Volley dal 2005 al 2012, che da due stagioni ricopre lo stesso ruolo in Romagna.

I PRECEDENTI
Quello di domenica sarà l’ottavo confronto assoluto fra le due Società; i sette incroci già in archivio sono relativi alle gare delle precedenti tre regular season (2011/12, 2012/13 e 2013/14) e al match del girone d’andata di quella in corso. Il bilancio è nettamente favorevole ai gialloblù che fra la partita del 5 novembre 2011 al PalaTrento, quella del 26 febbraio 2012 al Pala De Andrè, la gara del 16 dicembre 2012, quella del 10 marzo 2013 in Romagna, quella del 27 ottobre 2013, quella giocata a Trento il 19 gennaio 2014 e il match d’andata disputato il 16 novembre a Forlì (3-0 con parziali di 25-18, 34-32, 25-22 e Kaziyski mvp) non hanno mai concesso nemmeno un set agli avversari (sette 3-0 consecutivi). La Trentino Volley ha origini ravennate: nel maggio del 2000 il Presidente Diego Mosna acquistò i diritti di Serie A1 dalla Valleverde Porto, già vincitrice di uno scudetto e tre Coppe Campioni negli anni novanta.

GLI ARBITRI
L’incontro sarà diretto da Simone Santi (primo arbitro di Città di Castello – Perugia, in Serie A dal 1994 ed internazionale Fivb dal 2011) e Ilaria Vagni (secondo di Perugia, di ruolo dal 2003 ed internazionale dal 2014). I due fischietti sono alla loro quinta direzione stagionale congiunta in SuperLega UnipolSai 2014/15, l’undicesima personale per Santi (che in questa regular season ha già arbitrato Latina-Trento 2-3 del 23 novembre 2014), la decima per Vagni, il cui ultimo incrocio con la Trentino Volley risale al 24 febbraio 2013 (vittoria al tie break a Piacenza).

RADIO, TV ED INTERNET
La gara sarà raccontata in cronaca diretta ed integrale da Radio Dolomiti, network partner della Trentino Volley; i collegamenti col PalaTrento saranno effettuati all’interno di “Campioni di Sport”. Le frequenze per ascoltare il network regionale sono consultabili sull’home page www.trentinovolley.it, mentre sul sito www.radiodolomiti.com sarà inoltre possibile ascoltare la radiocronaca live in streaming.

Prevista anche la diretta in streaming video sul neonato spazio web “Lega Volley Channel”, all’indirizzo internet www.sportube.tv; il servizio è gratuito, per vedere le immagini della gara basterà cliccare sul link presente nella home page del sito.

In tv la differita integrale della gara andrà su RTTR, tv partner della Società di via Trener, subito dopo il magazine “RTTR Volley” lunedì 16 febbraio alle ore 21.15 ed in replica a mezzanotte dello stesso giorno.
Su internet, infine, gli aggiornamenti punto a punto saranno curati dal sito della Lega Pallavolo Serie A (www.legavolley.it), dallo stesso www.trentinovolley.it e saranno attivi anche sui Social Network gialloblù (www.trentinovolley.it/facebook e www.trentinovolley.it/twitter).

BIGLIETTI E MERCHANDISING La prevendita biglietti per la sfida con Ravenna si è chiusa oggi alle ore 12 presso il Trentino Volley Point di via Trener 2 a Trento facendo registrare ottimi numeri (oltre 3.000 biglietti staccati). A disposizione rimangono comunque un buon numero di tagliandi, che saranno disponibili a partire dalle ore 16 presso le casse del PalaTrento; gli ingressi del palazzetto verranno aperti attorno alle ore 17.

All’interno i tifosi potranno trovare nuovamente attivo il corner del merchandising gialloblù, dislocato fra i due ingressi; in vendita una vastissima gamma di articoli Trentino Volley griffati Erreà: maglie replay, felpe, sciarpe e miniball.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136