QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad

Ad

Snowboard slopestyle: le trentine Meneghetti e Poluzzi brillano al Bondone

lunedì, 13 febbraio 2017

Monte Bondone – Le trentine Meneghetti e Poluzzi brillano al Trentino Rookie Fest del Bondone. Si sono difesi bene gli atleti di casa nella due giorni del Trentino Rookie Fest, appuntamento internazionale di snowboard slopestyle organizzato nello snowpark dell’Alpe di Trento e valido come tappa del «World Rookie Tour». Fra gli ottanta rider in gara in rappresentanza di 10 nazioni, si è infatti messa in evidenza ancora una volta la predazzana tesserata con lo Ski Team Fassa Margherita Meneghetti, che dopo essersi aggiudicata la tappa del circuito di Livigno si è ripetuta anche sul Monte Bondone, vincendo la categoria rookie girls (under 18). Vittoria trentina anche nell’altra categoria femminile, rookie girls (under 14), per merito di Marilù Poluzzi tesserata per lo Snowboard Club Madonna di Campiglio.

La Meneghetti, che frequenta lo Ski College di Pozza di Fassa ed è allenata da Stefano Benchimol dello Ski Team Trentino, ha dimostrato di avere una marcia in più rispetto alle avversarie, stabilendo il miglior punteggio di categoria e precedendo in classifica l’atleta di casa Federica Sola, che si allena abitualmente nel park bondonero. In terza piazza fra le under18 ha poi concluso l’austriaca Emma Lantos.

bondone 10

Perentoria anche l’affermazione della giovanissima Marilù Poluzzi che si è aggiudicata la under 14, pur avendo solo 12 anni, mettendosi alle spalle l’inglese Mai Lane Hopkins e l’altra italiana Emma Gennero. Ottava Martina Poschiavin e nona Ginevra Zulian.

Per quanto riguarda le categorie maschili, nella under 14 si è imposto il finlandese Aatu Partanen, davanti al lituano Motie Morauskas, con l’inglese Ethan Smith terzo. Primo degli azzurri è risultato Milco De Feo sesto. Ottavo poi Pietro Cornacchione, dodicesimo Gianluigi Vecchini, diciasettesimo Edoardo Giovannini.

Fra gli under 18 affermazione per l’austriaco David Luckerbauer, davanti all’italiano Leo Framarin e all’ungherese Botond Fricz, quindi quarto Elia Fuser, settimo l’austriaco Marco Kerschackl che è tesserato con il club di Campiglio, ed ancora nono Francesco Tosi.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136