QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Serie D, Girone C: Bertoldi e Bazzanella abbattono il Kras Repen, il Dro chiude il 2014 col sorriso. TABELLINO

lunedì, 22 dicembre 2014

Dro – Importante quanto meritata vittoria del Dro, che tra le mura amiche supera con il più classico dei risultati la diretta concorrente Kras Repen salendo così a quota 15 punti in classifica dopo sedici giornate di Serie D e concludendo nel migliore dei modi il proprio 2014.

Per il match contro i giuliani mister Stefano Manfioletti propone dal primo minuto il nuovo acquisto Cenzato, mentre l’altro nuovo arrivo Allegretti si accomoda in panchina. Il tecnico gialloverde si affida così ad un 4-3-3 con Cicuttini centravanti spalleggiato da Colpo e dal giovane Proch. Pronti-via ed è proprio quest’ultimo a prova un diagonale terminato di poco fuori. Al 5′ ancora Proch entra in area, controlla la sfera e batte a rete, ma un difensore ospite riesce a deviare in angolo. Al 17′ lo scatenato classe ’96 gardesano salta il diretto avversario sulla destra poi prova a servire Cenzato, anticipato da un avversario. Al 21′ è poi Cicuttini a servire con una sponda Proch, che dal limite prova il tiro nell’angolino ma Budicin intuisce e para a terra. Al 33′ si fanno vedere gli ospiti con Tawgui, che controlla un lancio, salta Calcari e mette a lato da buona posizione. Al 37′ il meritato vantaggio gialloverde: punizione di Colpo dalla trequarti sinistra, spizzata di Ischia verso il secondo palo dove arriva Luca Bertoldi che è puntuale nella deviazione in rete. Il Kras reagisce immediatamente, tanto che al 38′ un tirocross di Grujic colpisce il palo esterno mettendo paura a Bonomi. Al 43′ ancora ospiti in avanti: traversone da sinistra di Tawgui per Knezevic, la cui incornata è parata da Bonomi.

Ad inizio ripresa il Dro mette una seria ipoteca sul match: è il 3′ quando, sugli sviluppi di un calcio di punizione, giunge il raddoppio: batte Colpo per Proch, che serve in profondità Ruaben il quale con un cross pesca Fabio Bazzanella, abile nel girare di destro in porta. Da qui in poi sono molti i contropiedi gettati al vento dai padroni di casa, con gli ospiti che in pratica spariscono dal campo. All’8′ Cicuttini si gira in area e giunge a tu per tu col portiere, ma da posizione defilata il centravanti gialloverde non riesce a trovare compagni liberi. Al 17′ tiro di Ruaben dai 20 metri, Budicin si distende in tuffo e para in due tempi. Al 20′ ancora Cicuttini si beve mezza difesa e apre sulla sinistra per il neoentrato Grossi, che tradito dal rimbalzo non centra la porta. Al 24′ l’altro neoentrato Ajdarovski salta un avversario sulla sinistra e b atte a rete, ma Budicin devia sopra la traversa. Al 28′ azione insistita dei gialloverdi, conclusa con un traversone basso di Ajdarovski parato a terra dal portiere giuliano. Passano i minuti e il ritmo cala, così il Kras Repen ci prova in due circostanze intorno al 40′ con Rabbeni, mai capace di trovare la porta difesa da Bonomi. Il 2014 gialloverde finisce così con un sorriso, ora i ragazzi di Manfioletti possono tirare il fiato visto che domenica 27 la Serie D si ferma.

TABELLINO
Dro – Kras Repen 2-0

RETI: 37′ pt Bertoldi (D), 3′ st Bazzanella (D)
DRO (4-3-3): Bonomi; Calcari, Serrano, Ischia, Bazzanella; Ruaben, Bertoldi, Cenzato (16′ st Grossi); Proch (21′ st Ajdarovski), Cicuttini (35′ st Bortolotti), Colpo. All. Manfioletti
KRAS REPEN (4-3-3): Budicin; Slavec, Simeoni (34′ st Fross), Bozic, Castellano (11′ st Maio); Grujic, Rondinelli, Gulic (15′ st Facchin); Rabbeni, Knezevic, Tawgui. All. Zlogar
ARBITRO: Cazzaniga d i Lecco (Reggiani e Faccioni di Legnago)
NOTE: spettatori 250. Ammoniti Ruaben, Ajdarovski (D), Rabbeni, Bozic, Simeoni, Rondinelli (K). Recupero tempo pt 1′ st 3′. Angoli 3-2


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136