QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Serie C Gold, Girone A: terza sconfitta consecutiva per il Basket Iseo

domenica, 18 febbraio 2018

Iseo – Il Basket Iseo prosegue il suo momento difficile perdendo (76-68) in trasferta contro il Romano Basket. Per l’occasione i gialloblu recuperano Leone ed Azzola (Franzoni in panchina per onor di firma) e conducono per oltre trenta minuti, ma come nelle ultime uscite l’ultimo quarto è fatale con il parziale degli avversari a cui i sebini non hanno la forza per replicare. L’Argomm, con Codenotti al posto di Mazzoli messo KO dalla polmonite, alla palla a due schiera Leone, Furlanis, Azzola, Veronesi e Baroni mentre coach Maioli risponde con Buzzini, Mazzanti, Ferri, Carrara e Chiarello. Dopo l’1/2 di Mazzanti ci sono le triple di Furlanis ed Azzola per l’1-6 dell’01’55” che porta al time out Evolut. Veronesi aumenta il vantaggio con i locali che trovano la via del canestro solamente con Mazzanti, quando Chiarello e Carrara iniziano ad infilare la retina gialloblu il distacco diminuisce. Leone e Permon provano a replicare ma il canestro di Buzzini del 06’30” vale il 13-13. L’eccessivo antisportivo fischiato a Mazzanti rilancia l’Argomm che trova il più quattro con Boccafurni e Baroni a circa novanta secondi dalla fine del primo quarto (15-19). E proprio sulla sirena del decimo c’è la tripla di Turelli per il 20-21. Secondo periodo che si apre con Boccafurni e Tedoldi a tenere avanti l’Argomm, ma il vero protagonista è Carrera che infila sei punti e regala il primo vantaggio al Romano Basket. Al 13’03” l’entrata di Buzzini vale il 28-25 che costringe al time out coach Codenotti. Al rientro il ferro aiuta la tripla di Arici, poi arriva un altro canestro dalla lunga distanza con Tedoldi e a poco da metà quarto il Basket Iseo mette la freccia (28-31). Per quasi tre minuti c’è un continuo sorpasso e controsorpasso, il botta e risposta dall’arco dei 6,75 tra Leone e Buzzini lascia avanti (37-36) la squadra di casa a poco meno di tre minuti dal lungo riposo. Leone ed Azzola per il 4-0 Argomm, l’1/2 di Veronesi sembra il sigillo a metà partita ma Carrara lasciato troppo solo nel pitturato mette i due punti per il 39-41 del minuto venti.

All’uscita dagli spogliatoi parte meglio l’Evolut prima Carrara segna il canestro del pareggio poi Ferri ruba palla e va in contropiede per il 43-41. Dopo il time out gialloblu arriva la tripla di Azzola che buca la zona dei bergamaschi, il tecnico fischiato a Chiarello per proteste dopo il fallo subìto da Leone regala tre liberi con il capitano iseano che fa 2/3 (45-48 del 23’14”). Furlanis e Leone prolungano il buon momento per il Basket Iseo che al 25’19” si trova avanti di sei punti (47-53). Turelli e Ferri reagiscono ma lo scatenato Leone infila tre consecutivi canestri che regalano il nuovo massimo vantaggio alla truppa di coach Codenotti (52-59 a due minuti dalla fine della terza frazione). Arici con l’1/2 amplia il gap, Carrera interrompe il digiuno dell’Evolut ma la schiacciata in contropiede di Tedoldi chiude il terzo periodo sul 54-62 Argomm. Il momento pare propizio perché ai canestri di Benassi e Deleidi c’è la risposta di Arici e Veronesi. A dire il vero il Basket Iseo inizia a faticare in attacco tra tiri che non vanno a segno e le tante palle perse (alla fine saranno ben venticinque!), Deleidi nell’uno contro uno batte puntualmente il difensore e va facilmente a canestro. Al 33’52” i tre canestri fotocopia del quattro in biancoblu riportano ad un solo punto di distacco (64-65) il Romano Basket ed è tutto da rifare. Mazzanti opera il sorpasso, al 35’39” c’è il quinto fallo di Chiarello e nell’azione successiva Furlanis fa 2/2 per quello che sarà l’ultimo vantaggio del Basket Iseo (66-67). La partita è costellata dagli errori su ambo i fronti, con Turelli invece bravo a trovare importanti giocate e proprio due suoi canestri da sotto rompono l’equilibrio (70-67 a due minuti dalla fine). Benassi allunga con i gialloblu che non segnano più e vedono sfumare le residue speranze con gli sprechi dalla lunetta. Benassi e Carrera non sbagliano e alla sirena ecco il 76-68 Romano Basket. Terzo KO consecutivo per il Basket Iseo che vede sfuggire il secondo posto oramai in mano al Corona Platina Piadena, sabato prossimo alle 21:00 ultima giornata della prima fase con il derby al PalAntonietti contro la Virtus Lumezzane.

TABELLINO
EVOLUT ROMANO 76-68 ARGOMM ISEO 
(20-21; 19-20; 15-21; 22-06)

Romano Basket: Rottoli ne, Macchi ne, Deleidi 10, Ferri 7, Buzzini 7, Benassi 10, Chiarello 4, Ferrari ne, Carrara 6, Turelli 9, Mazzanti 13, Carrera 10. All.: E. Maioli.

Basket Iseo: Ghitti ne, Leone 22, Permon 3, Baroni 2, Furlanis 9, Boccafurni 6, Franzoni ne, Tedoldi 7, Arici 7, Azzola 8, Pelizzari ne, Veronesi 4. All.: S. Codenotti.

Arbitri: U.A. Baviera di Pavia (PV) e F. Cassina di Desio (MB).

Note – Parziali: 20-21; 39-41; 54-62 e 76-68. Tiri da due: Romano Basket 25/59 – Basket Iseo 15/41. Tiri da tre: Romano Basket 04/19 – Basket Iseo 07/28. Tiri liberi: Romano Basket 14/22 – Basket Iseo 17/28. Rimbalzi: Romano Basket 49 – Basket Iseo 52. Assist: Romano Basket 15 – Basket Iseo 09. Palle perse/recuperate: Romano Basket 15/15 – Basket Iseo 25/09. Stoppate fatte: Romano Basket 01 – Basket Iseo 01. Falli commessi: Romano Basket 24 – Basket Iseo 20. Usciti per falli: Chiarello (RB) al 35’39” (66-65), Turelli (RB) al 37’55” (70-67) e Boccafurni (BI) al 38’35” (72-67). Fallo tecnico a Chiarello (RB) al 23’14” (45-46). Fallo antisportivo a Mazzanti (RB) all’08’02” (15-15). Spettatori presenti 250 circa.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136