Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Serie C Gold, girone A: il Basket Iseo vince e sale al secondo posto

lunedì, 8 gennaio 2018

Iseo – Pronto riscatto del Basket Iseo che si rifà della sconfitta di giovedì vincendo (91-83) al PalAntonietti contro il Corona Platina Piadena. I gialloblu giocano una partita di grande intensità e grinta, pur senza Azzola, Franzoni e Piantoni dopo un avvio difficile la squadra di coach Mazzoli riesce ad eseguire al meglio il piano partita e si aggiudica meritatamente la sfida contro i cremonesi che venivano da dieci successi consecutivi.

Alla palla a due l’Argomm si presenta con Leone, Permon, Furlanis, Veronesi e Baroni mentre coach Mazzali propone Mascadri, Delibasic, Lugic, Lorenzetti e Olivieri. E’ Leone ad aprire la contesa poi sono gli ospiti a prendere il comando, cambi sistematici difensivi e veloci contropiedi lanciano i biancoblu (l’ex Lorenzetti, Olivieri e Lugic per il 02-06 del 2’30”). Permon e Baroni segnano per l’Argomm ma la tripla di Delibasic e il 2+1 di Lugic costringono al time out coach Mazzoli sul 06-12 del 03’31”. Al rientro Lorenzetti allunga ancora ma il successivo canestro di Furlanis ha il potere di togliere le certezze degli ospiti che smettono di segnare complice la difesa 2-3 dei gialloblu. Leone infila tre consecutivi canestri (tripla, liberi ed entrata) e a meno due minuti dal decimo arriva il sorpasso (15-14). Leone non si ferma e Baroni gli fa compagnia per il 20-14 di fine primo quarto. La seconda frazione si apre con le triple di Leone ed Arici inframmezzate dal canestro da sotto di Lorenzetti (26-16 del minuto undici). L’incontro ora non offre un grande spettacolo dal punto di vista tecnico pur rimanendo apprezzabile per intensità e pathos. Tedoldi regala il più dodici prima del 7-0 del MG.K Vis interrotto dall’1/2 di Veronesi per il 29-23 di metà quarto. La difesa del Corona Platina Piadena sembra trovare le contromisure così Olivieri e Lorenzetti possono giocare a campo aperto per il 31-29 quando mancano meno di tre minuti dal lungo riposo. Tra i locali sotto i tabelloni trova spazio anche Pelizzari, a questo punto c’è un continuo botta e risposta che si chiude con il coast to coast di Leone che sulla sirena mette il canestro del 37-33 con cui le due squadre si dirigono negli spogliatoi.

Alla ripresa il Basket Iseo ha gli stessi giocatori della palla a due, Veronesi e Permon segnano i primi punti della seconda metà. Delibasic trova la seconda tripla personale e dà il via alla rimonta cremonese, con Marenzi e Mascadri il Corona Platina Piadena si porta ad un solo possesso di distacco (43-40 del 23’19”). Baroni non basta per fermare la furia ospite perché il 2+1 di Olivieri ed il canestro da sotto di Lorenzetti valgono il 45-45 del 24’13”. Olivieri opera il sorpasso ma Leone tira fuori dal cilindro la tripla con fallo che regala al capitano iseano quattro punti, dall’altra parte Lorenzetti infila il 49 a 49. La partita ora è vibrante e ricca di canestri senza sosta. Baroni, Veronesi e Leone per un nuovo break gialloblu, Marenzi ha un guizzo che sembra poter prolungare l’equilibrio ma l’antisportivo fischiato a Lorenzetti è il momento chiave della partita. Leone fa 2/2 e dalla successiva rimessa arriva la tripla di Furlanis a cui segue il canestro dalla media di Veronesi per il 62-51 del 28’01”. Non basta il time out chiamato da coach Mazzali infatti la tripla di Palac è pura illusione anche perché la zona iseana continua a fare male e sono troppi gli sprechi cremonesi dalla lunetta. Furlanis e Baroni (gancio cielo da applausi) aumentano il vantaggio dei sebini mentre Arici con un canestro in acrobazia chiude il terzo periodo con il Basket Iseo avanti 68-54. Gli ultimi dieci minuti si aprono con i canestri di Olivieri, Marenzi e Mascadri da una parte mentre dall’altra arriva la replica di Tedoldi e Furlanis che a circa metà quarto lasciano pressappoco invariata la situazione (77-63). Lorenzetti saluta tutti dopo aver commesso il quinto fallo, arriva il 2/3 di Permon che vale l’81-69 del 36’15” poi la tripla di Furlanis che potrebbe chiudere la partita con un buon anticipo gira beffardamente sul ferro. Approfittando di questo episodio Oliveri si carica la squadra sulle spalle recuperando punto su punto ad un Basket Iseo che deve fare a meno prima di Baroni e poi di Tedoldi per raggiunto limite falli. Dalla lunetta il lungo ex Virtus Lumezzane ricuce prepotentemente e la tripla di Mascadri riporta pericolosamente sotto il Corona Platina Piadena (81-76 a poco più di due minuti dalla fine). Leone trova la tripla che interrompe il difficile momento dei gialloblu, la difesa tutto campo dei biancoblu crea qualche problema ai locali che non riescono a scrollarsi di dosso Delibasic (suo il 2/2 dell’85-81 del 39’10”) e compagni. Il fallo sistematico non premia i cremonesi che perdono anche Lugic e Mascadri, dalla lunetta l’Argomm non spreca e dopo il tecnico fischiato ad Olivieri è Furlanis ad anticipare di poco la sirena con l’1/1 del 91 a 83 finale. Importante e prestigiosa vittoria del Basket Iseo che agguanta il secondo posto ed allunga sulle immediate inseguitrici, sabato prossimo (ore 21:00) la sfida in trasferta contro la Libertas Cernusco.

ARGOMM ISEO 91-83 MG.K VIS PIADENA (20-14; 17-19; 31-21; 23-29)

Basket Iseo: Ghitti ne, Leone 23, Permon 6, Baroni 13, Furlanis 23, Tedoldi 9, Arici 6, Pelizzari, Veronesi 11, Alibrandi. All.: M.S. Mazzoli.

Corona Platina Piadena: Belluco 2, Maresca, Ariazzi, Delibasic 11, Palac 3, Lugic 5, Lorenzetti 14, Boninsegna ne, Olivieri 27, Marenzi 8, Mascadri 13. All.: M. Mazzali.

Arbitri: S. Gurrera di Vigevano (PV) e G. Audino di Milano (MI).

Note – Parziali: 20-14; 37-33; 68-54 e 91-83. Tiri da due: Basket Iseo 20/44 – Corona Platina Piadena 25/36. Tiri da tre: Basket Iseo 08/20 – Corona Platina Piadena 05/32. Tiri liberi: Basket Iseo 27/34 – Corona Platina Piadena 18/26. Rimbalzi: Basket Iseo 41 – Corona Platina Piadena 37. Assist: Basket Iseo 25 – Corona Platina Piadena 20. Palle perse/recuperate: Basket Iseo 19/05 – Corona Platina Piadena 12/10. Stoppate fatte: Basket Iseo 00 – Corona Platina Piadena 02. Falli commessi: Basket Iseo 25 – Corona Platina Piadena 26. Usciti per falli: Lorenzetti (CP) al 36’15” (79-69), Baroni (BI) al 37’56” (81-69), Tedoldi (BI) al 37’40” (81-74), Mascadri (CP) al 39’23” (85-81) e Lugic (CP) al 39’32” (86-81). Fallo tecnico ad Olivieri (CP) al 39’50” (89-83). Fallo antisportivo a Lorenzetti (CP) al 27’24” (55-51). Al 39’10” (85-81) Delibasic (CP) è uscito per infortunio senza più fare ritorno sul parquet. Spettatori presenti 400 circa.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136