QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad


Serie B Waterpolo, Brescia vince il derby col Verona

sabato, 3 febbraio 2018

Fumane – Altra vittoria in doppia cifra da parte del Brescia Waterpolo che, così, prosegue a punteggio pieno nel girone 2 di serie B: nel derby in casa della Waterpolo Verona – giocato a Fumane e valido come terza giornata del torneo -, i ragazzi di Aldo Sussarello passano per 11 a 5, confermando un inizio di stagione davvero positivo. Il divario di sei reti potrebbe lasciar pensare a una partita piuttosto agevole per Zugni e compagni, ma proprio non è andata così: i bresciani hanno dovuto dare fondo alle proprie energie – sia fisiche che mentali – per avere la meglio su un avversario molto battagliero e con un elemento – Zanetic – di grande livello. A complicare le cose in casa Brescia, anche l’uscita di scena, a neanche metà gara, del centroboa Tommaso Gianazza, per raggiunto limite di falli gravi. In gran spolvero Nicola Tononi, con cinque sigilli, il miglior realizzatore della serata; di fatto, vittoria sofferta per il Bs Wp, ma, proprio per questo, di piena soddisfazione.

«Sono contento – commenta il tecnico bresciano, Sussarello -, ci siamo espressi con carattere in un campo ostico, meritando i tre punti in modo netto. Come con la Mestrina, siamo partiti bene, poi le cose si sono complicate per qualche nostra svista, per le tre espulsioni di Tommy Gianazza e anche perché, a quel punto, loro hanno incominciato a marcare in maniera molto pesante. Il nostro pregio maggiore è stato quello di non perdere la calma mantenendo sempre una buona concentrazione; sì, siamo stati bravi soprattutto mentalmente, con prove individuali di qualità come quelle di Legrenzi e Zugni, ottimi nel sacrificarsi andando anche in boa, di Massenza, efficace nel neutralizzare un uno contro zero quando eravamo sul 3 a 1, e di Tononi, preciso sotto porta. In alcune azioni offensive abbiamo commesso qualche ingenuità di troppo ma ci può stare, l’età media del gruppo è molto bassa; in ogni caso, sono convinto che, giocando con questo impegno, rimedieremo a questo tipo di errori».

TABELLINO

Waterpolo Verona – Brescia Waterpolo  5 – 11

VERONA: Compri, Bellisola, Zumerle, L. Benassuti, Zanetic 4, A. Benassuti, Biondani, Zamperioli, Petrozza, Cametti 1, Smarra, Zollo. All. Cattaruzzi

BRESCIA: Massenza, G. Garozzo, Zugni, Legrenzi 1, M. Garozzo 1, Dalla Bona, Tortelli 1, Tononi 5, Pietta 2, Zanetti, T. Gianazza 1, Sordillo, M. Gianazza. All Sussarello

ARBITRO: Pavanetto

NOTE. Parziali: 1-3, 1-3, 1-3, 2-2. Usciti per limite di falli, nel secondo tempo Tommaso Gianazza e nel quarto Legrenzi (entrambi del Brescia).


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136