QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Salto e combinata nordica in Val di Fiemme, il solandro Bresadola vince due titoli tricolori

domenica, 23 ottobre 2016

Cusiano – Grande festa per il solandro Davide Bresadola che vince il doppio titolo tricolore ai Campionati italiani di salto e combinata nordica in Val di Fiemme.

Già protagonista in estate nelle gare continentali il solandro di Cusiano, Davide Bresadola, centra una fantastica doppietta in Val di Fiemme, mettendosi al collo ben due medaglie d’oro ai campionati italiani di salto speciale nel normal e large hill, e nella combinata nordica è giunto un altro successo tricolore per Alessandro Pittin.

val-fiemme-assoluti

Nella due giorni organizzata dall’Unione sportiva Dolomitica al centro del salto di Predazzo a Molina di Fiemme per quanto riguarda la sfida con gli skiroll sono stati assegnati anche il titolo femminile di salto vinto da Manuela Malsiner e quelli juniores di salto conquistato da Alex Insam e di combinata vinto da Aaron Kostner.

Fine settimana strepitoso dunque per l’alfiere del Cs Esercito Davide Bresadola, autore di due ottimi salti nella prima gara dal trampolino Hs106, della distanza di 100 e 103,5 metri, totalizzando 257,5 punti e precedendo il poliziotto Alex Insam e il finanziere Sebastian Colloredo.

Ottimo quarto lo junior Giovanni Bresadola, fratello di Davide, quindi quinto Daniele Varesco delle Fiamme Oro. Nella gara dal trampolino Hs134 altra dimostrazione di superiorità di Bresadola con due salti di 129 e 130,5 punti, precedendo in graduatoria Alex Insam e Sebastian Colloredo, con Daniele Varesco quarto.

Centra l’ennesimo titolo tricolore anche Alessandro Pittin nella combinata nordica, rendendosi autore di una strepitosa rimonta dal sesto al primo posto nella frazione con gli skiroll di 6,5 km da Molina di Fiemme verso passo Manghen.

Sul traguardo ha staccato di 32 secondi Armin Bauer, quindi Lukas Runggaldier, Samuel Costa e Manuel Runggaldier.
Esito a sorpresa nei Campionati Italiani Assoluti di salto femminile disputati sul trampolino HS106.

A salire sul gradino più alto del podio è stata infatti Manuela Malsiner dello Sci Club Gardena che ha preceduto la favorita della vigilia Elena Runggaldier delle Fiamme Gialle, terzo posto per Lara Malsiner dello Sci Club Gardena. Seguono Roberta D’Agostina, Evelyn Insam, Veronica Gianmoena e Alice Puntel.

Passando agli junior Alex Insam è il nuovo campione italiano juniores dal trampolino HS106. Il portacolori delle Fiamme Oro, brillante protagonista sul circuito nelle gare estive, si è imposto a Predazzo con un inarrivabile punteggio di 255,5 che gli ha permesso di conclude le due serie di salti davanti a Giovanni Bresadola (Monte Giner) con 229 punti e Joy Senoner (SC Gardena) con 210,5 punti.

Fuori dal podio Giulio Bezzi, Aaron Kostner, Alessio Longo, Denis Parolari, Francesco Cecon, Gabriele Zambelli e Mirco Sieff.
Infine nella combinata nordica juniores vittoria in rimonta per Aaron Kostner nella Gundersen sui 5 km che ha assegnato a Predazzo il titolo italiano juniores di combinata noridca.

Il portacolori dello Sci Colub Gardena, terzo dopo il salto, si è issato sul gradino più alto del podio nella frazione sugli skiroll tagliando il traguardo con il tempo complessivo di 19’59″8, sufficiente per precedere di 9″4 Mirco Sieff dell’US Lavazè, mentre Luca Gianmoena (miglior tempo del pomeriggio) ha completato il podio a 21″7. Fuori dal gioco per le medaglie Giulio Bezzi (in testa dopo il salto), Martin Taschler, Domenico Mariotti e Gabriele Zambelli.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136