QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Rimini rimane maledetta per la Leonessa Brescia: Casale vince 84-65 e va in semifinale della IG Basket Cup

venerdì, 4 marzo 2016

Rimini – Maledetta Rimini. La Centrale del Latte-Amica Natura Brescia esce ai quarti di finale dalla IG Basket Cup in seguito alla sconfitta 84-65 contro la Novipiù Casale Monferrato. Dopo un buon primo quarto, in cui sembrava in grado di mettersi alle spalle le difficoltà dell’ultimo periodo, la Leonessa incappava in due difficili parziali (44-31 Casale), che consentivano alla formazione piemontese di allungare.leonessa brescia basket

Nell’ultima frazione Brescia cercava la rimonta ma Casale controllava i tentativi di Hollis e Holmes e portava a casa la vittoria. Migliori marcatore in casa Leonessa Juan Fernandez, Reggie Holmes e Damian Hollis, tutti con 12 punti.

Reggie Holmes in panchina per la Leonessa, sostituito da Franko Bushati: con lui nel quintetto iniziale Fernandez, Alibegovic, Hollis e Cittadini. Casale risponde con Tomassini, Bray, Natali, Martinoni e Fall. E’ Bray a mandare a segno i primi punti del match e sono punti pesanti perché valgono tre. Ma anche Brescia trova subito un canestro dalla lunga distanza con Fernandez, mentre Fall e Martinoni regalano a Casale il primo mini allungo del pomeriggio. Pronta risposta Leonessa con Damian Hollis e soprattutto con la tripla di Alibegovic, che dà a Brescia il primo vantaggio della partita. Tomassini riporta avanti Casale, ma quattro punti di Fernandez, intervallati dal canestro di Martinoni, tengono la Leonessa avanti. Ma è il gioco da quattro punti di Alibegovic a regalare a Brescia il primo allungo sul 16-11, mentre i canestri di Hollis e Bruttini, con in mezzo il libero di Johnson, permettono alla Leonessa di portarsi sul 20-12. L’1/2 di Johnson e quello di Bruttini fissano il punteggio sul 21-14, ma il finale di quarto sorride a Casale: la bomba di Johnson e i liberi di Blizzard valgono il 21-19 Brescia con cui si va al primo riposo.

La formazione piemontese pareggia grazie ai liberi del solito Johnson in apertura di secondo quarto e mette la testa avanti con Martinoni. Fernandez impatta a quota 23, ma ancora Johnson (primo in doppia cifra) regala a Casale il nuovo vantaggio. Da una doppia cifra all’altra, è la bomba di Fernandez (dodicesimo punto) a riportare in vantaggio la Leonessa (26-25): i canestri di Fall e Alibegovic mantengono inalterata la situazione, mentre la penetrazione di Passera porta la Leonessa avanti di tre. Vantaggio annullato dopo il timeout di Ramondino dalla tripla di Martinoni, con il 30-30 tennistico che rimane fisso sul tabellone per un paio di minuti dopo alcuni errori da una parte e dall’altra. Ci pensa Vangelov ad andare a segno per il nuovo vantaggio piemontese, dimezzato dal libero di Bruttini. Un altro 1/2, stavolta di Natali, vale il 34-32 Casale, impattato da un canestro di pura voglia e intensità di Damian Hollis. Blizzard e Fall allungano di nuovo, ma la tripla di Holmes mantiene Brescia a contatto. A otto secondi dall’intervallo è il canestro pesante di Bray a fissare il punteggio sul 42-38 con cui si va al riposo.

Il 6-0 di parziale firmato Tomassini-Natali-Fall lancia Casale sul +10 (48-38), prima del canestro da sotto di capitan Cittadini. Ma Casale non si ferma e con il 5-0 Tomassini-Martinoni vola sul +13 (53-40). Coach Diana è costretto a interrompere il gioco per ridare fiducia ai suoi. Il libero di Hollis interrompe il parziale, ma sono un’altra tripla, stavolta di Johnson e il jumper di Blizzard, a dare a Casale il nuovo massimo vantaggio dell’incontro (58-41), con Holmes che riduce dalla lunetta. Nuovo massimo vantaggio ritoccato poco dopo con il tiro pesante di Ruiu, con la Leonessa che si affida alla coppia Hollis-Holmes per ricucire sul 52-63. Brescia chiude le porte in difesa e costringe Casale a tiri forzati e palle perse, ma non riesce a concretizzare in attacco: sul 63-52 si chiude così il terzo parziale.

La Leonessa si blocca in attacco in apertura di quarto parziale e Casale ne approfitta per riportarsi sul +19 (71-52). Passera va a segno con tre liberi e la coppia Hollis-Holmes cerca di suonare la carica per la Leonessa: Brescia si riavvicina fino al meno undici (61-72). Ma Casale risponde con Bray, Fall e Tomassini e mantiene il controllo della gara, chiudendo la pratica con la tripla del +20 di Bray a un minuto e venti dalla fine.

Centrale del Latte-Amica Natura Brescia 65
Novipiù Casale Monferrato 84

Arbitri: Grigioni, Terranova, Vita

Parziali: 21-19; 17-23 (38-42); 14-21 (52-63); 13-21

Centrale del Latte-Amica Natura Brescia: Passera 5, Fernandez 12, Cittadini 2, Bruttini 10, Alibegovic 11, Bolis ne, Speronello ne, Holmes 12, Totè, Bushati 1, Hollis 12. All. Diana

Novipiù Casale Monferrato: Johnson 13, De Nicolao, Bray 20, Tomassini 9, Natali 2, Blizzard 9, Denegri ne, Martinoni 12, Vangelov 2, Ruiu 6, Fall 11, Valentini. All. Ramondino


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136