QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Presentato Angelo Lorenzetti: “Qui per far rimanere grande Trentino Volley”

martedì, 5 luglio 2016

Trento – Palazzo Geremia a Trento ha tenuto a battesimo il primo atto ufficiale del connubio fra Trentino Volley e Angelo Lorenzetti. Il nuovo allenatore è stato ufficialmente presentato nella storica sede del Comune, di fronte ad una nutritissima schiera di giornalisti, addetti ai lavori ma anche di tanti tifosi, che non hanno voluto perdere l’occasione per ascoltare dal vivo le prime parole del cinquantaduenne marchigiano da tecnico della Diatec Trentino.Angelo Lorenzetti ed il Presidente Diego Mosna in Piazza Duomo

Da ex avversario ho ricevuto davvero una bella accoglienza, ringrazio tutti e sono felice – ha spiegato Lorenzetti - . Questa per me era un’occasione da prendere al volo; sono una persona e un allenatore fortunato perché non sempre si crea la possibilità di poter trovare di nuovo lavoro cosi velocemente  ed in un ambiente tanto importante, competitivo, professionale come quello di Trento. Mi impegnerò sin da oggi a dare il massimo e a fare in modo che questa Società rimanga sempre protagonista. L’opportunità di sedermi sulla panchina di Trentino Volley è nata molto dopo la fine del campionato: il contatto è stato recente e l’accordo è stato trovato in fretta. Nonostante sia solo l’inizio di luglio, il roster della squadra per la prossima stagione è praticamente già delineato; stiamo ovviamente alla finestra ma credo che la fisionomia del gruppo sia già piuttosto precisa. Cercherò di portare il mio stile, che è orientato come prima azione a rendermi utile ai giocatori e ad ascoltarli, in modo da trovare in fretta un buon feelingMi fa molto piacere che questo Club abbia lavorato e possa ancora lavorare bene con i giovani ed investire sul settore giovanile; uno dei miei compiti sarà anche quello di monitorare tutti i giocatori che Trentino Volley ha fatto crescere nel proprio vivaio e che sta facendo maturare in giro per l’Italia nei campionati di SuperLega e Serie A2. Sarebbe bello poter aggiungere ulteriori elementi cresciuti in casa in questa rosa, lavoreremo anche per questo”.

“Lorenzetti a Trento raccoglierà un’eredità importante – ha spiegato il Presidente Diego Mosna - ; con il suo arrivo vogliamo dare un segnale di rinnovamento ed innovazione, progresso e miglioramento. Non gli chiederò di vincere ma di far tornare a me e al pubblico del PalaTrento il sorriso e la voglia di stare assieme. Torneremo a puntare forte sullo sviluppo del nostro Settore Giovanile, una scelta che Lorenzetti condivide e su cui vorrei basare l’apertura di un nuovo ciclo per Trentino Volley. Oggi abbiamo posato la prima pietra del nostro futuro”.

A dare il benvenuto a Trento ad Angelo Lorenzetti c’erano anche il Sindaco di Trento Dott. Alessandro Andreatta e l’Assessore allo Sport comunale Andrea Robol. “Al nuovo allenatore auguro buon lavoro e buona fortuna con questa società che la nostra comunità ama tanto perché in Trentino c’è sempre stata una passione particolare per la pallavolo, che Trentino Volley ha contribuito a rendere ancora più importante – ha spiegato Andreatta - . Tutte le volte che ho avuto modo di vedere all’opera Lorenzetti come avversario, mi ha sempre dato la percezione di essere un allenatore serio, professionale, preparato, che ha in mano la squadra e che l’accompagna costantemente nel suo percorso”.

Lorenzetti è un allenatore carismatico, integrato con la squadra ed un valore aggiunto per la società con cui lavora: questa è l’idea che mi sono fatto guardandolo sugli spalti durante diverse partite – ha aggiunto Robol - . Ringrazio il Presidente e tutto l’assetto dirigenziale per questa scelta che sicuramente ci porterà a qualcosa di importante, permettendo alla Città di proseguire la fantastica esperienza della pallavolo di alto livello. Trento si identifica nella pallavolo, nella Trentino Volley, nei suoi giocatori e da oggi anche nel suo nuovo allenatore”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136