Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Ponte di Legno scelta per gli Assoluti 2019 di pattinaggio

mercoledì, 10 ottobre 2018

Ponte di Legno – La località dell’Alta Valle Camonica è stata scelta per gli Assoluti 2019 di pattinaggio artistico. Si terrà nel mese di giugno del prossimo anno e Ponte di Legno (Brescia) sarà la capitale di appassionati gare. La decisione sulla sede del Campionato Italiano 2019 è stata presa in questi giorni in Francia dove si sta svolgendo sulla pista di Vendéspace, al Parc de Beaupuy di Mouilleron-Le-Captif  vicino a Nantes, il Campionato del Mondo.

La Francia sta ospitando fio a sabato 13 ottobre il prestigioso evento sportivo con i più grandi pattinatori dei cinque Continenti e gli atleti italiani hanno già centrato importanti risultati. Dodici atleti sono già saliti nuovamente sul gradino più alto del podio dei Campionati del Mondo, in particolare Francesca Ciani Passeri, Giorgia Guidi, Giulia Porciani, Daniele Tessaro, Federico Tassini, Galassia Brunetti, Giorgia Di Mario, Camilla Buroni, Giordana Brenna, Eleonora Ciocca, Ludovica Delfino e il pluri-campione del mondo Alessandro Spigai. In Francia la delegazione italiana è presente con esponenti di primo piano della Federazione italian, tra questi Sara Locandro, 40 titoli mondiali come allenatrice e responsabile della formazione degli allenatori della disciplina a livello nazionale e internazionale.

Rebecca Tarlazzi conferma il titolo iridato. Tra gli uomini, invece, si laurea campione mondiale lo spagnolo Pau Garcia Domec che scavalca, al termine del long program, l’ex campione in carica Alessandro Liberatore. Quest’ultimo, dunque, si ferma in seconda posizione. Al termine dello short program tripletta femminile tutta azzurra. Momentaneamente, infatti, la classifica vede in testa le azzurre del CT della Nazionale italiana Fabio Hollan in questo ordine: primo posto per Silvia Nemesio, secondo per Letizia Ghiroldi e terzo per Silvia Lambruschi. Dietro di loro arrivano l’insidiosa l’argentina Giselle Soler e la spagnola Carla Escrich Sole. Le atlete della categoria senior donne torneranno in pista domani. In prima battuta sarà la volta delle pattinatrici che si sono posizionate dalla decima posizione in giù, po alle 18.55 toccherà alle compagne che hanno conquistato i primi dieci posti.

Per quanto riguarda gli junior, nella giornata di oggi hanno gareggiato con il long program gli atleti posizionati oltre la decima posizione. Bella medaglia d’argento per Alessandro Liberatore (lo scorso anno laureatosi campione mondiale) che, nonostante avesse chiuso lo short al primo posto, è comunque riuscito a rimanere sul podio. Lo supera il collega spagnolo Pau Garcia Domec mettendosi al collo la medaglia d’oro. Chiude con il bronzo l’argentino Edgar Waterbor che si mantiene terzo. Per le junior donne riflettori puntati sulla campionessa mondiale in carica Rebecca Tarlazzi che non delude le aspettative e conferma il primato internazionale. Seconda la rumena Daria Alexandra Matei con un ottimo programma e terza la brasiliana Bruna De Castro Wurts. Purtroppo scivola dalla seconda alla quinta posizione l’altra azzurra Clarissa Bellagamba, alla prima esperienza intercontinentale

A Mouilleron-Le-Captif gli  azzurri del Ct Fabio Hollan stanno difendendo nel migliore dei modi i successi e la leadership ottenuta lo scorso anno alla prima edizione dei World Roller Games di Nanjing.

Intanto, dopo l’assegnazione degli Assoluti 2019. nelle prossime settimane si metterà in moto l’organizzazione dell’evento, da parte della A.S.D. Rosa Camuna Skating presieduta da Ausilio Priuli. Il Mondiale si terrà al Palazzetto dello Sport di Ponte di Legno dove si daranno battaglia i campioni italiani, europei e di fama internazionale.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136