QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Volley, Playoffs 12 di Champions League: Trento vince a Maaseik

martedì, 14 gennaio 2014

Maaseik – La Trentino Diatec inaugura con una vittoria la sua quinta partecipazione ai Playoffs 12 di CEV Champions League. I Campioni d’Italia stasera sono passati alla Lotto Dome di Maaseik per 3-1, assicurandosi un piccolo ma significativo vantaggio nell’arco del doppio confronto del primo turno ad eliminazione diretta del tabellone finale del torneo; il successo non garantisce però ancora la qualificazione al turno successivo (l’ultimo prima della Final Four), a cui i gialloblù accederanno vincendo la gara di ritorno del PalaTrento con qualsiasi tipo di punteggio oDiatec Trentino a Maaseik perdendo al massimo al tie break.

Il primo passo verso i Playoffs 6 è stato però compiuto riuscendo ad imporre in rimonta il proprio gioco in un’ambiente caldo (oltre 2.100 spettatori), che ha cercato di spingere il Noliko alla vittoria. In particolar modo nel primo e nel terzo set i tifosi del Maaseik hanno sperato nel colpo a sorpresa, ma a gioco lungo hanno invece dovuto ammutolirsi di fronte ad una formazione come quella gialloblù che, cancellato l’imperfetto set dalla propria mente (troppi errori in battuta e scarsa attenzione in difesa), ha poi saputo rifarsi giocando una pallavolo più sciolta e pratica.
Grande protagonista del successo in quattro set dopo una “partenza diesel” l’intero attacco targato Trentino Diatec: poco falloso ed efficace nei momenti importanti della gara, ha condotto i gialloblù verso il 3-1 finale sempre con ottime percentuali come conferma il 53% globale ed il picco del 61% fatto registrare nel quarto set. A livello individuale in questo fondamentale si è esaltato Solé (69% impreziosito da quattro dei nove muri realizzati dai tricolori), mentre molto costante è stato anche l’apporto di Sokolov (best scorer con 23 punti ed il 50%) e Birarelli (55%). Positiva poi la prova di Colaci in seconda linea, quella molto completa di Lanza e del rientrante Ferreira, che ha trovato stabilmente posto in campo a partire dal secondo set al posto di Fedrizzi. Nel Maaseik quando si è spenta la verve a rete di Menzel e Pereyra, è calata l’intera efficacia della squadra, che al centro ha trovato pochi sbocchi.

IL TABELLINO 

Nella gara d’andata dei Playoffs 12 di 2014 CEV DenizBank Volleyball Champions League giocata alla Lotto Dome di Maaseik

Noliko Maaseik-Trentino Diatec 1-3
(25-22, 15-25, 24-26, 18-25)
NOLIKO MAASEIK: Lecat 9, Parkinson 5,Valkiers 1, Menzel 12, Raymaekers 4, Pereyra 18, Derkoningen (L); Devany 1, Nilsson. N.e. Hoho, Van der Venden, Henderikx. All. Erik Verstraten.
TRENTINO DIATEC: Birarelli 8, Suxho 2, Fedrizzi 2, Solé 14, Sokolov 23, Lanza 13, Colaci (L); De Paola, Ferreira 8, Sintini. N.e. Szabò e Burgsthaler. All. Roberto Serniotti.
ARBITRI: Rodriguez Jativa (Spagna) e Collados (Francia).
DURATA SET: 25’, 22’, 26’, 23’; tot 1h e 37’.
NOTE: 2.100 spettatori circa. Noliko Maaseik: 6 muri, 3 ace, 16 errori in battuta, 9 errori azione, 41% in attacco, 57% (42%) in ricezione. Trentino Diatec: 9 muri, 5 ace, 25 errori in battuta, 7 errori azione, 53% in attacco, 55% (39%) in ricezione.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136