QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Pattinaggio di velocità, Coppa del Mondo: bronzo per Lollobrigida, sesto Tumolero

domenica, 12 novembre 2017

Heerenveen – Pattinaggio di velocità, Coppa del Mondo con bronzo per Francesca Lollobrigida, mentre il 23enne delle Fiamme Oro Moena, Nicola Tumolero, chiude nella top ten sulla distanza. Un’altra bella notizia per l’Italia nella giornata conclusiva della prima tappa stagionale di Coppa del Mondo di scena ad Heerenveen, in Olanda, appuntamento valido per le qualificazioni ai Giochi Olimpici Invernali di Pyeongchang 2018.

PRIMO PODIO AZZURRO FIRMATO LOLLOBRIGIDA

Il primo podio azzurro nella Coppa del Mondo di pattinaggio di velocità è firmato Francesca Lollobrigida, che ha chiuso al terzo posto nella mass start femminile nella tappa olandese di Heerenveen. L’atleta azzurra è partita bene, trovando il secondo posto già nel primo sprint intermedio davanti a Francesca Bettrone, altra italiana impegnata in gara. Tuttavia, i punti conquistati negli sprint intermedi non sono decisivi per il podio. E allora allo sprint finale si è imposta la giapponese Ayano Sato, davanti alla canadese Ivanie Blondin, con Francesca Lollobrigida che è riuscita a ipotecare, come detto, un grande terzo posto. La Bettrone è terminata in ottava posizione.

SESTO POSTO PER TUMOLERO, QUARTO GHIOTTO IN DIVISION B

Nella Division A dei 5000 metri maschili, Nicola Tumolero (nella foto del suo profilo Facebook) è riuscito a far segnare il primato personale a 4” 47 (6′ 17” 35), portando a casa un ottimo sesto posto e 45 punti in ottica Coppa del Mondo. Sedicesimo Andrea Giovannini a 15” 42, per 10 punti in classifica. Nella Division B, da segnalare un bel quarto posto per Davide Ghiotto in 6′ 19” 04, che è riuscito a conquistare 19 punti. Riccardo Bugari non ha raccolto punti.

Nicola Tumolero 0

Ora i riflettori si spostano su Stavanger, in Norvegia, dove il prossimo fine settimana va in scena la seconda tappa di Coppa del Mondo, ancora in Europa, con l’Italia del c.t. Marchetto vogliosa di ripetere e migliorare ancora quanto già mostrato ad Heerenveen, con l’obiettivo sempre puntato verso Pyeongchang 2018.

“Abbiamo fatto cose molto buone e in altre c’è ancora qualcosina da migliorare, – sono le parole del c.t. azzurro Maurizio Marchetto. – Gareggiare in così tante distanze un po’ ci ha fatto pagare dazio in alcuni momenti importanti ma terremo conto anche di questo aspetto nel prossimo week-end. Rispetto ad altre nazioni questa è in assoluto la nostra prima uscita stagionale di livello e un po’ ci manca ancora il ritmo gara”.
“I ragazzi però continuano a progredire giorno dopo giorno e sono convinto che la forma crescerà e arriveremo prontissimi alle due tappe nordamericane che determineranno davvero la qualificazione olimpica”, conclude Marchetto.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136