QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Pattinaggio Artistico: la trentina Marina Piredda si laurea campionessa italiana. Gutmann d’oro, Gioco di bronzo all’Arge Alp

venerdì, 25 marzo 2016

Trento – I Campionati italiani giovanili élite, che si sono disputati sabato e domenica scorsi nella Würth Arena di Egna, hanno consegnato a Marina Piredda, pattinatrice del Fiemme on Ice, il titolo di campionessa italiana nella categoria Advanded Novice.piredda pattinaggio podio

L’atleta, allenata da Joanna Szczypa, ha sbaragliato tutte le concorrenti, totalizzando 102,89 punti, frutto di 34,73 nel programma short e 68,16 nel libero, oltre 16 in più della seconda classificata. Si tratta anche della sua miglior prestazione di sempre. Nella stessa categoria si segnalano anche la brillante quarta piazza di Giuditta Sartori (Circolo Pattinatori Artistici Trento) con 83,36 punti, il 12° di Caterina Guzzo (ancora CPA Trento) con 70,84 e il 21° di Laetitia Vianello (Fiemme on Ice) con 58,67. Va sottolineato che solo le 24 migliori atlete italiane hanno potuto accedere ai campionati tricolori.

Nella categoria Cadetti è arrivato un lusinghiero quarto posto per Alyssa Chiara Montan (CPA Trento) totalizzando 43,51 punti, 12ª Arianna Nava (Artistico Ghiaccio Piné) con 38,52 punti, 14ª Micol Testor (Val di Fassa A.G.) con 37,98 e 16ª Alice Marchesoni (CPA Trento) con 37,02.

Fra le Principianti ben due gradini del podio sono stati occupati da atlete trentine: Clara Zadra (CPA Trento) ha conquistato la medaglia d’argento con 41,50 punti, seguita dalla compagna di club Ester Schwarz con 40,60, medaglia di bronzo. Nella graduatoria finale troviamo anche Anastasia Silvani (CPA Trento) 8ª con 36,48 punti e Martina Arceri (Sporting Ghiaccio Pinzolo) 15ª con 33,64 punti.

Infine dal sincronizzato a squadre sono arrivate altre due medaglie di argento targate CPA Trento, conquistate dalle Ice on Fire nella categoria Cadetti (23,59 punti) e Advanced Novice (42,12 punti).

Nello stesso fine settimana delegazione trentina in bella evidenza anche a Flims, nei Grigioni, dove si è svolto il Trofeo Arge Alp, manifestazione che vede competere alcuni dei migliori atleti di nove regioni alpine. Nonostante la presenza di soli 15 atleti, data la concomitanza con il campionato italiano delle categorie giovanili, il Trentino ha conquistato un ottimo quarto posto complessivo.

Due le medaglie, ovvero l’oro di Lara Naki Gutmann (il suo terzo successo all’Arge Alp) del Circolo Pattinatori Artistici di Trento in Jugend U15, grazie a un programma impegnativo con tre tripli completati e due doppi axel, che le ha permesso di superare un’agguerrita concorrenza con il punteggio di 63,66.

La seconda medaglia della delegazione trentina viene sempre dal Circolo Pattinatori del capoluogo trentino con il bronzo di Francesca Gioco, che con una prestazione elegante e senza sbavature ha conquistato il terzo gradino del podio in Junioren U17 con il punteggio di 65,87.

Per completare il quadro, ottimo quarto posto e personal best stagionale di Francesco Magaletti del CPA Trento in Junioren U17 con il punteggio di 62,90. In Junioren U19, unica categoria che prevedeva il doppio programma, short e libero, prova consistente di Eleonora Guzzo, che dopo il settimo short agguanta la quarta posizione nel lungo, concludendo con un onorevole sesto posto finale. Nelle categorie delle più giovani, con molte delle atlete alla prima gara internazionale, segnaliamo in Jugend U11, il quarto posto di Ginevra Masé (37,20).


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136