QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

La Marmoleda Full Gas Race chiude la stagione dello scialpinismo

lunedì, 21 aprile 2014

Val di Fassa – E’ in programma oggi la Marmoleda Full Gas Race, gara di sci alpinismo. Lo sloveno Nejc Kuhar è l’atleta da battere alla terza edizione della manifestazione che si svolge sulla montagna più alta delle Dolomiti.sci alpinismo

Il percorso avrà una lunghezza complessiva di 18 chilometri e un dislivello di 2.100 metri. Lo start è previsto alle 8 di stamani dal rifugio Cima 11 a quota 2.080 metri, verrà affrontata la prima salita di 1185 metri di dislivello, che porterà gli atleti al primo cambio a quota 3.265 di Punta Rocca, per poi scendere fino a Pian dei Fiacconi (2.626 metri). Cambio pelli e partenza verso Punta Penia (3.343 metri) che è il punto più alto della competizione nonché la cima più alta delle Dolomiti, con 716 metri di dislivello dell’ascesa. Seguirà poi una discesa tecnica fino a Col di Bous (2.160 metri) per poi risalire per 150 metri fino all’ultimo cambio pelli prima di tagliare il traguardo, previsto sempre al rifugio Cima 11.

L’alfiere del team La Sportiva, Nejc Kuhar, si è preparato con attenzione per la gara che andrà in scena oggi in Alta Val di Fassa, anche se non mancano gli avversari, in particolare l’azzurro di Cimego Davide Galizzi, Thomas Martini, Thomas Trettel, Alessandro Follador, Nadir Maguet e Filippo Beccari. Gli organizzatori hanno preparato al meglio il tracciato, attrezzando i punti più impegnativi, dove è caduto nelle scorse giornate quasi mezzo metro di neve e dove sabato sera sono stati recuperati dal Soccorso Alpino, due scialpinisti vicentini in difficoltà.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136