QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Pallavolo: Volley 2001 Garlasco e Branchi SNC Castelleone vincono la Coppa Lombardia

venerdì, 1 maggio 2015

Missaglia – Una grande giornata di pallavolo al Palazzetto dello Sport di Missaglia, in provincia di Lecco, ha chiuso oggi l’edizione 2015 della Coppa Lombardia, il torneo organizzato dal Comitato Regionale della Lombardia della FIPAV e riservato a squadre militanti nei campionati di serie C e D maschile e femminile. Le finali, organizzate grazie alla collaborazione con la Pallavolo Missaglia, si sono conclusi con i successi di Volley 2001 Garlasco nel torneo maschile e Branchi SNC Castelleone in quello femminile. Al termine della giornata sono stati consegnati i premi di squadra e quelli individuali per i migliori giocatori delle finali.Coppa Lombardia 2015 vincenti

Oltre a scrivere il proprio nome nell’albo d’oro della manifestazione, le due squadre vincitrici si sono assicurate il diritto a disputare la Coppa delle Alpi, torneo che coinvolgerà anche le formazioni campioni di Piemonte, Liguria e Triveneto.

Il programma della giornata si è aperto alle 15.30 con la finale femminile, vinta dalla Branchi SNC Castelleone che ha battuto il Gorla Volley con il punteggio di 3-0 (27-25, 25-17, 25-20). Un risultato sorprendente se si considera che la squadra della provincia di Cremona occupa il quinto posto nel suo girone di serie C, mentre quella varesina ha già festeggiato la promozione in B2 con due turni d’anticipo. La Branchi SNC è però riuscita ad eliminare avversarie di prestigio come Briacom e Gussago e in finale, dopo un primo set molto ombattuto, ha avuto nettamente la meglio sulle avversarie. Il premio per la miglior giocatrice è stato assegnato a Ester Cattaneo (Castelleone).

Ad alzare al cielo il trofeo maschile è invece il Volley 2001 Garlasco, che supera in finale l’AS Merate per 3-1 (25-22, 23-25, 25-17, 25-16). Grande equilibrio nei primi due set, poi ha la meglio la formazione pavese, che nel proprio girone di campionato è al primo posto e punta alla promozione diretta in B2. In semifinale il Volley 2001 aveva eliminato i varesini dello Yaka Volley Malnate, mentre Merate si era imposta grazie al set di spareggio sulla Risvegli.eu Insubria Sumirago, dopo due tiratissime sfide chiuse sul 3-2. Il trionfo del Garlasco si completa con il premio per il miglior giocatore assegnato all’opposto Matteo Gabetta.

Prossimi titoli regionali in palio già tra poche ore: domenica 3 maggio a Brescia si disputa la finale della categoria Under 19 maschile, mentre a Montichiari si assegna il titolo Under 13 maschile a 3 giocatori.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136