QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Pallanuoto, Trofeo di Lugano, ‘Aspettando Santa Lucia’ e campionato: i risultati del weekend delle squadre giovanili dell’An Brescia

lunedì, 15 dicembre 2014

Brescia – Tante partite, tanta fatica ma anche tanto piacere di stare in acqua: può essere sintetizzato così il week-end trascorso dal vivaio dell’An Brescia. Andando in ordine di età crescente, nel Torneo internazionale di Lugano, l’Under 11 ha chiuso al quinto posto dopo due giorni davvero intensi, durante i quali, i piccoli guidati da Dario Bertazzoli hanno disputato sei incontri contro avversari ben attrezzati: nella giornata di sabato, sono arrivate tre vittorie (12-7 sul Bissone, 10-2 sul Lugano, 13-5 sul Varese Olona Nuoto) e una sconfitta (7-10 con il Monza 1). Alla domenica, nel quarto di finale, l’An ha ceduto 5 a 7 contro la forte Dinamica Torino, e poi la seconda, e conclusiva, vittoria per 12 a 10 sul Bissone.pallanuoto brescia

«È stato un bel torneo – dichiara il tecnico Bertazzoli -, i piccoli hanno avuto modo di fare una proficua esperienza e tutti insieme troveremo spunti per migliorare. Sono senz’altro soddisfatto del comportamento dei ragazzi, spero proprio che mantengano questa voglia di impegnarsi, e di divertirsi: queste sono le indispensabili premesse per poter progredire. Un caloroso ringraziamento va agli organizzatori della manifestazione».

Sempre a proposito dell’Under 11, domenica, una parte del gruppo – seguita da Enrico Oliva – si è ben destreggiata nel torneo “Aspettando Santa Lucia”, disputato a Cremona. Anche in questa occasione, tante partite e tanto divertimento all’insegna della pallanuoto HabaWaba.

Nel pomeriggio di sabato, c’è stato l’avvio del campionato Under 15, torneo nel quale l’An schiera due formazioni: entrambe le squadre hanno esordito alla piscina Lamarmora, l’An 2 ha superato 11 a 6 il Monza 2, mentre l’An 1 è stata sconfitta 8 a 12 nel derby con il Brescia Waterpolo.

«Riguardo al match col Monza 2 – afferma coach Oliva -, dopo un inizio un po’ contratto, visto che per molti era la prima partita della carriera, siamo riusciti a migliorare la fase difensiva e a trovare la tranquillità necessaria in attacco con buone giocate. Invece, nel derby, sono emersi limiti di concentrazione ma faremo di tutto affinché questa sconfitta venga utile per correggere questa mancanza».


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136