QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Pallanuoto, Serie A1: l’An Brescia supera l’ostacolo Lazio

mercoledì, 24 febbraio 2016

Roma – Un’altra prova in crescendo e l’ostacolo-Lazio è superato di slancio: al Foro Italico, nella diciassettesima giornata della stagione regolare, l’An Brescia supera il team di Pierluigi Formiconi per 15 a 8 (3-2, 6-2, 3-3, 3-1, i parziali). Davanti a un’An un po’ appesantita dai carichi di lavoro delle ultime settimane, ma comunque determinata ad esprimersi in tutto e per tutto secondo le proprie possibilità, di fatto, la resistenza dei padroni di casa dura fino a poco prima della metà del secondo tempo: a quel punto, con un vantaggio di sole due reti (5 a 3), il sette bresciano piazza l’allungo che decide il match, andando a segno per sei volte nel giro di poco più di sei minuti, arrivando sul più 7 (11 a 4) in apertura della terza frazione.

Considerata l’intensità delle più recenti sedute dall’allenamento, una performance positiva, quella dei ragazzi di Sandro Bovo, per guardare avanti con fiducia e tanta voglia di tagliare traguardi importanti: se è vero che qualche sbavatura non è mancata (ad esempio, l’1 su 7 in superiorità numerica, e alcuni gol presi dal centro), è altrettanto vero che, per almeno metà gara, l’An è riuscita a imporre un ritmo elevato, trovando i giusti varchi in una difesa piuttosto arcigna.

«Siamo arrivati a Roma un poco stanchi – spiega l’incontro, Willy Molina -, ma sapendo bene quello che dovevamo fare: all’inizio abbiamo nuotato tanto e, davanti alla loro buona difesa a M, ce la siamo cavata bene con tiri dal perimetro e anche con delle entrate. Siamo riusciti a finalizzare anche delle controfughe, poi, però, è subentrata un po’ di fatica e sono emerse alcune distrazioni in copertura. Con l’uomo in più siamo stati poco efficaci, ma pure questo dato rientra nel conto-stanchezza. Quello attuale è un periodo di grande lavoro, lo sappiamo bene: vogliamo preparare al meglio le sfide contano davvero, e la partita di oggi è da considerare un buon test».


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136