QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Pallanuoto, Serie A1: l’An Brescia regola 11-6 Trieste

sabato, 24 marzo 2018

Brescia – Ancora una prova pensando soprattutto al controllo del gioco e anche il diciannovesimo turno di campionato va in archivio con una vittoria: a Mompiano, l’An Brescia regola la Pallanuoto Trieste per 11 a 6 (3-2, 4-3, 2-0, 2-1, i parziali), alla fine di un match risolto con la calma di chi ha, sì, pensieri su altri obiettivi ma è comunque determinato a far valere il proprio potenziale. Trieste parte altrettanto decisa a dire la sua e, fino al cambio di panchine, rimane in partita anche approfittando di alcune sbavature in copertura da parte dei padroni di casa (7 a 5, il punteggio al termine della seconda frazione). Poi, però, Presciutti e compagni danno un giro di vite al livello della concentrazione e i conti si chiudono grazie al 4 a 1 che i biancazzurri rifilano ai giuliani, con Del Lungo decisivo due volte consecutive su Gogov, alla fine del terzo periodo, prima parando un rigore e poi neutralizzando un uno contro zero.

«Siamo partiti un po’ troppo morbidi – commenta la calottina numero uno dell’An, Del Lungo – e loro ci sono rimasti in scia facendo tesoro delle nostre imprecisioni. D’altronde ci può anche stare, veniamo da carichi di lavoro notevoli e con in testa, soprattutto, la sfida di sabato prossimo con l’Orvosi: in questo periodo, tutto è in funzione del match di Champions e, più in generale, della qualificazione alla Final Eight. Comunque, oggi, quando abbiamo recuperato la giusta lucidità, abbiamo allungato in modo netto e poi abbiamo gestito».


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136