QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Pallanuoto, Serie A1: l’An Brescia fa bottino pieno anche in casa della Roma Vis Nova

sabato, 7 novembre 2015

Roma – Pur con qualche sbavatura in fase difensiva, l’An Brescia fa bottino pieno anche nel settimo turno di campionato: in casa della Roma Vis Nova, i ragazzi di Sandro Bovo s’impongono per 11 a 9 (5-2, 4-2, 1-3, 1-2, i parziali).

L’odierna prestazione del sette biancazzurro non è stata delle più brillanti, ma una prima frazione giocata a ritmo serrato e la costante fiducia nei propri mezzi – soprattutto nei momenti in cui non tutto girava per il verso giusto -, hanno permesso di far valere il proprio passo anche in un campo mai facile come la piscina del Foro Italico. Ad ogni modo, se, da un lato, va registrata la performance sotto tono dell’An, dall’altro, occorre sottolineare le qualità dei capitolini, bravi a sfruttare le opportunità lasciate da Presciutti e compagni, e a rimanere in scia nel punteggio.

«Siamo incappati in alcune distrazioni che ci sono costate troppi gol – commenta il capitano dell’An, Christian Presciutti -: è vero che, grazie al buon avvio, il match non è mai stato in discussione, però potevamo fare decisamente meglio. Forse, abbiamo sofferto un po’ il Foro Italico che ha una vasca stretta e con acqua troppo calda, situazioni a cui non siamo abituati, ma queste non vogliono essere scuse: dobbiamo curare di più la capacità di mantenere l’attenzione sempre ad alti livelli. La partita ci offre spunti utili per preparare al meglio la sfida di Euro Cup in Russia: la prova di oggi serve a capire che dobbiamo dare sempre il massimo, senza cali di concentrazione. Comunque, complimenti alla Vis Nova, hanno giocato a viso aperto e ci hanno impedito di prendere il largo».


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136