QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Pallanuoto, Serie A1: l’An Brescia dilaga 22-4 a Siracusa contro l’Ortigia

sabato, 26 settembre 2015

Siracusa – I propositi della vigilia rispettati in pieno: l’An Brescia debutta nel campionato 2015-2016 con una prova di grande determinazione lasciando poco o nulla all’avversario. A Siracusa, le calottine bresciane s’impongono sull’Ortigia 4 a 22 (0-7, 1-5, 1-5, 2-5, i parziali), risultato che rende chiara una condotta di gara tutta concentrazione e concretezza. Come annunciato in sede di presentazione, le intenzioni dei ragazzi di Sandro Bovo erano di partire con decisione e con la massima lucidità, e così è stato: a metà match, il punteggio era già su un più che eloquente più 11, con tante controfughe portate a segno e con un’intensità di gioco che non ha lasciato scampo ai padroni di casa. Alla fine, anche una discreta percentuale con l’uomo in più (4 su 8), ha concorso a materializzare l’ampio successo.

pallanuoto bresciaDunque, un avvio in campionato senza tanti fronzoli, contraddistinto da una performance basata sulla voglia di prendere subito il largo esprimendo le potenzialità del gruppo: un ottimo segnale in vista della difficile sfida allo Jadran Herceg Novi, per l’ultimo turno di qualificazione alla fase preliminare di Champions League.

«Ci tenevamo a cominciare nel modo giusto – dichiara il capitano, Christian Presciutti -, e ci siamo riusciti. Fin dalle prime azioni abbiamo puntato sulle nostre capacità nel gioco dinamico, sulla nostra velocità, andando a rete sfruttando parecchie controfughe, e loro non hanno retto il nostro ritmo. Grazie all’ampio margine di vantaggio, siamo riusciti anche a provare vari schemi che ci verranno utili più avanti. L’Ortigia, comunque, è una buona squadra e sono convinto che farà un bel campionato. Tornando a noi, ora si pensa allo Jadran: testa bassa e sotto con gli allenamenti».


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136