QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Pallanuoto, playoff Serie A1: l’An Brescia vince l’andata dei quarti di finale 10-6 sulla Canottieri Napoli

giovedì, 23 aprile 2015

Napoli – L’An Brescia supera il primo ostacolo dei playoff 2014-2015: in casa della Canottieri Napoli, nell’andata dei quarti di finale, la squadra di Sandro Bovo s’impone per 6 a 10 (0-1, 3-1, 2-5, 1-3, i parziali). Buona la prima, dunque, nonostante qualche lieve imprecisione nella prima metà gara, sbavature che hanno permesso ai giallorossi di Paolo Zizza – che, comunque, si sono dimostrati un avversario di qualità – di cominciare la terza frazione, in vantaggio di una rete. Da parte del sette bresciano, la partita è stata segnata da una notevole intensità di gioco e da un’ottima performance difensiva, sia a uomini pari, che in inferiorità (2 su 7, il dato numerico, più il rigore parato da Marco Del Lungo al bomber montenegrino Darko Brguljan).

Complessivamente, anche in attacco l’An si è comportata bene, se non per alcune conclusioni sciupate per eccesso di fretta o di confidenza; in ogni caso, nella seconda parte del match, Presciutti e compagni hanno fatto valere il proprio potenziale, allungando in maniera decisiva grazie ai quattro gol consecutivi realizzati, nell’ordine, da Christian Presciutti, Willy Molina, di nuovo capitan Presciutti, e Chicco Pagani (nel terzo tempo), e da Valerio Rizzo, Alessandro Nora e Daniele Giorgi (nell’ultimo quarto). Bene così, e adesso massima concentrazione sul ritorno di sabato.pallanuoto brescia

«Missione compiuta – commenta il tecnico, Bovo -, abbiamo ottenuto la vittoria che volevamo; sono soddisfatto, abbiamo difeso bene in tutte le situazioni e abbiamo prodotto tanto in attacco, però, al contrario di quanto accaduto con il Barceloneta, non abbiamo concretizzato come avremmo potuto.

Questo anche per gli ottimi interventi del loro portiere, Vassallo, che ha neutralizzato alcuni tiri davvero pericolosi. Comunque, tutta la Canottieri è stata di livello, sono convinto che la classifica della regular season non rispecchi il loro valore: durante il campionato hanno avuto vari problemi a causa di infortuni, adesso che sono al completo, diventano decisamente competitivi, con una buona organizzazione di gioco e un allenatore molto bravo in panchina. Sabato dovremo fare attenzione».


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136