QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Pallanuoto, Champions League: a Mompiano An Brescia contro Pro Recco

mercoledì, 4 marzo 2015

Brescia – Dopo l’amarezza e gli strascichi legati alla finale di Coppa Italia, in casa An Brescia torna il tempo di pensare alla pallanuoto giocata: oggi, alle 20, alla piscina di Mompiano, andrà in scena la sesta giornata della fase preliminare di Champions League, e l’avversario sarà ancora la Pro Recco (per un totale di tre confronti distribuiti nell’arco di sole tre settimane, due dei quali nel giro degli ultimi tre giorni). Sgombrato il campo (e la testa) da tutto ciò che non riguarda il puro aspetpallanuoto bresciato tecnico della sfida, l’An si appresta a scendere in acqua per dare il meglio dal punto di vista della concentrazione, della grinta e della voglia di provarci sempre e comunque.

La lotta per la conquista dell’ultimo posto disponibile per accedere alle finali di Barcellona, è aperta, e nulla sarà lasciato al caso per raggiungere l’obiettivo. Di fronte, il Recco in versione Champions, ovvero un’autentica macchina da gol che ha vinto con ampio margine con tutte le rivali, ad eccezione proprio del sette bresciano che, nell’andata di Sori, ha dato del filo da torcere al team di Milanovic. Dunque, domani, per tutti i tifosi biancazzurri, e per tutti gli appassionati di pallanuoto, un altro appuntamento da non perdere. Ad arricchire lo spettacolo, nell’intervallo lungo (tra il secondo e il terzo tempo), ci sarà un’esibizione della squadra di nuoto sincronizzato di Brescia.

“Arriviamo dalle due grandi prestazioni di Coppa Italia – dichiara il tecnico dell’An, Sandro Bovo -, e mi aspetto una prestazione in linea con queste brillanti prove: al di là del risultato, che comunque è importante, voglio vedere lo stesso atteggiamento mentale dimostrato, a Sori, nel week-end. Vogliamo crescere più forti partita dopo partita e anche domani daremo il massimo per continuare a migliorare. Nella sua corsa al comando del gruppo, il Recco ha fatto a pezzi tutti gli avversari eccetto noi: all’andata hanno faticato, e faremo di tutto per rendergli la vita ancora più dura”.

“In formato europeo – afferma il numero 6, Valerio Rizzo -, loro sono un’altra cosa rispetto alla versione-campionato, sono una sorta di corazzata, ma noi giochiamo in casa e vogliamo fare punti; senz’altro non sarà facile, ma faremo tutto il possibile e anche qualcosa di più. Dobbiamo essere determinati nel portare avanti il nostro gioco, concentrandoci al massimo sulla difesa e sulle ripartenze; dobbiamo eseguire a dovere i nostri compiti, dopo di che vedremo cosa verrà fuori”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136