QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Pallanuoto, Champions League: a Barcellona l’An Brescia batte la Pro Recco e conquista il quinto posto

sabato, 31 maggio 2014

Barcellona – L’An Brescia si toglie la soddisfazione di battere la Pro Recco sulla più importante scena internazionale: a Barcellona, nella finale per il quinto posto di Champions League, la squadra di Sandro Bovo s’impone per 9 a 10 (2-2, 3-0, 2-6, 2-2, i parziali) sui quotatissimi rivali.pallanuoto brescia

Certo, la sfida aveva un valore piuttosto relativo, ma, dopo la delusione conseguente alla sconfitta di ieri col Barceloneta, avere la meglio sugli avversari per eccellenza, rende la partecipazione alla Final six molto meno amara. Al contrario di quanto accaduto nel quarto di finale di ieri sera, l’An parte con decisione, pronta a rendere la vita dura alla compagine di Pino Porzio; nel secondo tempo, però, l’attacco biancazzurro è protagonista di un passaggio a vuoto smarrendo la convinzione necessaria per far male a Tempesti e compagni (0 su 4 in superiorità), che ne approfittano per portarsi, con decisione, avanti di tre.

Quando cominciava a prospettarsi una facile vittoria per il team ligure, il sette bresciano ritrova le energie mentali per esprimere il proprio valore e, con grande determinazione, nel terzo periodo piazza l’allungo che si rivelerà decisivo, andando a segno per ben sei volte, a fronte di due reti subite. La cronaca dell’ultimo tempo racconta di un’An che non perde la concentrazione riuscendo a rintuzzare, con puntualità, le sortite reccheline. Per Brescia, dunque, un finale di stagione più dolce che amaro, in virtù del successo odierno su una compagine che, comunque, rimane tra le più competitive in assoluto, e anche considerando che il Barceloneta – ieri, castigatore dell’An – ha fatto sua la semifinale battendo, con pieno merito, i favoritissimi croati del Primorje Rijeka (10 a 8, il risultato per i catalani).

«Al di là della soddisfazione – afferma il presidente del club bresciano, Andrea Malchiodi – per aver sconfitto una super squadra, la prestazione di oggi chiude in maniera adeguata una stagione di cui sono estremamente contento e, per questo, voglio fare i complimenti a tutti i ragazzi, al grande coach Bovo e a tutto lo staff tecnico. Il bilancio è senz’altro positivo, grazie all’impegno e ai risultati, siamo riusciti a far crescere l’entusiasmo intorno alla squadra, tante volte abbiamo visto la tribuna della piscina di Mompiano gremita di un pubblico appassionato, e anche qui a Barcellona abbiamo avuto il sostegno di parecchi fedelissimi. Sappiamo bene che annate così non sono facili da ripetere, ma abbiamo tutte le intenzioni di ripartire per migliorare ancora».

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136