QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Pallanuoto: An Brescia tra convocazioni in Nazionale e campagna acquisti

martedì, 8 luglio 2014

Brescia – In attesa dell’ultimissima scrematura, i giocatori dell’An Brescia, Marco Del Lungo e Alessandro Nora, sono stati confermati nello schieramento della nazionale maggiore di pallanuoto: dopo la Samartzidis Cup, disputata in Grecia nello scorso week-end (una vittoria, un pareggio e due sconfitte, è il bilancio del torneo), il Settebello, da domani a sabato, sarà impegnato a Roma per una serie di allenamenti collegiali insieme alla nazionale francese. Dopo di che, ci sarà la partenza per Budapest dove sono in programma i campionati europei (dal 14 al 27 luglio).PALLANUOTO 2

Per il collegiale, il ct Sandro Campagna ha convocato quattordici atleti – oltre ai due dell’An, figurano Stefano Tempesti, Pietro Figlioli, Alex Giorgetti, Andrea Fondelli, Massimo Giacoppo, Niccolò Figari e Matteo Aicardi e Francesco Di Fulvio (della Pro Recco), Alessandro Velotto e Fabio Baraldi (Canottieri Napoli), Stefano Luongo (Acquachiara), Lorenzo Bruni (Rn Bogliasco) – e, per gli europei, è prevista una rosa di tredici; considerati i ruoli di Del Lungo e Nora (rispettivamente, portiere e unico mancino), è difficile pensare che uno dei due venga escluso.

A proposito di Del Lungo, proprio ieri, l’estremo difensore si è accordato con la dirigenza An per rimanere nelle fila bresciane fino al 2016: con grande entusiasmo, il civitavecchiese ha deciso di puntare sulla crescita del club presieduto da Andrea Malchiodi, ritenendolo un ambiente ideale per conquistarsi un posto nella rappresentativa azzurra che parteciperà alle Olimpiadi di Rio de Janeiro.

Sempre riguardo al roster An, seppur lusingato da offerte giunte da prestigiosi team (in primis, i campioni d’Europa del Barceloneta), anche Michael Bodegas, con piena convinzione, ha scelto di allungare la sua esperienza bresciana per due anni.
Infine, si può definire ufficiale l’accordo – anche in questo caso, biennale – raggiunto tra il Deni Jovanovic Fiorentini e la società biancazzurra. Al contratto manca la firma solo perché il giocatore è impegnato in un soggiorno negli Stati Uniti; in ogni caso, il difensore si è dichiarato molto contento di tornare a Brescia ed è pronto a fare tutto il possibile per togliersi, e regalare, tante soddisfazioni.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136