QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Pallanuoto: l’An Brescia supera la Canottieri Napoli e allunga in classifica

sabato, 3 dicembre 2016

Brescia – Alla formazione dell’An Brescia basta un tempo giocato con la massima determinazione per conquistare i tre punti nell’ottavo turno di campionato: a Mompiano, la squadra di Sandro Bovo supera la Canottieri Napoli (6-2, 4-2, 3-3, 1-2, i parziali) ridimensionando le velleità degli ospiti di provare ad effettuare il sorpasso in classifica.

PALLANUOTO 2

Scesi in acqua concentrati e con grande spirito agonistico, Presciutti e compagni, nella prima frazione, lasciano le briciole agli avversari: subito dopo la metà del quarto, i biancazzurri allungano in maniera decisiva grazie alle reti consecutive di Nora, Nicholas Presciutti, e Rizzo (alla fine, top scorer con 5 sigilli) per due volte.

A quel punto (in precedenza, c’erano stati i gol di Christian Presciutti e Muslim, e di Giorgetti per i giallorossi), sotto di 5 gol, la Canottieri rimane (più o meno) a galla solo con il rigore realizzato da Giorgetti, e questo dato dà il segno delle difficoltà patite dai partenopei sotto la porta bresciana.

Il secondo tempo rimane abbastanza in linea con l’avvio a base di grinta e lucidità: l’An riparte subito con decisione e, in meno di due minuti, il vantaggio sale a più 6 (8-2). Il team di Zizza, comunque, non si scoraggia e prova a dire la sua, ed è proprio in virtù di questo atteggiamento che la Canottieri, nella seconda metà di gara, riuscirà a contenere la progressione dei padroni di casa e, di conseguenza, il passivo. Da parte An, di fronte alla terza forza del campionato, un successo mai messo in discussione per arrivare con la massima convinzione all’esordio tra le mura amiche nella Champions 2016/2017.

«Abbiamo cominciato molto bene – dichiara il tecnico dell’An, Bovo -, con la giusta sostanza. Poi, una volta acquisito l’ampio vantaggio, ci siamo rilassati, in particolare in fase di copertura e questo ha finito per costarci dei gol che erano evitabili. In ogni caso, siamo in condizione e, ora che arriva un periodo fondamentale per la stagione, la cosa è decisamente positiva».


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136