QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Pallanuoto, An Brescia: il bilancio del weekend del settore giovanile

domenica, 15 marzo 2015

Brescia – Tanto impegno e tanta voglia di migliorare, questo è quello che le giovanili dell’An Brescia hanno dimostrato in questo fine settimana: ieri sera, nella piscina di via Rodi, il team 2 dell’Under 15 (guidato da Dario Bertazzoli) non ha avuto problemi a superare il Vimercate (23 a 5, il punteggio). Questo pomeriggio, a Rovato, è andata in scena la terza tappa del campionato regionale Under 11, rassegna in cui l’An schiera due formazioni (una seguita da Bertazzoli e una da Enrico Oliva): questi i risultati della giornata, An 1 – Bergamo 2 2 a 3, An 2 – Monza Rosso 0 a 15, Wasken Boys – An 1 1 a 12, An 2 – An 1 2 a 10, An 1 – Monza Rosso 2 a 4.

Riguardo l’Under 11, il commento del tecnico Bertazzoli: «Complessivamente, non sono molto soddisfatto: a parte il match con il Bergamo 2 contro il quale abbiamo lottato bene perdendo anche un po’ per sfortuna. Le ragazzine Sbruzzi e Marchetti si sono rivelate ottime marcatrici mentre i maschi non sono riusciti a fare la differenza. Con il Monza invece non abbiamo creato buone soluzioni di gioco, inoltre il campo era veramente di dimensioni ridotte e la cosa ci ha messo in difficoltà. Tutti hanno voluto giocare con la formula 5+1, mentre, secondo me, sarebbe stato meglio, anche ai fini del bel gioco, la formula 4+1. La prossima volta cercherò di far valutare con più attenzione la questione».

UNDER 20
Sugli scudi l’Under 20 dell’An Brescia: questo pomeriggio, nella seconda giornata di ritorno, i ragazzi di Matteo Guerrato hanno superato 13 a 12, gli ostici avversari della Pallanuoto Bergamo. Una partita segnata dalla tensione, quella disputata alla piscina Lamarmora, con tante situazioni convulse e con una condotta arbitrale cha non ha aiutato a far chiarezza nel gioco. Efficace, comunque, la tenuta del gruppo biancazzurro, che è riuscito a conquistare tre punti di grande importanza.

«In una gara molto nervosa – afferma coach Guerrato -, abbiamo dovuto fare i conti con decisioni arbitrali che ci hanno penalizzato notevolmente; in ogni caso, siamo stati bravi a tenere duro e a crederci fino in fondo. Molto bene Christian Di Rocco, autore di ben sei reti».


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136