QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Pallanuoto, An Brescia: festa per i 70 anni del direttore sportivo Piero Borelli

mercoledì, 4 febbraio 2015

Brescia – Grande festa, oggi, in casa An Brescia (e non solo): tutta la squadra e lo staff societario si sono stretti attorno a Piero Borelli per celebrare, con calore e affetto, un importante traguardo tagliato dal direttore sportivo. Già, perché il 4 febbraio 1945, a Roma, nasceva il dirigente An, una delle figure più significative della pallanuoto, bresciana e non solo. Per l’inossidabile Piero, settant’anni sulla breccia, gran parte dei quali contraddistinti da una innata passione per lo sport, e per la pallanuoto in particolare. La festa non poteva che svolgersi in piscina (quella di Mompiano) e l’importanza dell’appuntamento è stata sottolineata dalla presenza di una rappresentanza della stampa locale.pallanuoto brescia

«Gli anni, sì, ci sono – queste le parole del festeggiato -, ma garantisco che non li sento, l’ambiente pallanuotistico mi regala ancora tanti stimoli e far parte della società, vedere, ogni giorno, i ragazzi impegnarsi, oltre a darmi piacere, non mi fa pensare al tempo che passa. È passato un bel po’ – erano i primi anni ’70 – da quando, per un errore nella valutazione dei fuori quota, mi ritrovai, per la prima volta, a fare il dirigente accompagnatore, ma l’entusiasmo e il desiderio di promuovere il nostro sport, non sono venuti meno».
A Piero, una volta di più, l’augurio di tagliare ancora traguardi prestigiosi.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136