QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Pallanuoto: l’An Brescia batte la Roma Vis Nova e chiude un’annata eccezionale

sabato, 20 dicembre 2014

Brescia – L’An Brescia chiude a suon di gol il 2014: a Mompiano, nella decima di campionato, il sette di Sandro Bovo supera 19 a 7 (3-0, 3-1, 4-4, 9-2, i parziali) la Roma Vis Nova. Da parte del team bresciano, una prova in crescendo che dà la misura della condizione – atletica e mentale – del gruppo: con, nelle braccia, la fatica del giovedì di coppa e del duro lavoro mattutino, Presciutti e compagni hanno dato fondo alle proprie energie per esprimersi con grande determinazione e archiviare l’incontro senza esitazioni di sorta.

All’inizio, qualche imprecisione si è verificata ma, una volta carburate bene le forze, i conti si sono chiusi in maniera inequivocabile. Addirittura, nell’ultimo tempo, l’An – che schierava il classe ’97, Stefano Guerrato, al posto di Chicco Pagani, tenuto a riposo in seguito a un’infiltrazione al gomito – ha realizzato quasi lo stesso numero di reti siglate negli altri tre periodi, e questo a dimostrazione della ferma volontà di fare il proprio dovere fino in fondo. Il repertorio delle segnature ha spaziato in tutte le situazioni, in superiorità (4 su 5 il computo finale), da boa, in controfuga, dal perimetro; i capitolini ha pure mostrato una certa vitalità, soprattutto nella terza frazione, ma, davanti all’ultimo allungo, non hanno potuto nulla. Sicuro e determinato anche Brando Dian che, a metà partita, ha sostituito Marco Del Lungo.

«Nei primi due tempi – dichiara il difensore biancazzurro, Deni Fiorentini -, eravamo un po’ appesantiti, poi ci siamo sbloccati riuscendo a concretizzare il nostro potenziale. C’è stata qualche indecisione in fase di copertura ma, nel complesso, la nostra è stata una partita solida. Siamo stati efficaci nel gioco dinamico, con l’attacco posizionale, nelle ripartenze, con l’uomo in più: insomma, abbiamo fatto un altro passo avanti nel nostro percorso di crescita».


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136