QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Trentino Mtb: Mensi e Mazzucotelli trionfano alle 3TBIKE di Telve Valsugana. Le classifiche

domenica, 27 agosto 2017

Valsugana – Mensi e Mazzucotelli trionfano in Valsugana. Ultimo atto di Trentino MTB con la 10.a edizione della 3TBIKE. Daniele Mensi controlla la gara e nel finale sguscia via a Longa che vince il circuito, mentre Simona Mazzucotelli imbattibile scalza Lorena Zocca dal trono di Trentino MTB. Piace il nuovo percorso di 42,5 km.

Mensi primo 3 Telve 1

Due elite di lusso hanno messo la propria prestigiosa firma, oggi, sulla decima edizione della 3TBIKE, ultimo atto di “Trentino MTB presented by Rotalnord” a Telve Valsugana. Daniele Mensi (Soudal Leecougan) e Simona Mazzucotelli (GS Massì Supermercati)sono infatti i dominatori di questa “special edition” per la quale il GS Lagorai Bike ha allestito un nuovo e più lungo tracciato. (Nelle foto @Newspower a lato l’arrivo di Mensi e sotto i podi maschile e femminile).

Nelle prime fasi di gara il risultato non era poi così scontato, con Mensi a fare coppia con Mattia Longa, forse più attento a non fallire l’obbiettivo del prestigioso circuito che al risultato di gara, e con Simona Mazzucotelli insidiata da vicino da Veronica Di Fant. Poco dopo metà percorso, però, Mensi ha preso una trentina di secondi che nel finale sono andati ad incrementarsi, ed il successo è stato incontestabile. La Mazzucotelli si è scrollata di dosso la trentina del Team Vertical Sport e si è presentata tutta sola sul traguardo di Telve.

LA GARA – Giornata da incorniciare, oggi, dopo la pioggia della notte che ha reso ancor più tecnico il bel tracciato scovato dal GS Lagorai Bike, e che ora si espande oltre i comuni che hanno dato vita al nome 3TBIKE di Telve, Torcegno e Telve di Sopra con anche Carzano, Samone, Castel Ivano e Scurelle, allungato a 42,5 km con 1785 m. di dislivello di sole salite.

Dopo la temperatura fresca allo start della mattina, col passare delle ore i gradi sono saliti ed hanno reso la gara ancor più impegnativa oltre al ritmo forsennato imposto dai due di testa, Mensi e Longa, che hanno deciso di sfoltire i ranghi già sulla prima salita di Sant’Antonio, un pavé decisamente grintoso; i due battistrada si sono tirati a ruota Oliva, Emanuele Crisi, Depaul, Zamboni e Adaos Alvarez, mentre tra le donne la Mazzucotelli ha allungato su Di Fant, Zocca, D’Amato e Boscoscuro.

Sul primo GPM di Frisanco, dedicato a Giovanni Rigon, Mensi (9’24”) dava il primo avviso ai rivali ed infatti Longa prendeva… le distanze con 17”, mentre il reuccio delle cronoscalate di Trentino MTB, Andrea Zamboni, doveva inchinarsi ai primi due pagando ben 35”. Veronica Di Fant tra le donne era la più lesta (13’45”) ma la Mazzucotelli aveva già preso il largo e addirittura la leader della corsa nella cronoscalata era terza, dietro anche alla D’Amato.

Al rientro a Telve sulla ripida salita delle Fontane, pure in acciottolato, Mensi e Longa erano già molto staccati dal gruppo, dietro a coppie procedevano nell’ordine Depaul e D’Agostino, Hofer e Adaos Alvarez, Zamboni e Oliva, Lenzi e Wohlgemuth, ma mai sono stati in grado di impensierire i due fuggitivi. Situazione consolidata anche tra le donne con Mazzucotelli sempre più convincente al comando, e con Di Fant e Zocca ad inseguire.

La seconda metà di gara era in gran parte inedita, con un ripida discesa in single track che portava al guado sul torrente Maso e la successiva salita fino al maso Placido, con un ultimo tratto da urlo tra le piantagioni di piccoli frutti. Dopo un continuo up&down nelle zone nuove di Samone, Spera e Scurelle la gara approdava al Parco Fluviale di Carzano. Lì Mensi aveva già il successo in cassaforte con un buon minuto su Longa, e nei successivi 3,5 km prima del traguardo ha saggiamente amministrato il vantaggio. Ha chiuso così col tempo di 1h53’54” che è il nuovo riferimento per il tracciato di 42,5 km, con la buona media di 22,12 km/h.

Mattia Longa (1h55’08”) si accontenta del secondo posto ma si mette in tasca la vittoria di Trentino MTB, sia assoluta che della categoria Open, un bel bottino per il team Cannondale RH Racing. Adaos Alvarez, che puntava al podio, ci è riuscito con un terzo posto significativo, con un pizzico di fortuna però. Infatti al Parco Fluviale era tallonato da Marco D’Agostino che, nel tentativo di agganciare il rivale, usciva dalla traccia nel guado e nel superare un sasso demoliva la ruota, con la gomma che gli finiva tra i raggi. Così D’Agostino si è fatto gli ultimi 3,5 km a piedi, bici in spalla, ed è finito 57°.

Subito alle spalle di Adaos Alvarez finivano nell’ordine Depaul, Zamboni, Roberto Crisi, il pupillo locale Alberto Lenzi, Emanuele Crisi, Oliva e Wohlgemuth a chiudere i migliori dieci.

Tra le donne nessuno scossone. Per Simona Mazzucotelli il finale era una cavalcata solitaria e concludeva in 2h34’52”, con la bergamasca a fare i conti anche con i punteggi di Trentino MTB presented by Rotalnord. La Di Fant si posizionava seconda e davanti alla veronese Lorena Zocca, la quale perdeva d’un colpo la leadership del circuito, con una ‘punta di veleno’. Infatti la partenza differita tra elite e master alla gara tricolore di Malè, secondo la Zocca, ha consentito alla Mazzucotelli di avvantaggiarsi, ma i regolamenti FCI imponevano tale scelta. Nel complesso una gara ben riuscita quella odierna, molto apprezzata dai partecipanti e organizzata nei minimi dettagli dal GS Lagorai Bike.

TRENTINO MTB – Con questa tappa Trentino MTB presented by Rotalnord ha chiuso i battenti del 2017, i vincitori sono così Mattia Longa per quanto riguarda gli Open e l’assoluta, così come Simona Mazzucotelli tra le donne, mentre nelle rispettive categorie primeggiano Leonardo Tabarelli (Junior), Marco Rosati (Elite Sport), Francesco Vaia (Master 1), Andrea Zamboni (Master 2), Luca Zampedri (Master 3), Stefan Ludwig (Master 4), Daniele Magagnotti (Master 5), Piergiorgio Dellagiacoma (Master 6), e Lorena Zocca e Andrea Zamboni protagonisti nella claPodio maschile 3 Telvessifica degli scalatori.

Classifica maschile

1 MENSI Daniele Soudal Leecougan Mtb Racing Team 01:53:54.66; 2 LONGA Mattia Cannondale Rh Racing 01:55:08.00; 3 ADAOS ALVAREZ Franco Nicolas Ktm Torre Bike 01:56:29.37; 4 DEPAUL Gabriele Team Spacebikes 01:56:46.73; 5 ZAMBONI Andrea Carina – Brao Caffe’ 01:57:22.70; 6 CRISI Roberto Cannondale Rh Racing 01:57:41.90; 7 LENZI Alberto Team Rudy Project Xcr 01:57:41.95; 8 CRISI Emanuele Cannondale Rh Racing 01:58:00.63; 9 OLIVA Vittorio Carbonhubo Cmq Infotre 01:59:08.70; 10 WOHLGEMUTH Michael Wilier Force Squadra Corse 01:59:36.14 

Classifica femminile

1 MAZZUCOTELLI Simona Gs Massi’ Supermercati 02:34:52.77; 2 DI FANT Veronica Vertical Sport Ktm Team 02:37:27.38; 3 ZOCCA Lorena Sc Barbieri 02:38:52.08; 4 D’AMATO Patrizia Team Bsr 02:40:11.36; 5 BOSCOSCURO Edi Vc Schio Asd 02:44:28.32; 6 SASSANO Alessandra Pederzolli Elite Sport 03:01:53.43; 7 LEVER Sandra Vertical Sport Ktm Team 03:02:32.91; 8 CAVULLA Annarita Asd Imola Bike 03:09:47.86; 9 PICCOLI Podio femminile 3 Telve 1Silvia Team Zanolini Bike Professional 03:24:00.69; 10 COPPOLA Giuseppina Team Zanolini Bike Professional 03:59:05.93

 

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136