QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Mtb Orienteering: ad Alonte risorge Scaravonati ed è tricolore con Rossetto. Nella Long vince Origgi

lunedì, 6 aprile 2015

Alonte – L’incredibile successo di Laura Scaravonati (38′:18″ Forestale Kuota), il colpaccio sfiorato da Alessio Tenani (37′:28″ Forestale), ed il titolo maschile che va all’enfant du pays Riccardo Rossetto ( 37′:26″ Misquilenses). Questi alcuni degli spunti dell’incredibile giornata di gara vissuta ad Alonte (Vicenza), dove era di scena il Campionato Italiano Sprint di Mountain bike Orienteering.(Nella foto Laura Scaravonati e Riccardo Rossetto).

LE GAREScaravonati e Rossetto 1
Andiamo con ordine, Scaravonati ha, contro ogni pronostico, vinto il titolo davanti a Milena Cipriani ( 40′:07″ Panda Valsugana). Per la giovane Forestale era il ritorno alle gare dopo tanti mesi di assenza per infortunio. “Sono felicissima. Le gambe erano al top, evidentemente l’allenamento alternativo è stato ben impostato. Il mio problema era la tenuta della mano a cui ho avuto una fortissima infezione. In discesa speravo non cedesse. Ho stretto i denti e tutto è andato bene. Una grande iniezione di fiducia per il mio pieno recupero”.
La prova maschile assoluta è stata vinta da Kevin Haselberger (Austria Villach 34′:00″), austriaco che ormai ci ha preso gusto. In Italia ha vinto pure lo scorso anno. “Battere Giaime Origgi e gli altri è sempre un onore”. Proprio Origgi ha patito un incidente meccanico con rottura del cambio proprio mentre viaggiava ad intermedi da primato.
A beneficiarne Rossetto. “Il mio secondo titolo italiano Sprint, dopo quello 2 anni fa. Una prova molto interessante e ricca di scelte di percorso. Un tracciato ben diviso tra campagna e città”.
I giovani salutano il successo di Fabiano Bettega (GS Pavione) e Noemi Inderst (Oricomo).
All’evento odierno era presente il sindaco di Alonte, Leonardo Adami, il Presidente Fiso, Mauro Gazzerro, il vice Giuseppe Simoni, che ha curato i tracciati, il Consigliere Federale Angelo Frighetto. Perfetto il lavoro dell’ASD PWT guidata da Garbiele Viale.

LE CLASSIFICHE 

UOMINI ELITE:

1 HASELSBERGER Kevin – Naturfreunde Villach Orienteering 00:34:00
2 ROSSETTO Riccardo 0044 – A.S.D MISQUILENSES ORIENTEERING 00:37:26 (Campione Italiano)
3 TENANI Alessio 0175 – G.S. FORESTALE 00:37:28
4 TURRA Piero 0048 – A.S.D. G.S. PAVIONE 00:39:00

DONNE ELITE:

1 SCARAVONATI Laura – G.S. FORESTALE KUOTA 00:38:18
2 CIPRIANI Milena – PANDA ORIENTEERING VALS. A.S.D. 00:40:07
3 ZOPPè Giuliana 0025 – PANDA ORIENTEERING VALS. A.S.D. 00:47:34

M 20

1 BETTEGA Fabiano 0048 – A.S.D. G.S. PAVIONE 00:39:57
2 BETTEGA Simone – A.S.D. G.S. PAVIONE 00:41:56
3 OSTI Dante 0025 – PANDA ORIENTEERING VALS. A.S.D. 00:42:38

W 20

1 INDERST Noemi – A.S.D. ORIENTEERING COMO 00:38:58
2 FANTONI Antonella – Naturfreunde Villach Orienteering 00:39:38
3 TOMASELLI Michela – GRONLAIT ORIENTEERING TEAM A.S.D. 00:41:52
4 DALMOLIN Katia – GRONLAIT ORIENTEERING TEAM A.S.D. 00:48:03


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136