QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Mondiali, sci nordico: medaglia d’argento agli azzurri Pellegrino-Noeckler

domenica, 26 febbraio 2017

Lahti – Una gara da incorniciare nella Team sprint a tecnica classica dei Mondiali di Lahti e l’Italia con la coppia Pellegrino-Noeckler conquista una magnifica medaglia d’argento. Grande gara degli azzurri con Federico Pellegrino e Dietmar Noeckler che tengono la zona medaglie sin dal primo giro e nel finale con Pellegrino che si trova in terza posizione dietro a Norvegia e Finlandia, e davanti alla Russia, con un minaccioso Ustiugov. Il colpo di scena nel finale: cade la Norvegia, la Finlandia la centra perdendo terreno. Ustiugov approfitta della situazione e balza in testa per tagliare il traguardo in oro. Alle sue spalle l’argento dell’Italia, con Pellegrino, poi Finlandia e Norvegia.Noeckler-Pellegrino

Federico Pellegrino e Dietmar Noeckler migliorano il bronzo già conquistato dalla coppia azzurra due anni fa, nella rassegna iridata di Falun. L’Italia sta regalando soddisfazioni ai Mondiali di Lahti:  Pellegrino sta facendo faville considerando gli avversari battuti nella Sprint individuale e oggi nella Team spint a tecnica individuale. Solo l’oro di Zorzi e Pasini nella Team sprint di Sapporo 2007 hanno fatto meglio di quest’Italia.

Ordine d’arrivo Team Sprint TC Lahti 

1. Russia 17’40″6
2. Italia +2″2
3. Finlandia +8″7
4. Norvegia +18″5
5. Usa +23″6
6. Canada +27″1
7. Germania +31″0
8. Svezia +31″8
9. Svizzera +1’04″8
10. Polonia +1’15″1

Nöckler e Pellegrino d’argento, i complimenti degli altoatesini

Congratulazioni del presidente della Provincia di Bolzano, Arno Kompatscher, e dell’assessora Martha Stocker per la medaglia d’argento dell’Italia. Il fondista pusterese Nöckler ha infatti vinto una splendida medaglia d’argento nella sprint a squadre a tecnica libera in coppia con l’azzurro Federico Pellegrino. “Si tratta di uno straordinario risultato – commentano il presidente Arno Kompatscher e l’assessora allo sport Martha Stocker – anche perché imporsi a livello mondiale è difficile, ma lo è ancora di più confermarsi ai massimi livelli”. Dopo il bronzo di due anni fa a Falun, infatti, Nöckler è riuscito nell’impresa di migliorarsi cogliendo la seconda medaglia consecutiva, questa volta anche di un metallo più prestigioso.

“Con l’argento di Dietmar Nöckler e la vittoria di Peter Fill nel SuperG di Coppa del Mondo – concludono Kompatscher e Stocker – è stata una domenica davvero da ricordare per tutto lo sport altoatesino, che si dimostra una volta di più in grado di produrre eccellenze a livello internazionale. A nome della Giunta provinciale e di tutta la popolazione locale desideriamo ringraziare di cuore i nostri campioni”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136