Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Master Old Stars in Valmalenco: in 400 al cancelletto e trionfo del “Cernobbio”. I risultati

mercoledì, 7 marzo 2018

Chiesa Valmalenco – Nella lunga ed appassionante storia dei Master Old Stars, che dura ormai da 32 anni, non era mai successo di disputare quattro gare in due giorni. L’improvvisa ed inaspettata rinuncia da parte di Foppolo, a pochi giorni da quella di Colere, ha cosi indirizzato gli organizzatori dello Ski Mountain ad arricchire il programma di Chiesa Valmalenco, è cosi la “due giorni” in calendario ha visto impegnati i concorrenti in due gare di gigante e due di superG. Ed alla fine non poteva essere fatta scelta migliore, con gli Old Stars che hanno invaso la pista Barchi dando vita ad oltre quattrocento discese (nelle foto, Mariano Galas, Marco Plona e Sergio Orio e il podio delle Dame C 5).

oldAltra nota consolidata riguarda il tasso tecnico dei partecipanti mai così elevato guardando alle 408 gare precedenti; ormai i migliori interpreti dello sci alpino master della Lombardia fanno parte del circuito Old Stars, e soprattutto nelle ultime due stagioni molti “ragazzi” over 50 sono andati a rinverdire tutte le categorie, confermando una formula organizzativa vincente.

Il connubio tra gli Old Stars e Chiesa Valmalenco dura da un ventennio; direzione impianti e scuola sci, lungimiranti  dell’importanza sportiva ma anche sociale di questo movimento che annovera sciatori tra i 50 e gli 88 anni, si sono sempre impegnati per garantire le migliori condizioni, in un ambiente, quello montano, in cui l ‘imprevisto è sempre presente, spesso legato al clima mutevole. E fa piacere, al contrario purtroppo di altre località, elogiare  la professionalità  della scuola sci che compatta si mette a disposizione dell’organizzazione, affinchè  ogni gara diventi un evento per i concorrenti.

old2In 400 hanno aperto il cancelletto, per affrontare due tracciati filanti, veloci, senza insidie, tecnici ma in sicurezza; e questo ha permesso di accendere sfide al centesimo, un alternarsi per i piazzamenti delle varie categorie. In palio i punteggi delle quattro gare oltre alla combinata sulla somma dei tempi dei superG. Un bottino ghiotto ai fine della classifica finale anche per lo sci club Cernobbio che con il poker di vittorie calato a Chiesa, ha definitivamente riconquistato il trofeo assoluto andando  a riprenderselo dalla bacheca de La Recastello, società vincitrice nel 2017.

Oltre al Cernobbio sono diversi gli atleti che sono tornati a casa con le quattro vittorie: Enrico Marioli (Cernobbio) nei Super 85; Graziella Carrara (La Recastello) nella Dame C4; Pierangela Belotti (La Recastello) tra le C3; Piera Fumagalli (La Recastello) nelle C2; Sandro Orsi (La Recastello) nei Super 75; Marco Plona (Cernobbio) nei Super 50.

La sfida piu bella, come da pronostico, l’hanno costruita Mariano Galas, trentino livignasco al primo anno tra gli Old, il veterano Sergio Orio ed il piu giovane Marco Plona, con l’outsider Stefano Colombo più volte miglior tempo assoluto.

Con le discese della Valmalenco il circuito Master Old Stars volge al termine; un percorso iniziato il 10 gennaio a Temù e nella stessa località si concluderà con le finali di metà marzo, le ultime tre gare ed una combinata per designare i vincitori delle otto categorie maschili e delle cinque femminili.

I PIAZZAMENTI NELLE QUATTRO PROVE

Dame C5:  Rina Crotti (Cernobbio) 1,1, 2,2. Anna Fabretto (Marinelli) 2,2,1,1.  Elena Martinelli (La Recastello) 3,3,5,4. Luciana Pezzotta (La Recastello) 4,5,5.  Marika Maglia (Cernobbio) 5,4,4,3. Dame C4:  . Graziella Carrara (La Recastello) 1,1,1,1.  Ivana Castellini (Cernobbio) 2,2. Milena Bonzani (Cernobbio) 3,3,2,2.  Marilu Consonni (Cernobbio) 4,4,3,3.  Jonne Gamba (La Recastello) 5,5,4,4. Dame C3: 1 Pierangela Belotti (La Recastello) 1,1,1,1.  Brunella  Mattarelli  (Ski Mountain) 2,2,2,2. Anna Cappella (La Recastello) 3,3,3,3. Dame C2:  1.Pierangela Fumagalli (La Recastello)  1,1,1,1. Luisa Leveni (Cernobbio) 2,2,2. Carmen  Perrotta (Cernobbio) 3,3,4,3. Lorena De Battisti (Cernobbio) 3,2.

Master  Super 85: Enrico Maroli (Cernobbio) 1,1,1,1. Super 80: Sandro Moretti (La Recastello) 1,2,1. Luigi Amigoni (La Recastello) 1.  G.Carlo De Battisti (Cernobbio) 2,1,4,2. Sandro Cesati (Ski Mountain ) 3,2,3,3. Manilio Ambrosini (Cernobbio) 4,3,4.   Super 75: 1. Sandro Orsi (La Recastello) 1,1,1,1. Gianni Vallè (Ski Mountain) 2,2,2,2.  Enzo Spluga (La Recastello) 4,4,4,4.  Francesco Gilardoni (Cernobbio) 5,5,5. Sandro Traini (La Recastello) 3,3. Gianfranco Mascheroni (Cernobbio) 3,3.  Super 70: Giuseppe Bavo (Cernobbio) 1,1,3,3. Roberto Fumasoni (Cernobbio) 2,2,1,1. Lino Garbellini (Cernobbio) 3,3,2,2. Giuseppe Ferri (La Recastello) 4,4,4.  Nando Novelli (Parre) 4,5,5. Diego Galbusera (Cernobbio) 5,5.   Super 65: Giorgio Curtoni (Cernobbio) 1,1,2,1.  Livio Zugnoni (Cernobbio) 2,3,5. Marcello Rossi (Ski Mountain) 4,4,4,4.  Carlo Ferri (Cernobbio) 3,2,3,3. Gianmaria Baronchelli (La Recastello) 5,5. Romeo Modanesi (Ski Mountain) 5. Valerio Locatelli (Cernobbio) 1,2. Super 60:  1. Mario Sabbadini (La Recastello)  3,2,1,1. Adriano Carrara (La Recastello) 1,1,2,2.  Giampy Bergamelli (La Recastello) 2,3,4,3.  Danilo Gandossi (La Recastello)  5,5,3,4.  Bruno Gamba (La Recastello) 4,4. Vittorio Pelizzari (Cernobbio) 5,5.   Super 55: 1. Mariano Galas (Cernobbio) 1,1,1,2. Sergio Orio (Ski Mountain) 2,2,2,1.  Sergio Migliorati (La Recastello) 4,4. Guido Galbusera (Cernobbio) 5,4,4. Adriano Donati (Ski Mountain) 5,3,3. Marizio Tagliaferro (Cernobbio) 5.  Super 50:  Marco Plona (Cernobbio) 1,1,1,1.   Marco Salvadori (Cernobbio) 2,2,3,3. Fabio Rubin (La Recastello) 3,3. Stefano Colombo (Ski Mountain) 2,2.  Ivano Galli (Ski Mountain) 4,4. Davide Cantoni (Cernobbio) 5,5.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136