QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Marcialonga, numeri da record alla 41^ edizione. In gara i fratelli Aukland e gli italiani Debertolis e Morandini

mercoledì, 22 gennaio 2014

Cavalese – Tutto è pronto per la 41^ edizione della Marcialonga. Conto alla rovescia della Marcialonga, l’appuntamento con la granfondo invernale d’Italia in programma  domenica 26 gennaio. A riscaldare l’atmosfera ci penseranno come sempre le numerose iniziative collaterali made in Marcialonga, la popular race di Fiemme e Fassa.

Nel corso della conferenza stampa di ieri, presenti il presidente di Marcialonga, Angelo Corradini, e il direttore generale Gloria Trettel. Al loro fianco c’erano gli assessori provinciali Tiziano Mellarini e Michele Dallapiccola, il “padrone di casa”, il presidente di Cassa Centrale Banca Giorgio Fracalossi, e ancora Renato Dalpalù (Cooperazione Trentina), Pietro De Godenz (Consigliere Provinciale), Mario Cristofolini (LILT), Marco Zoller (FISI Trentino) e Giorgio Torgler (CONI TrComensoli Gruppo1entino).

A prendere la parola per primo è stato il nuovo presidente di Marcialonga, Angelo Corradini, che oltre a ricordare i numerosi partner della manifestazione ha illustrato l’imponente schieramento mediatico in occasione del prossimo weekend. “Assieme a Rai – ha spiegato – ci saranno altre 10 emittenti che seguiranno Marcialonga in tutta Europa, per un lavoro complessivo di oltre 50 operatori.” Gloria Trettel ha confermato l’impegno che già da settimane viene profuso nella preparazione della pista, pur con il meteo che sembra aver voluto testare a dovere i nervi di tutti. “Siamo onorati di poter affermare che Marcialonga si farà – è stato il commento della Trettel – e siamo decisi come non mai ad arrivare fino in fondo anche quest’anno.”

Dalla Provincia Autonoma di Trento gli auguri a tutta l’organizzazione sono arrivati sia dall’Assessore allo Sport, Tiziano Mellarini, che da quello al Turismo, Michele Dallapiccola. “Marcialonga – ha spiegato Mellarini – sarà ancora una volta una preziosa vetrina per l’intero movimento sportivo trentino, oltre che esibizione magistrale della forza del volontariato e della cooperazione trentini.” “Non va dimenticato – è stata la replica di Dallapiccola – l’importante risvolto per il turismo locale che tutt’oggi è un buon traino per l’intera nostra economia.”

Sul fronte dei percorsi, Marcialonga scivolerà dal via di Moena fino al primo giro di boa di Canazei, scendendo tra i magici paesaggi della Valle di Fassa per poi entrare in Val di Fiemme e salutare i concorrenti di Marcialonga Light, che chiuderanno sul traguardo di Predazzo, fermando il contachilometri a quota 45. Altri 25 km separeranno a quel punto i marcialonghisti di razza dall’arrivo e per consumarli bisognerà toccare Molina di Fiemme per poi rimettere le punte in su, verso la temibile salita di Cascata, che condurrà sul gran finale nel cuore di Cavalese. Accanto al folklore e al divertimento Marcialonga si confermerà un appuntamento agonistico di grande prestigio, inserito negli importanti circuiti FIS Marathon Cup, Swix Ski Classics, Worldloppet e Mastertour che richiameranno sui binari trentini campionesse del calibro della svizzera Seraina Boner, delle norvegesi Vibeke Skofterud e Laila Kveli e ancora le varie Nyström, Jambaeva e Santer, solo per citarne alcune. In gara uomini lo spettacolo sarà grande con i fratelli Aukland e l’esercito norge composto da Dahl, Østensen, Alsgaard, Svartedal e Kjølstad. La lista prosegue poi con teste di serie come gli svedesi Brink, Svärd e Tynell, i russi Dementiev e Sorin e ancora Livers, Rezac, Novak, Koukal e, perché no, i trentini Bruno Debertolis e Nicola Morandini.

GLI EVENTI

Per quanto riguarda il programma si inizierà ad assaporare l’atmosfera di Marcialonga fin da giovedì 23 gennaio, quando all’auditorium “Casa della Gioventù” di Predazzo andrà in scena una rappresentazione teatrale curata dagli alunni delle classi 2.e della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo di Predazzo. Venerdì 24 poi, a partire dalle 15, all’ufficio gare installato al Palafiemme di Cavalese sarà possibile far valutare i propri sci old style e chiederne l’iscrizione nell’apposito registro. Dalle 20 sarà poi festa grande in piazza a Molina di Fiemme dove ci si potrà dare appuntamento per un’affascinante fiaccolata.

Da sabato 25 il calendario Marcialonga si farà davvero rovente, ad iniziare dal mattino quando nello Stadio del Fondo di Lago di Tesero partiranno in sequenza la 2.a edizione di Marcialonga Story (9.30), seguita alle 13 dalla 14.a Marcialonga Stars, alla presenza di big e vip quali Pietro Piller Cottrer, Cristian Zorzi, Cesare Maestri e Tone Valeruz. Alle 14 sarà il turno della 29.a Minimarcialonga, subito seguita alle 14.30 dal primo round di Marcialonga Young (categoria Ragazzi). Tra musica, intrattenimento e gustosi assaggi si arriverà alle 18 in piazza Verdi a Cavalese per la cerimonia inaugurale con presentazione dei campioni che il giorno dopo scenderanno in pista. Alle 20 infine, nella Chiesa arcipretale di Predazzo ci sarà anche la consueta Messa dello Sportivo.

Domenica 26 gennaio sarà il grande giorno e fin dal mattino presto tanti bisonti affolleranno le strade di Moena in attesa di schierarsi sui binari per il via ufficiale che verrà dato alle 8.00. Da quel momento le due valli trentine di Fassa e Fiemme “esploderanno” lungo i tracciati di gara, incitando i quasi 8000 concorrenti in gara. In attesa di conoscere i nomi dei vincitori, a Lago di Tesero tornerà a fare capolino la Marcialonga Young con le categorie Allievi, Aspiranti e Junior. Per attendere l’arrivo dei concorrenti due saranno i traguardi da vivere, il primo sarà quello di Predazzo, dove dalle 10.00 è previsto l’arrivo dei partecipanti alla Marcialonga Light, mentre sul centralissimo Viale Mendini di Cavalese i primi arrivi sono previsti attorno alle 11. Nell’insieme quello ormai alle porte sarà un lungo weekend in compagnia dello sport di classe, del colore e dell’allegria, ingredienti di un successo che si ripete da oltre 40 anni nel nome di Marcialonga.

IL PROGRAMMA

 

GIOVEDI’ 23

 

9.30                             Passo di Lavazè – 37^ Lavazeloppet – gara di fondo 22 km TC

15 – 19                Cavalese – Distribuzione pettorali e Expo

20.30                            Predazzo Auditorium “Casa della gioventù” –  La Marcialonga va a teatro rappresentazione teatrale a cura degli alunni delle classi 2^ della scuola secondaria di 1° grado dell’Istituto Comprensivo di Predazzo

 

 

VENERDI’ 24

 

9 – 12                 Cavalese – Distribuzione pettorali e Expo

15 – 19                Cavalese – Distribuzione pettorali e Expo

15.00                           Cavalese Ufficio Gare – Registro degli sci d’epoca - valutazione sci

 

 

SABATO 25

 

9 – 21                Cavalese – Distribuzione pettorali e Expo

9.30                                                              Lago di Tesero – Stadio del Fondo – 2^ Marcialonga Story – Revival con attrezzatura storica con arrivo a Predazzo 11 km TC

13                           Lago di Tesero – Stadio del Fondo – 14^ Marcialonga Stars – Gara di fondo e ciaspole a scopo benefico riservata ai VIP in collaborazione con la Lega per la lotta ai Tumori

14                           Lago di Tesero – Stadio del Fondo – 29^ Minimarcialonga – Gara di fondo 3 km TC riservata ai bambini dai 6 ai 12 anni

14.30                           Lago di Tesero – Stadio del Fondo – 4^ Marcialonga Young – Gara di fondo 4 km TC riservata alla categoria Ragazzi

16                           Cavalese Ufficio Gare – Registro degli sci d’epoca - valutazione sci

18                            Cavalese - Cerimonia Inaugurale 41^ Marcialonga di Fiemme e Fassa

 

 

DOMENICA 26

 

8.15                         Moena – Partenza della 41^ Marcialonga - FIS MARATHON CUP & SKI CLASSICS

9                         Lago di Tesero – Stadio del Fondo – 4^ Marcialonga Young - gara di fondo 9 km e 14 km riservata alle categorie Allievi, Aspiranti e Junior

11.15                       Cavalese – Arrivo previsto dei primi concorrenti

19                       Cavalese – Arrivo previsto degli ultimi concorrenti

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136