QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Marangoni Cup, sci alpino di altissimo livello all’Alpe Cimbra. Il programma

venerdì, 13 gennaio 2017

Folgaria – Riecco la 20^ edizione della “Marangoni Cup”, in programma il 17-18 gennaio 2017 a Fondo Grande di Folgaria (Trento). La manifestazione è nata nel 1998 grazie alla grande passione e al sostegno dell’imprenditore Roveretano Gianni Marangoni, socio onorario della Società organizzatrice dell’evento, lo Sci Club Città di Rovereto.

zurgriggenDa quando è nata, la “Marangoni Cup” si svolge sull’altipiano di Folgaria Lavarone e Luserna e precisamente sulle piste di Fondo Grande nei primi anni sulla pista Salizzona e più recentemente sulla più impegnativa pista Agonistica.

Un evento cresciuto fino a diventare la manifestazione di sci alpino che è oggi tra le più blasonate tra quelle che si svolgono nel basso Trentino, basti pensare che nella scorsa edizione il posto più alto podio sia nella prima giornata che nella seconda era occupato da atleti che militano abitualmente nelle gare di Coppa del Mondo quali: Andrea Ballerin e Elia Zurbriggen (nella foto). Un’enorme soddisfazione sia per gli organizzatori che per la località turistica.

La 20^ edizione della Marangoni Cup è in programma nei giorni 17 e 18 gennaio 2017 sulle nevi della pista Agonistica di Fondo Grande di Folgaria, che anche in situazioni di scarse precipitazioni, è sempre stata pronta a sfoggiare le ottime condizioni di innevamento.

Da anni l’inclusione nel circuito Grand Prix Italia rappresenta un ulteriore riconoscimento della validità tecnico-organizzativa di questa manifestazione ricca di contenuti agonistici e ormai divenuta un appuntamento classico nel calendario delle gare internazionali FIS che si svolgono in Italia e punto fisso di allenamento per gli atleti della Nazionale A come ribadito in occasione delle premiazioni delle scorse edizioni dagli allenatori.

Per mantenere il suo elevato livello tecnico, l’organizzazione dell’evento richiede una accurata pianificazione che inizia a tavolino alcuni mesi prima delle date previste per le gare e il coinvolgimento di un elevato numero di persone, che devono interagire organicamente tra loro in base alla funzioni assegnate.

Nell’organizzazione sono coinvolti tutti i membri del Consiglio Direttivo, lo staff tecnico dello Sci Club Città di Rovereto, la Società Carosello Ski di Folgaria, l’APT Alpe Cimbra. Un ringraziamento doveroso va a tutti i volontari che ogni anno si mettono a disposizione e che risultano essere risorse indispensabili nell’organizzazione di eventi sportivi di questo livello.

Anche quest’anno è prevista la partecipazione di atleti provenienti da tutti i corpi sportivi militari nazionali, Fiamme Gialle, Fiamme Oro, Esercito, Carabinieri, Forestale, da atleti dei vari Comitati Regionali. Saranno inoltre presenti molti atleti stranieri, lo scorso anno erano presenti atleti provenienti da 13 nazioni: Canada, Svizzera, Francia, Andorra, Rep.Ceca, USA, Belgio, Spagna, Kazakistan, Finlandia, Svezia, RSM e Russia.

Sfogliando l’albo d’oro delle passate edizioni spiccano molti nomi noti di atleti sia italiani che stranieri, che sono o sono stati protagonisti sulle piste della Coppa del Mondo come Davide Simoncelli, Giovanni Borsotti, Luca De Aliprandini, Florian Eisath, Cristian Deville, Stefano Gross, Giuliano Razzoli, Massimiliano Blardone, Mirko Deflorian, Peter Fill, Manfred Moelgg, il norvegese Svindal e molti altri.

IL PROGRAMMA PREVEDE

- Lunedì 16 gennaio sera e martedì 17 gennaio RIUNIONI DI GIURIA
- Martedì 17 gennaio SLALOM
- Mercoledì 18 gennaio SLALOM GIGANTE.

I tracciati di gara saranno predisposti dagli allenatori delle squadre presenti, coordinati dai tecnici dello Sci Club Città di Rovereto. Il Trofeo Marangoni Cup sarà assegnato all’atleta che avrà realizzato il miglior punteggio complessivo (calcolato con punteggio Coppa del Mondo) nelle due giornate di gara.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136