Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


L’Alpe Cimbra, la California trentina dell’U.S. Ski Team e l’inizio super della stagione sulla neve

venerdì, 21 dicembre 2018

Alpe Cimbra – I gigantisti ed i discesisti della nazionale americana guidati da John “Johno” McBride hanno trovato le piste della skiarea in condizioni ideali per perfezionare la preparazione in vista dei prossimi appuntamenti di Coppa del Mondo nell’arco alpino. L’accordo sottoscritto con il Trentino avrà una durata di quattro anni. Foto @ Gober @Newspower.it.

usa cimbra goberÈ iniziata nel migliore dei modi, e continuerà per i prossimi quattro anni, la stagione degli allenamenti della nazionale americana maschile di sci alpino. È la Skiarea Alpe Cimbra – Folgaria e Lavarone – la prescelta dal team americano che ha sottoscritto una partnership con l’Apt dell’Alpe Cimbra e Trentino Marketing.

Per gli sciatori statunitensi si tratta in realtà di un ritorno in Trentino dopo una fortunata e prolungata esperienza sulle piste della Paganella. Lo squadrone stelle e strisce è tornato in Trentino al gran completo, per allenarsi e prepararsi in vista dei grandi appuntamenti europei del calendario di Coppa del Mondo. Teatro degli allenamenti la pista Salizzona e la pista Agonistica, ormai da molti anni apprezzate e richieste dai team più importanti al mondo, in virtù delle caratteristiche tecniche e della perfetta preparazione e barratura.

“Il feeling del team con la località è stato più che mai positivo da subito, afferma Michael Rech Presidente dell’Apt Alpe Cimbra, e questo ha permesso un ottimo allenamento fin dal primo giorno. Hanno apprezzato i grandi sforzi della FolgariaSki nel preparare in pochissimi giorni piste perfette e dello Ski Team Alpe Cimbra con i suoi allenatori e volontari impegnati nelle operazioni di barratura. E sono rimasti stupiti del sole che bacia le nostre piste e da qui è scattato immediatamente il paragone dell’Alpe Cimbra con la California!”

“Siamo onorati, sottolinea Maurizio Rossini CEO di Trentino Marketing, per questo ritorno della squadra americana di sci alpino sulle nevi del Trentino dopo la bella esperienza della Paganella ed un rapporto che non si è mai interrotto. L’accordo raggiunto congiuntamente all’Alpe Cimbra è importante perché coprirà le prossime quattro stagioni agonistiche fino al 2021-2022 e per il Trentino è una occasione unica di visibilità internazionale e promozione. Mi preme ricordare però che in queste settimane in Trentino, oltre a Norvegesi e Americani, anche altri importanti team nazionali stanno preparando i prossimi appuntamenti della Coppa del Mondo e questo è un riconoscimento importante della qualità della nostra offerta in termini di tracciati e infrastrutture e della grande professionalità degli addetti e degli operatori”.

La scorsa settimana l’Alpe Cimbra ha ospitato i gigantisti e tra questi i fuoriclasse Ted Ligety e Tommy Ford. Quest’ultimo ha poi realizzato un ottimo quinto posto nella tappa in val Badia. In questi giorni, invece, sono scesi in pista i velocisti, tra i quali spiccano i nomi di Bryce Bennet e Steven Nyman.

VIDEO



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136