QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

La camuna Elena Fanchini conquista il terzo posto in discesa libera a Lake Louise

venerdì, 6 dicembre 2013

Lake Luoise – Un ottimo terzo posto per la bresciana Elena Fanchini a Lake Louise. Una prestazione maiuscola, che fa il paio con quella  di pochi giorni fa. Le sorelle bresciane tornano a scaldare i cuori degli appassionati di sci. Elena Fanchini ha atteso otto anni per ritornare sul podio a Beaver Creek: invece  ora la camuna deve attendere solo otto giorni per salire per la terza volta in carriera tra le prime tre, con uno splendido terzo posto nella discesa da lei prediletta.

Davanti a lei,  Maria Hoefl-Riesch, strepitosa, e  Marianne Kaufmann Abderhalden. Elena Fanchini  ha chiuso a 1”20 eElena fanchinid è stata prodigiosa nella parte finale con tecniche diagonali, sia nei lunghi settori di scorrimento sia nei ripidi pendii. Deludono i grandi nomi, con Tina Maze che chiude solo settima, mentre il ritorno alle corse di Lindsey Vonn è lontano dal podio a oltre tre secondi dal podio. Vince, come detto, Maria Hoefl-Riesch, che dà sette decimi a un’ottima e sorprendente Marianne Kaufmann, che con il numero 30 spegne il sorriso sul volto di Elena Fanchini, che già assaporava il secondo posto, e soprattutto di Anna Fenninger, che scivola giù dal podio. Discesa libera molto veloce, bella da vedere, dove la tedesca dà una lezione di sci a tutte le avversarie, con le migliori che finiscono lontano dal podio: oltre a Maze e Vonn, anche Lara Gut chiude a 1″76. Per i colori azzurri, oltre alla Fanchini si piazza fuori dal quindicesimo posto Johanna Schnarf.

 

 

L


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136