QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Internazionali di canoa: Bird, Philips e Flood fanno incetta di medaglie ad Auronzo di Cadore

lunedì, 7 luglio 2014

Auronzo di Cadore – Va in archivio con una pioggia di 231 medaglie la splendida edizione 2014 delle Gare Internazionali di canoa velocità di Auronzo di Cadore. La due-giorni del lago di Santa Caterina ha registrato lo svolgimento di ben 277 gare (tra batterie, semifinali e finali), conclusesi nel pomeriggio di ieri, sulla distanza dei 200, 500 e 1.000 metri, categorie Junior, Senior, Ragazzi, maschili e femminili, compresa la Paracanoa.
Circa 600 gli atleti impegnati (nella foto Matteo Bertolin-Gio Patalano) in rappresentanza di 11 Paesi (Australia, Belgio, Croazia, Germania, Irlanda, Italia, Lituania, Norvegia, Olanda, Repubblica Ceca e Slovenia) e di 49 società di 12 regioni italiane. Protagonisti annunciati i big dell’Australia, selezione che ha schierato 4 olimpionici di Londra 2012, tra gli uomini Steve Bird e Jesse Phillips (2 ori nel K2), tra le donne Jo Brigden-Jones e Naomi Flood (2 ori nel K2 più, rispettivamente, uno e due a testa nel K1), capaci di salire complessivamente con i loro compagni 18 volte il gradino più alto del podio.
Contando la due-giorni questa la classifica delle medaglie d’oro: Australia 18, Germania 15, Canottieri Padova 10, Canoa San Giorgio Udine 7, Circolo Canottieri Aniene Roma 5, Italia 4, Repubblica Ceca, Marina Mercantile Nazario Sauro Trieste, Marina Militare Circolo Remiero, Canottieri Trinacria, Leonida Bissolati Cremona, Padova Canoa 2, Olanda, Slovenia, Canoa Club Ferrara, Polisportiva Milanese 1979, Mariner Canoa Roma, Circolo Eridano Torino, Canottieri Mestre, Canoa Club Mestre, Canottieri Comunale Firenze, Circolo Sestese Varese e Canottieri Baldesio Cremona. Sempre a proposito di numeri: nella prima giornata di sabato 5 luglio si sono disputate 189 gare di cui 23 finali con 68 medaglie assegnate (45 ad atleti italiani, vincitori di 12 ori, e 23 agli stranieri); nella seconda di oggi, invece, 88 gare di cui 59 finali con 163 medaglie (111 agli italiani, 33 ori, e 52 agli stranieri).

Alle premiazioni sono intervenuti il sindaco di Auronzo Daniela Larese FilAuronzo canoe1on, il vicesindaco Anna Vecellio, l’assessore allo sport Lorenzo De Martin, il presidente FICK e vicepresidente Coni Luciano Buonfiglio, il vicepresidente federale Andrea Argiolas, la consigliera federale Adriana Gnocchi e il presidente FICK Veneto Andrea Bedin.

La “velocità sull’acqua”, ancora una volta ha regalato spettacolo e agonismo nella sua location ideale grazie alla sinergia tra il comitato Venice Sport Events della veneziana Venice Canoe & Dragon Boat, Comune di Auronzo e Consorzio Turistico Auronzo-Misurina. Un grande evento che di fatto ha anticipato i Campionati Europei di dragon boat per nazioni e per club già in agenda per il 2-5 luglio 2015.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136